foto_dovizioso_motogp_test_losail_day_3_2017

Andrea Dovizioso è stato l'unico pilota in grado di avvicinare, sia nel time attack che nel passo di gara, il velocissimo Maverick Vinales, ragion per cui il forlivese non può che essere soddisfatto del lavoro svolto nel quarto ed ultimo test pre-stagionale.

Losail è una delle piste preferite di Andrea: a Doha, il pilota romagnolo ha fatto delle belle gare in passato, e piazzato per ben due volte la Ducati sul secondo gradino del podio. Le caratteristiche della Desmosedici GP ben si sposano con quelle del tracciato qatariota, pertanto Dovizioso rimane fra i probabili pretendenti per la vittoria della prima di campionato (Vinales permettendo).

Proprio il fenomeno spagnolo è l'avversario che maggiormente preoccupa "Dovi": nonostante infatti gli ottimi precedenti e il lusinghiero best lap (1'54"401) registrato ieri, il ducatista ha rivelato che c'è ancora del lavoro da fare per poter migliorare il passo gara, e lottare quindi ad armi pari con il "top gun" spagnolo. Realista ed ottimista al tempo stesso, Andrea ha così commentato i risultati dell'ultimo test:

“Questi tre giorni di test a Losail sono stati molto interessanti perchè ogni giorno abbiamo trovato condizioni diverse di pista e di grip che ci sono servite molto per preparare la gara di fine mese. Siamo andati forte ma non sono pienamente soddisfatto del mio passo gara che, anche se è buono, non è ancora sufficiente perchè Vinales è stato davvero molto veloce. Abbiamo comunque svolto una grande mole di lavoro e ottenuto dei riscontri importanti per cui sono fiducioso per la prima gara della stagione.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

banner amazon