Test e prove
Carattere

Dopo i test su strada dei due entry level turistico/sportivi HJC IS-17 e AGV K-5, stavolta abbiamo provato e quindi recensito un casco top di gamma pensato per i puristi della guida sportiva.

Si tratta dell'X-802RR Ultra Carbon, integrale racing progettato e interamente assemblato in Italia dalla X-Lite, la divisione sportiva del Gruppo Nolan specializzata nella produzione di caschi in materiali compositi. Un prodotto che nasce da e per l'uso in circuito sia amatoriale che professionale, tant'è che quest'ultima evoluzione della serie 802, è il frutto di anni di esperienza dell'azienda bergamasca nelle più prestigiose competizioni motociclistiche mondiali, come i campionati MotoGP e Superbike.

Tantissimi i piloti che hanno scelto questo prodotto e dato il loro contributo allo sviluppo dello stesso. Parliamo di campioni come Carlos Checa, Casey Stoner, Marco Melandri, Chaz Davies, Danilo Petrucci, Danny Kent, Matteo Baiocco, tanto per citarne solo alcuni.

Un prodotto dalle ottime referenze quindi, nonostante lo stesso non sia ancora stato sottoposto ai famigerati ed autorevoli test Sharp. Nella consueta ricerca che abbiamo effettuato sul sito istituzionale dell'ente governativo britannico, abbiamo potuto constatare che gli altri modelli a marchio Nolan e X-Lite hanno ottenuto dei punteggi elevati. Nessuno dei caschi sottoposti a test è infatti sceso sotto le quattro stelle, risultato peraltro conseguito anche dall'antesignano dell'X-802RR U.C., ovvero l'802R.

LA CONFEZIONE E IL SUO CONTENUTO

L'X-802RR Ultra Carbon viene venduto nella sua scatola in cartone verde/bianco, dove campeggiano i marchi MotoGP e SBK, a rimarcare il DNA racing di questo integrale d'alta gamma. All'interno della confezione, oltre al casco celato da una pregevole custodia in tessuto traspirante di colore nero con doppio logo X-Lite, che a parer nostro è un pò troppo ridotta nelle dimensioni, abbiamo trovato i seguenti accessori:

  • N. 1 tubetto di lubrificante, da applicare sulla guarnizione della visiera per salvaguardarne l'elasticità e quindi la tenuta nel tempo;
  • Istruzioni per l'applicazione del lubrificante guarnizione;
  • N. 1 lente Pinlock antiappannamento.

Non era invece presente il manuale d'istruzioni del casco, che abbiamo rapidamente scaricato dal sito internet ufficiale della X-Lite.test recensione casco integrale x lite x 802rr 010

DESIGN E GRAFICHE

L'X-802RR Ultra Carbon ostenta linee gradevoli e classicheggianti: le due nervature a forma di boomerang - una per lato - conferiscono al casco una certa personalità e un aspetto leggermente "muscoloso", mentre il piccolo spoiler posteriore è un elemento dal sapore tipicamente racing.

Le grafiche - tredici in tutto - sono gradevoli, accattivanti e corsaiole essendo realizzate sfruttando come base quella del carbonio a vista. La livrea dell'esemplare in prova è la "patriottica" STAREUS 5 che fa sfoggio del tricolore italiano su entrambi i lati della calotta, mentre lungo tutta la circonferenza di quest'ultima, in senso longitudinale è presente una sportivissima doppia striscia bianca.test recensione casco integrale x lite x 802rr

Fra tutte le grafiche presenti in listino, quelle che abbiamo apprezzato maggiormente sono la "SBK 10" e l'intramontabile replica Carlos Checa. Per i puristi del carbon look è disponibile anche una versione "full carbon" denominata per l'appunto "Puro 2".

DOTAZIONE TECNICA, QUALITA' DEI MATERIALI ED ASSEMBLAGGI

La calotta esterna è realizzata in fibra di carbonio, kevlar e vetro, un mix di materiali compositi in grado di garantire grande resistenza agli urti e leggerezza senza eguali, mentre l'imbottitura interna completamente removibile e lavabile dell'X-Lite X-802RR Ultra Carbon, è realizzata con filamenti di carbonio attivo.

Questo innovativo materiale, che il Gruppo Nolan ha introdotto quest'anno sui suoi caschi d'alta gamma, secondo alcuni test condotti in ambito atletico dovrebbe limitare le contrazioni muscolari, i crampi e l’affaticamento, e favorire invece la circolazione sanguigna.

La presenza del carbonio attivo, materiale naturale al 100%, pare che agevoli anche la termoregolazione, quindi l'evaporazione del sudore, la dissipazione dell'elettricità statica e che preservi la pelle dagli agenti inquinanti.

E se anche l'occhio vuole la sua parte, in questo caso la vista risulta pienamente appagata dall'estrema cura che il costruttore ha riservato alla realizzazione delle imbottiture. Azzeccatissima e originale la colorazione verde acido degli interni, impeccabili le cuciture.test recensione casco integrale x lite x 802rr 005

Il casco è equipaggiato con una visiera esterna bombata a spessore costante realizzata in LEXAN antigraffio, una particolare resina impiegata anche in campo aeronautico per la realizzazione degli oblò degli aerei, in grado di offrire elasticità elevata, resistenza al taglio e alla penetrazione. L'antiappannamento è garantito dalla lente Pinlock che, come vi abbiamo anticipato in precedenza, è inclusa nella confezione.

La rimozione rapida e senza alcun utensile è possibile grazie ad un sistema del tutto intuitivo: a visiera completamente alzata, è sufficiente premere i due pulsanti collocati al centro delle cerniere, e il gioco e fatto. Naturalmente anche il montaggio risulta altrettanto semplice e veloce.test recensione casco integrale x lite x 802rr 001

Il meccanismo di rotazione offre quattro scatti di apertura/chiusura, inoltre sul lato sinistro è presente il pulsante a bilanciere Double Action che permette la micro apertura della visiera, funzione antiappannameto utile durante la marcia alle basse velocità. Tale pulsante permette anche il blocco della visiera in posizione completamente chiusa, una funzione che aumenta la sicurezza del pilota alle alte velocità ed in caso di caduta, evitando l'apertura accidentale della visiera che andrebbe ad esporre gli occhi del pilota a possibili traumi.

Fra gli accorgimenti antifog è inoltre presente il tradizionale deflettore paranaso (estraibile all'occorrenza), mentre per ridurre o aumentare - a seconda delle esigenze - il flusso d'aria all'interno del casco, è presente l'ormai irrinunciabile triangolino antivento sottomento, anch'esso removibile.test recensione casco integrale x lite x 802rr 002

Numerose le prese d'aria presenti sulla parte anteriore/frontale del casco, ben sette: tre sul mento, due sulla fronte e altrettante sulla parte superiore della calotta. Tutte le aperture per l'ingresso di aria fresca sono regolabili su due posizioni: chiuso/aperto. Ai lati della mentoniera e sulla parte inferiore dello spoiler posteriore sono invece presenti degli estrattori - sempre aperti - che favoriscono il deflusso dell'aria calda.test recensione casco integrale x lite x 802rr 003

Come tutti i caschi racing anche questo X-802RR U.C. è dotato di cinturino con sistema di ritenzione a doppio anello (doppia D).

Tutto l'insieme risulta solido, tant'è che non si avvertono scricchiolii quando si maneggia il casco, caratteristica che testimonia l'elevata qualità e precisione degli accoppiamenti fra i diversi materiali.

SULLA BILANCIA

X-Lite dichiara per questo X-802RR Ultra Carbon un peso inferiore di 80/100 g. rispetto all'X-802RR, ovvero 1.270 g. nella taglia L, valore allineato a quello dei migliori prodotti della concorrenza. Con la nostra bilancia di precisione abbiamo rilevato 1.333 g. con inserto Pinlock installato.

CALZATA ED ERGONOMIA

Il casco viene proposto in sei taglie (XS=54 cm, S=56 cm, M=58 cm, L=60 cm, XL=62 cm e XXL=64 cm) servite da tre calotte di misura differente. Nella prova di calzata abbiamo avvertito l'ottimo comfort generale offerto dagli interni, che regalano una piacevole sensazione di freschezza al contatto con la pelle.

Omogenea la calzata: l'X-802RR aderisce in modo uniforme alla testa, non abbiamo avvertito punti di maggior pressione. Il cinturino sottogola è imbottito e ben posizionato, esso non ostacola i naturali movimenti del capo. Tutti i pulsanti di azionamento delle prese d'aria sono facilmente raggiungibili.

Particolarmente agevole l'inserimento degli occhiali, seppur non vi sia nessuna scanalatura apposita per assolvere a questa esigenza.

LA PROVA SU STRADA

Abbiamo provato l'X-Lite X-802RR Ultra Carbon a fine agosto, con temperature atmosferiche oscillanti fra 23 e i 25°. Sulle strade della nostra bella e assolata Sicilia, abbiamo sottoposto il casco al consueto test di 300 km che ci ha permesso di conoscerne a fondo il comportamento nell'uso stradale urbano, extraurbano ed autostradale.test recensione casco integrale x lite x 802rr 011

Ciò che ci ha sorpreso maggiormente dell'X-Lite X-802RR U.C. è la sua eccellente aerodinamica. Essendo stato concepito per l'uso sportivo alle alte velocità, nell'uso stradale il casco risulta estremamente stabile, l'azione dell'aria inoltre non influenza minimamente i movimenti del capo che rimane quindi libero di ruotare in ogni direzione. Grazie a questa caratteristica i muscoli del collo non subiscono carichi particolarmente gravosi e anche dopo due ore consecutive trascorse in sella, non abbiamo avvertito alcun indolenzimento. A influire su questi importanti aspetti contribuisce certamente anche il peso ridotto di tutto l'insieme.

Lo spoiler stabilizzatore posteriore non è solo un accrocchio estetico, durante il nostro test abbiamo provato gli effetti delle due posizioni (retratto e esteso), ed abbiamo riscontrato un leggero miglioramento della stabilità alle alte velocità, seppur l'X-802RR risulti molto stabile anche con lo spoiler retratto.

La consistenza e il dimensionamento dei guanciali si sono rivelati azzeccati, il sostegno offerto da questi ultimi è ottimo tant'è che lo spazio fra la mentoniera e la bocca del pilota rimane costante anche a velocità sostenuta.

Tutte le prese d'aria dell'X-Lite X-802RR Ultra Carbon risultano facilmente regolabili, anche in movimento e indossando i guanti protettivi: i pulsanti offrono il giusto contrasto e gli scatti di regolazione sono ben definiti. 

Ottima la ventilazione in movimento, il flusso d'aria fredda proveniente dalle prese d'aria frontali è avvertibile già dai 50 km/h. Purtroppo a partire dalla stessa velocità si inizia anche a sentire il fastidioso fruscìo tipico dei caschi racing. Dato che spesso e volentieri questi caschi sportivi finiscono per essere utilizzati su strada, a parer nostro, sarebbe bello che le case iniziassero a lavorare per migliorare questo aspetto anche sui prodotti di tale segmento.

Il campo visivo offerto dall'apertura per gli occhi è buono, mentre ottima è la qualità ottica della visiera, in quanto quest'ultima non distorce la visione neanche di chi indossa gli occhiali da sole o da vista. Un piccolo appunto vogliamo invece farlo al pulsante a bilanciere Double Action, che abbiamo trovato poco intuitivo. In particolare riteniamo l'attivazione della funzione disappannate un pò macchinosa: occorre infatti aprire la visiera, premere il pulsante, quindi riabbassare la visiera fino a fine corsa.

Detto ciò, secondo noi, l'X-Lite X-802RR U.C. è un ottimo integrale che non ha nulla da invidiare ai prodotti dello stesso segmento ma di produzione estera. Un prodotto che consigliamo a chi è alla ricerca di un casco sportivo dagli elevati standard qualitativi ad un prezzo tutto sommato interessante: si parte dai 519.99 € di listino della versione Puro 2, e si arriva ai 659.99 € delle repliche Ceca e Stoner Suzuka.

IN SINTESI

Cosa ci è piaciuto

Rifiniture | Efficacia aerodinamica | Ventilazione

Cosa non ci è piaciuto

Funzione disappannante un pò macchinosa | Fruscìo del vento avvertibile anche alle basse velocità

Inconvenienti e/o difetti riscontrati

Nessuno

TROVA ORA LA MIGLIORE OFFERTA PER QUESTO PRODOTTO

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Iscriviti alle nostre pagine social

facebook twitter google plus youtube