automotoretrò_2014_bimota_mantra

Auto, moto, storia e passione sono i quattro elementi che hanno attirato come api sul miele il pubblico della 32° Automotoretò, l'esclusiva mostra motoristica andata in scena, in abbinamento al 5° Automotoracing, il 7, 8 e 9 febbraio presso il centro fieristico Lingotto di Torino.

Una tre giorni all'insegna della passione per i motori dove auto e moto storiche hanno coccupato i 90.000 mq di area espositiva, ma non sono mancati mezzi un pò inusuali come trattori e carri armati della seconda guerra mondiale, mezzi di interesse storico ma anche mezzi moderni, accessori, abbigliamento, ricambi e tanto altro.automotoretro 2014 028

1000 gli espositori presenti a questa edizione, distribuiti nei quattro padiglioni allestiti per l'occasione più un'area dimostrativa esterna.

Dei quattro padiglioni ben tre sono stati dedicati ai mezzi di interesse storico mentre il quarto "Oval" è stato adibito ad area Tuning e Racing. Tante le auto, poche le moto, riguardo a queste ultime segnaliamo la presenza di marchi come Harley-Davidson, Norton, MV Agusta, Moto Guzzi, Malanca, Moto Morini, Husqvarna, BMW, Honda, Suzuki, Ducati, Piaggio, Gilera e Garelli.MV Agusta 175 CS 1954

Girando fra gli stand abbiamo scovato un esemplare di Ducati 851 autografata da Troy Bayliss, una Bimota Mantra 900 ed una YB6 Tuatara, una Honda CL450, una MV Agusta 175 "CS" del 1954, una Monet Goyon 175 del 1922, una Suzuki GT380 del 1974 tutte perfettamente conservate o restaurate (molte delle quali in vendita) e poi le tantissime Harley Davidson, marchio a cui è stata dedicata un'attenzione particolare quest'anno per i modelli storici e per i modelli di ultima generazione esposti nell'area Tuning.automotoretro 2014 007

Molto interessante l'area dedicata al modellismo con oltre 100 espositori provenienti da tutta europa. Migliaia i modellini in mostra...auto, moto, mezzi militari, tutti molto dettagliati e realistici in svariate scale, alcuni anche di un certo valore in quanto realizzati completamente a mano. Non solo modellismo statico ma anche dinamico, con uno stand dedicato a ultimi prodigi dell'elettronica, i famigerati droni.automotoretro 2014 010

Ampio spazio è stato dedicato a ricambi, accessori e all’automobilia, settori che attirano tantissimi appassionati in cerca di parti difficili da reperire in commercio.

Naturalmente non poteva mancare un'area dedicata all’editoria di settore con numerosi volumi tematici.

Durante la tre giorni nell'area esterna Oval, sede di Automotoracing, si sono susseguite numerose dimostrazioni curate dagli espositori che hanno dato spettacolo con esibizioni di drifting, ma anche con corsi di guda sicura. Inoltre non sono mancate le premiazioni del campionato Piemonte e Valle d’Aosta Rallie – 3° Trofeo Automotoracing, con la presenza di  piloti e navigatori di fama nazionale.
automotoretro 2014 013
Insomma un vero e proprio "paese dei balocchi" per chi è cresciuto a pane e motori ma anche per i semplici curiosi alla ricerca di una giornata diversa dalle solite.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

banner amazon