Motomondiale
Carattere

Dopo la bella rimonta di oggi che gli ha permesso di raccogliere uno strameritato 4° posto, non sufficiente però a raccogliere anche il decimo titolo iridato che è andato invece a Jorge Lorenzo, Valentino Rossi ha espresso, ai microfoni di SKY Sport HD, tutta la sua delusione per questo inaspettato finale di stagione, sottolineando ancora una volta la condotta antisportiva di Marquez negli ultimi tre gran premi stagionali.

Valentino Rossi - Movistar Yamaha MotoGP 4° : "Nella seconda parte di stagione per dire tutto, Jorge è stato molto bravo, però fino a quando le cose sono andate normalmente ero in testa fino a Motegi con 18 punti e avevo una grande possibilità di vincere, ma da Phillip Island è successo qualcosa di strano che nessuno si sarebbe aspettato.

Il comportamento di Marquez è stata una cosa veramente imbarazzante, bruttissimo per il nostro sport, una cosa che non era mai successa prima, una cosa che nessuno si aspettava. Già da Phillip Island Marc ha cominciato a fare il guardaspalle di Lorenzo e quindi io mi sono trovato nella situazione di dover lottare con due piloti, tra l'altro molto forti. Da lì tutto è cambiato, perché è stata una variabile che nessuno si aspettava. L’unica cosa di cui son contento è che, anche oggi, tutti hanno visto quale era il loro piano che era già iniziato a Phillip Island.

Sinceramente mi rende molto triste, penso che il nostro sport abbia fatto una figura bruttissima per tutta la gente che guarda. Non capisco sinceramente il comportamento della Honda che permette a un suo pilota di far vincere apposta una Yamaha e oltretutto non far vincere neanche l’altra Honda, perché oggi Marquez ha tirato fuori gli artigli solo col suo compagno di squadra, rischiando anche di buttarlo fuori.

Spero che questo comportamento con l’andare del tempo gli si rivolti contro e che fra qualche mese Marc capisca quello che ha fatto. - Dulcis in fundo il pesarese conclude con un piccolo appunto al suo compagno di squadra - Lorenzo è stato molto bravo, sarebbe stato bello giocarselo ad armi pari, giocarselo in pista. Avrei potuto vincere, avrei potuto perdere, ma così è veramente una cosa brutta e penso che anche lui non debba essere tanto contento."

© RIPRODUZIONE RISERVATA

banner pneumatici mitas sport force plus

Iscriviti alle nostre pagine social

facebook twitter google plus youtube

banner motogp CALENDARIO CAMPIONATO 2018

18 marzo - GP del Qatar - Losail

8 aprile - GP di Argentina - Río Hondo

22 aprile - GP d'America - Austin

6 maggio - GP di Spagna - Jerez

20 maggio - GP di Francia - Le Mans

3 giugno - GP d'Italia - Mugello

17 giugno - GP della Catalogna - Barcellona

1 luglio - GP d'Olanda - Assen

15 luglio - GP di Germania - Sachsenring

5 agosto - GP della Repubblica Ceca - Brno

12 agosto - GP d'Austria - Spielberg

26 agosto - GP d'Inghilterra - Silverstone

 9 settembre - GP di San Marino - Misano

23 settembre - GP di Spagna - Aragón

7 ottobre - GP della Thailandia - Chang

21 ottobre - GP del Giappone - Motegi

28 ottobre - GP d'Australia - Phillip Island

4 novembre - GP della Malesia - Sepang

18 novembre - GP de la Comunitat Valenciana - Valencia