foto-troy-bayliss-ernesto-marinelli-box-ducati-phillip-island

Ducatisti e non, appassionati o  semplici simpatizzanti della Superbike, è il momento di tirare un sospiro di sollievo, l'annuncio più atteso e desiderato di inizio stagione è arrivato.

La star delle derivate di serie, Troy Bayliss (tre volte iridato con 52 vittorie e 94 podi in carriera), continuerà il ruolo di sostituto dell'infortunato Davide Giugliano anche nei prossimi tre round del mondiale superbike : Thailandia (22 marzo), Spagna (12 aprile) e Olanda (19 aprile).

Bayliss porterà in gara la Panigale R fino al rientro del pilota romano, previsto per maggio giusto in tempo per il round di Imola. I vertici Ducati non escludono che Bayliss possa poi continuare l'impegno in veste di wild card ma solo per un paio di round.

Qualora invece i risultati ottenuti dal quarantacinquenne australiano dovessero superare ogni previsione, la dirigenza dell'azienda bolognese potrebbe schierarlo in pianta stabile in sella ad una terza Panigale, fino al termine della stagione 2015.

Accantonata l'alternativa Michele Pirro, si è preferito impiegare il pilota pugliese esclusivamente negli importantissimi test della neonata GP15 MotoGP.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

banner amazon