Motomondiale
Carattere

Sereno e sorridente, Jorge Lorenzo è arrivato ieri al quartier generale Ducati di Borgo Panigale dove per la prima volta si è mostrato in abiti rossi, ed ha avuto modo di visitare lo stabilimento dove nascono le rosse a due ruote più famose del mondo. Il cinque volte iridato (tre in MotoGP, due in 250) è stato accolto con grande entusiasmo dagli operai, che hanno avuto modo di scambiare qualche battuta e fare qualche foto con lui.

"Devo dire che sono quasi più nervoso in questo momento che nelle gare" - ha esclamato Jorge sul palco, in sella alla Desmosdici GP con livrea 2017 - "E' un giorno molto importante per me. Anche ieri lo è stato, perchè non mi apettavo questa accoglienza, questo amore che mi hanno dimostrato tutti i lavoratori della Ducati. Incredibile quanta passione mettono nel loro lavoro. Frasi come benvenuto in famiglia, si possono sentire solo qui."

Lorenzo ha avuto modo di provare la Desmosedici GP, in occasione del test che si è svolto a novembre sul circuito spagnolo di Valencia. Sul palco dell'auditorium Ducati, dove per la prima volta ha indossato pubblicamente la tuta con i colori del Ducati Team, ha quindi espresso il proprio giudizio sulla moto che nei prossimi due mesi sarà sviluppata, e quindi ulteriormente evoluta, nell'ambito dei tre test pre-stagionali di Sepang, Phillip Island e Losail:

"Ho avuto impressioni molto positive dalla Desmosedici. Per tanti anni sono stato con la stessa squadra, quindi ho guidato sempre la stessa moto. Per me è stato uno shock il primo giorno a Valencia, ma la verità è che sono rimasto sorpreso dalla stabilità e dalla guidabilità della moto. Io pensavo che, vista la grande potenza di cui dispone, sarebbe stata una moto nervosa. Invece è docile e, soprattutto, ha una potenza e una stabilità nelle curve veloci e in rettilineo, molto molto buona. Sono rimasto molto sorpreso e molto contento, avevo il sorriso sotto il casco !

"Quando uno ha avuto la fortuna di essere campione del mondo, non può aspirare ad altro che ripetersi" - ha risposto Lorenzo interpellato in merito a suoi obiettivi per il 2017. Ottimista e realista, Jorge ha continuato dicendo: "Però tutti noi sappiamo quanto è difficile lottare con avversari così forti. Io penso che abbiamo il potenziale, il talento e il metodo necessario per migliorare noi stessi, e solo così, se noi siamo veramente forti in generale, alla fine si vedrà il risultato che noi aspettiamo."

TUTTE LE FOTO DELLA NUOVA DUCATI DESMOSEDICI GP 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

banner pneumatici mitas sport force plus

Iscriviti alle nostre pagine social

facebook twitter google plus youtube

banner motogp CALENDARIO CAMPIONATO 2018

18 marzo - GP del Qatar - Losail

8 aprile - GP di Argentina - Río Hondo

22 aprile - GP d'America - Austin

6 maggio - GP di Spagna - Jerez

20 maggio - GP di Francia - Le Mans

3 giugno - GP d'Italia - Mugello

17 giugno - GP della Catalogna - Barcellona

1 luglio - GP d'Olanda - Assen

15 luglio - GP di Germania - Sachsenring

5 agosto - GP della Repubblica Ceca - Brno

12 agosto - GP d'Austria - Spielberg

26 agosto - GP d'Inghilterra - Silverstone

 9 settembre - GP di San Marino - Misano

23 settembre - GP di Spagna - Aragón

7 ottobre - GP della Thailandia - Chang

21 ottobre - GP del Giappone - Motegi

28 ottobre - GP d'Australia - Phillip Island

4 novembre - GP della Malesia - Sepang

18 novembre - GP de la Comunitat Valenciana - Valencia