Motomondiale
Carattere

Nessun altro pilota va così forte ad Austin: Marc Marquez quest'oggi ha stracciato tutti gli avversari - Vinales compreso -, intascando la seconda pole position stagionale, la quinta consecutiva sul circuito delle Americhe.

Sarà la voglia di riscatto per lo zero rimediato in Argentina, sarà che il suo feeling con il tracciato statunitense e tale che neanche le buche sull'asfalto riescono a rallentarlo, fatto sta che dopo appena un giro, il campione spagnolo era già davanti a tutti con l'ottimo 2’03.675. Non contento, nella tornata successiva, Marc è riuscito a limare altri sei decimi abbondanti al suo riferimento cronometrico, abbassandolo a 2'03.042. Tanto è bastato per restare in vetta alla classifica fino a pochi secondi dalla fine, quando l'ambizioso Vinales è riuscito ad infrangere il muro del 2'03 (2'02.871) balzato quindi improvvisamente al comando.

Marquez, che non aveva però la minima intenzione di farsi soffiare la pole dal connazionale, ha risposto immediatamente (2'02.741) chiudendo definitivamente la contesa. Protagonista a fine sessione anche Valentino Rossi, in grado si spuntare un ottimo terzo tempo (2'03.673) che domani gli permetterà di partire dalla prima fila. Significativo il distacco di Rossi dai due spagnoli: quasi un secondo dal poleman Marquez e otto decimi dal compagno di squadra.

Ad aprire la seconda fila sarà invece Dani Pedrosa, autore del quarto tempo davanti a Zarco e a un bravissimo Jorge Lorenzo. Proprio così, dopo aver chiuso in seconda posizione la Q1, in Q2 il maiorchino è riuscito a collocare in sesta posizione la sua Desmosedici GP, piazzandosi peraltro per la prima volta da quando è un pilota Ducati, davanti al compagno di squadra Andrea Dovizioso (7°). 

La prima delle Suzuki in griglia sarà quella di Andrea Iannone, undicesimo (con caduta), mentre la tredicesima casella sarà occupata dal ternano Danilo Petrucci su Ducati Pramac. Le due Aprilia partiranno invece in fondo allo schieramento con Sam Lowes (20°) e Aleix Espargarò (22°), quest'ultimo protagonista di una caduta a undici minuti dalla fine.

Domani alle 14:00 locali (le 16:40 in Italia), il via al GP delle Americhe.

IL PRONOSTICO DI MOTONOTIZIE.IT

  1. Marquez
  2. Vinales
  3. Rossi
  4. Pedrosa
  5. Zarco

MOTOGP AUSTIN 2017 - CLASSIFICA Q1

MOTOGP AUSTIN 2017 - CLASSIFICA Q2

MOTOGP AUSTIN 2017 - GRIGLIA DI PARTENZA

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

banner pneumatici mitas sport force plus

Iscriviti alle nostre pagine social

facebook twitter google plus youtube

banner motogp CALENDARIO CAMPIONATO 2018

18 marzo - GP del Qatar - Losail

8 aprile - GP di Argentina - Río Hondo

22 aprile - GP d'America - Austin

6 maggio - GP di Spagna - Jerez

20 maggio - GP di Francia - Le Mans

3 giugno - GP d'Italia - Mugello

17 giugno - GP della Catalogna - Barcellona

1 luglio - GP d'Olanda - Assen

15 luglio - GP di Germania - Sachsenring

5 agosto - GP della Repubblica Ceca - Brno

12 agosto - GP d'Austria - Spielberg

26 agosto - GP d'Inghilterra - Silverstone

 9 settembre - GP di San Marino - Misano

23 settembre - GP di Spagna - Aragón

7 ottobre - GP della Thailandia - Chang

21 ottobre - GP del Giappone - Motegi

28 ottobre - GP d'Australia - Phillip Island

4 novembre - GP della Malesia - Sepang

18 novembre - GP de la Comunitat Valenciana - Valencia