EICMA
Carattere

Kawasaki presenta ad EICMA 2017 una reinterpretazione in chiave cafè racer della Z900RS, svelata a fine ottobre al Tokyo Motor Show. Si tratta della nuova Z900RS CAFE, una moto che trae ispirazione dalla leggendaria Super Four Z1 del 1972.

Per realizzarla i tecnici Kawasaki hanno apportato delle modifiche estetiche e reso più sportiva la posizione di guida della Z900RS. La moto monta dunque un manubrio più basso che aumenta la sensazione di controllo sull'avantreno, una sella con sagomatura accentuata e un cupolino in stile anni 70. Lo scarico è invece stato sottoposto a processo di satinatura e spazzolatura ed ha dunque un look più corsaiolo.

foto kawasaki z900rs cafe 2018

Motore, telaio, sospensioni e freni non sono stati toccati. Il cuore pulsante di questa nuova Kawasaki è dunque il quattro cilindri in linea DOHC, 16 valvole, da 948 cc e 111 CV di potenza massima a 8.500 giri/min. Un'unità dotata di controllo trazione KTRC regolabile su due livelli, e di frizione assisitita e antisaltellamento. Per la prima volta l'azienda nipponica ha effettuato la progettazione del suono, con l'obiettivo di renderlo più emozionante a determinati regimi di utilizzo.

Completano la dotazione, il fanale anteriore a LED e la bellissima strumentazione dal look modern/classic con pannello LCD multifunzione centrale e due elementi analogici circolari che ospitano il tachimetro e il contagiri.foto strumentazione kawasaki z900rs cafe 2018

La nuova Kawasaki Z900RS CAFE sarà commercializzata nella "audace" colorazione Vintage Lime Green, al prezzo di 12.290 € IVA inclusa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA