Motomondiale
Carattere

Maverick Viñales sarà un pilota Yamaha nel biennio 2017-2018. La notizia anticipata qualche settimana addietro da fonti autorevoli, è stata ufficialmente confermata pochi minuti fa da Yamaha e Suzuki.

Riportiamo a seguire le note divulgate dalle due Case giapponesi:

YAMAHA

E' con grande piacere che Yamaha Motor Co., Ltd annuncia la firma di Maverick Viñales a guidare per il team Movistar Yamaha MotoGP nel 2017 e 2018.

Viñales, che attualmente è 5° nella classifica del campionato MotoGP, affiancherà il 9 volte Campione del Mondo Valentino Rossi, il cui rinnovo del contratto è stato già annunciato a marzo di quest'anno.

Maverick Viñales, nato a Figueres (Spagna) il 12 gennaio 1995 ha debuttato nel Campionato del Mondo nel 2011 nella classe 125cc. Fra i suoi meriti sportivi si contano la vittoria del Campionato del Mondo Moto3 nel 2013, e il titolo di miglior "Esordiente dell'anno" nel 2011 (125), 2014 (Moto2) e nel 2015 (MotoGP).

SUZUKI

Suzuki Motor Corporation annuncia che la sua collaborazione con Maverick Viñales finirà al termine della stagione MotoGP 2016.

Tutta la famiglia Suzuki è estremamente grata a Viñales per il suo contributo nella crescita del progetto MotoGP e nello sviluppo della GSX-RR, così come per i grandi risultati raggiunti insieme.

La stagione 2016 è ancora in corso, il team Suzuki ECSTAR e Suzuki Motor Corporation continueranno il loro sostegno incondizionato a Maverick, in attesa di risultati ancora migliori nelle rimanenti gare della MotoGP.

Auguriamo tutto il meglio a Maverick Viñales per un futuro brillante e di successo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

banner pneumatici mitas sport force plus

Iscriviti alle nostre pagine social

facebook twitter google plus youtube

banner motogp CALENDARIO CAMPIONATO 2018

18 marzo - GP del Qatar - Losail

8 aprile - GP di Argentina - Río Hondo

22 aprile - GP d'America - Austin

6 maggio - GP di Spagna - Jerez

20 maggio - GP di Francia - Le Mans

3 giugno - GP d'Italia - Mugello

17 giugno - GP della Catalogna - Barcellona

1 luglio - GP d'Olanda - Assen

15 luglio - GP di Germania - Sachsenring

5 agosto - GP della Repubblica Ceca - Brno

12 agosto - GP d'Austria - Spielberg

26 agosto - GP d'Inghilterra - Silverstone

 9 settembre - GP di San Marino - Misano

23 settembre - GP di Spagna - Aragón

7 ottobre - GP della Thailandia - Chang

21 ottobre - GP del Giappone - Motegi

28 ottobre - GP d'Australia - Phillip Island

4 novembre - GP della Malesia - Sepang

18 novembre - GP de la Comunitat Valenciana - Valencia