Motomondiale
Carattere

Da sempre una delle gare di maggior richiamo (140.000 spettatori nel 2015) e prestigio del mondiale velocità, per Andrea Iannone il Gran Premio del Mugello rappresenta una grande opportunità di riscatto dopo un avvio di campionato particolarmente sfavorevole.

Decimo in classifica generale con soli 25 punti racimolati su un totale di cinque gran premi, il ventiseienne di Vasto si è detto ottimista e sicuro di poter fare bene davanti al pubblico di casa, forte del potenziale dimostrato fino ad oggi e degli ottimi risultati ottenuti nella scorsa edizione del GP d'Italia.

Sul circuito toscano di proprietà della Ferrari, "The Maniac" ha centrato nel 2015 la sua prima pole position in carriera nella top class, e un ottimo secondo posto in gara con tanto di giro veloce (1'46.489) alle spalle del vincitore Jorge Lorenzo e davanti a Valentino Rossi, terzo classificato. Un risultato eccezionale se si considera che Andrea correva con una spalla malconcia.

Andrea Iannone - Ducati Team #29: "Finalmente andiamo al Mugello e sono certo che potremo essere competitivi anche sul nostro circuito di casa. Il GP dello scorso anno è stato uno dei momenti più belli della mia carriera: ho fatto la pole position e sono arrivato secondo in gara, e spero tanto di poter ottenere un bel risultato anche quest'anno. Con le prestazioni ed il potenziale che abbiamo dimostrato fino ad oggi, sono convinto che continuando a lavorare bene i risultati importanti arriveranno presto."

© RIPRODUZIONE RISERVATA

banner pneumatici mitas sport force plus

Iscriviti alle nostre pagine social

facebook twitter google plus youtube

banner motogp CALENDARIO CAMPIONATO 2018

18 marzo - GP del Qatar - Losail

8 aprile - GP di Argentina - Río Hondo

22 aprile - GP d'America - Austin

6 maggio - GP di Spagna - Jerez

20 maggio - GP di Francia - Le Mans

3 giugno - GP d'Italia - Mugello

17 giugno - GP della Catalogna - Barcellona

1 luglio - GP d'Olanda - Assen

15 luglio - GP di Germania - Sachsenring

5 agosto - GP della Repubblica Ceca - Brno

12 agosto - GP d'Austria - Spielberg

26 agosto - GP d'Inghilterra - Silverstone

 9 settembre - GP di San Marino - Misano

23 settembre - GP di Spagna - Aragón

7 ottobre - GP della Thailandia - Chang

21 ottobre - GP del Giappone - Motegi

28 ottobre - GP d'Australia - Phillip Island

4 novembre - GP della Malesia - Sepang

18 novembre - GP de la Comunitat Valenciana - Valencia