Motomondiale
Carattere

Il primo giorno di test al Sepang International Circuit non è stato molto proficuo per Valentino Rossi, alle prese con un fastidioso mal di testa che fino a mezzogiorno gli ha impedito di scendere in pista.

Per il plurititolato campione di Tavullia, comunque, la giornata è stata positiva in quanto ha potuto provare per la prima volta la moto in versione 2017, ovvero quella con la quale affronterà l'intera stagione. Pur avendo effettuato solo 20 giri di pista, ed ottenuto l'ottavo tempo (2'00"694) ad oltre un secondo dal leader della classifica Stoner, Valentino è soddisfatto. Le impressioni ricevute dalla nuova M1 sono infatti positive, e nei prossimi due giorni il pesarese potrà approfondire la conoscenza della moto, e lavorare insieme alla sua squadra per far emergere tutto il suo potenziale.

Valentino Rossi - Movistar Yamaha MotoGP #46: "Le prime impressioni non sono cattive, considerando che in questa sessione abbiamo finalmente avuto le due moto che useremo durante il campionato. Sotto molti punti di vista sono migliori del primo prototipo che abbiamo testato a novembre. Purtroppo, è stata una giornata difficile per me oggi. Questa mattina mi sono svegliato con un forte mal di testa e fino a mezzogiorno non ero in buona forma. Dopo di che abbiamo potuto fare qualche giro di pista e il feeling era buono. Nel pomeriggio volevamo finire il lavoro, ma ha iniziato a piovere, quindi dobbiamo aspettare e sperare che nei prossimi due giorni la pista sarà in buone condizioni. Domani proveremo alcune cose nuove. Oggi abbiamo lavorato sul motore e l'elettronica, e abbiamo trovato delle buone soluzioni".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

banner pneumatici mitas sport force plus

Iscriviti alle nostre pagine social

facebook twitter google plus youtube

banner motogp CALENDARIO CAMPIONATO 2018

18 marzo - GP del Qatar - Losail

8 aprile - GP di Argentina - Río Hondo

22 aprile - GP d'America - Austin

6 maggio - GP di Spagna - Jerez

20 maggio - GP di Francia - Le Mans

3 giugno - GP d'Italia - Mugello

17 giugno - GP della Catalogna - Barcellona

1 luglio - GP d'Olanda - Assen

15 luglio - GP di Germania - Sachsenring

5 agosto - GP della Repubblica Ceca - Brno

12 agosto - GP d'Austria - Spielberg

26 agosto - GP d'Inghilterra - Silverstone

 9 settembre - GP di San Marino - Misano

23 settembre - GP di Spagna - Aragón

7 ottobre - GP della Thailandia - Chang

21 ottobre - GP del Giappone - Motegi

28 ottobre - GP d'Australia - Phillip Island

4 novembre - GP della Malesia - Sepang

18 novembre - GP de la Comunitat Valenciana - Valencia