banner regali natale per motociclisti 2017

Scooter
Carattere

Yamaha accende i riflettori sul nuovo Tmax, più sportivo che mai con miglioramenti che ne hanno aumentato la maneggevolezza e le prestazioni rendendolo, nella guida, ancora più simile ad una moto, senza rinunciare alla comodità tipica di uno scooter, connubio vincente che negli anni ne ha decretato il successo.

IL NUOVO MOTORE

Il cuore del Tmax 2012 è il propulsore bicilindrico, orizzontale, fronte marcia da 530 cc, 4 valvole, DOHC, alimentato con iniezione elettronica e dotato di trasmissione automatica. Questo motore adesso è in grado di erogare una coppia maggiore a tutti i regimi di rotazione, con un incremento del valore massimo del 10% a un regime inferiore di oltre 1.000 giri. Questo valore è stato ottenuto grazie all'alleggerimento dei pistoni realizzati in alluminio forgiato, a sedi valvola ottimizzate, alla particolare camera di combustione con forma pentagonale, all'area di squish ottimizzata ed al profilo dell’albero a camme ridisegnato.yamaha tmax 2012d 32

Per ridurre le perdite di potenza e' stato ottimizzato il sistema di bilanciamento con l'adozione di uno sfiato che evita l’effetto di pompaggio. Altri sfiati nelle pareti interne dell’albero motore riducono la pressione. Con questi accorgimenti si è ottenuto un notevole incremento dell’accelerazione da fermo, e ancor più marcato nelle variazioni di velocità.

L’aspirazione e lo scarico sono stati completamente rivisti, per adeguarli al nuovo motore. Il collettore d’aspirazione non è più in alluminio ma in resina, più leggera. Il diametro dei corpi farfallati sale a 34 mm.

L’aumento della coppia ha portato all’adozione di una coppa dell’olio maggiorata per la lubrificazione. Ridisegnata anche la frizione mentre i rapporti sono stai ottimizzati. Anche l’iniezione elettronica è stata aggiornata.

LA NUOVA TRASMISSIONE A CINGHIA

La coppia motrice viene trasmessa alla ruota posteriore tramite la nuova trasmissione a cinghia in luogo della vecchia a doppia catena, con il vantaggio di annullare i giochi e rendere l’erogazione di potenza più lineare. yamaha tmax 2012d 10

Il materiale di costruzione della cinghia è il kevlar, una resistentissima fibra idonea all’impiego per le sue doti di resistenza alla trazione, ai contraccolpi, garantendo durata e non soggetta alla corrosione. Dulcis in fundo la leggerezza del materiale che contribuisce anche a ridurre i pesi non sospesi ed centralizzare le masse.

TELAIO IN ALLUMINIO

Il telaio del TMAX è costituito da una struttura in alluminio, sul quale i tecnici hanno lavorato al fine di ottimizzare il bilanciamento della rigidità. Questo per rendere l’esperienza di guida più entusiasmante e più simile a quella che si può vivere a bordo di una moto. yamaha tmax 2012d 05

Chi guida Tmax potrà godere fino in fondo delle doti motoristiche del motore da 530 cc che i tecnici hanno ancorato direttamente al telaio, soluzione adottata da anni nelle moto. Il serbatoio è stato alloggiato in basso per migliorare la stabilità dello scooter.

PESO RIDOTTO

Le modifiche apportate al TMAX hanno permesso un risparmio di peso di circa 4 kg, questo grazie alla nuova trasmissione a cinghia e al nuovo forcellone in alluminio, pressofuso in due parti separate. Il forcellone incorpora un tendicatena identico a quelli utilizzati sulle moto supersportive, che contribuisce ulteriormente ad ottimizzare il bilanciamento della rigidità, un elemento chiave per le prestazioni sportive di TMAX.

Tutti elementi tecnici e di design che, nel loro insieme, offrono una distribuzione dei pesi che si accentua sull’avantreno, migliorando la guidabilità. È facile seguire la traiettoria ideale, e TMAX è stabile anche nelle curve più strette.

FRENI CON ABS

La potenza di TMAX deve essere controllata da un impianto frenante all’altezza. Ecco il motivo del nuovo freno a disco posteriore da 282 mm, che collabora con il doppio disco anteriore da 267 mm, con la pinza a 4 pistoncini che fa parte della storia di TMAX. La versione con ABS in opzione aumenta la resa della frenata su fondi poco aderenti.yamaha tmax 2012d 07

SOSPENSIONI

Al comfort del mono ammortizzatore posteriore si aggiunge la tenuta di strada garantita dalla forcella telescopica con doppia piastra super-resistente alla torsione.

LOOK SPORTIVO

Nel 2012 il look diventa più sportivo. I fianchetti più aerodinamici scaturiscono da un frontale più affilato e compatto, che prevede uno spazio ampio per la nuova strumentazione simmetrica a doppio quadrante. I nuovi retrovisori riducono la turbolenza e le vibrazioni, offrendo una visibilità migliore.

La strumentazione analogico-digitale permette di verificare tutte le informazioni necessarie alla guida. Due quadranti dall’originale profilo poligonale ospitano a sinistra il tachimetro e a destra il contagiri. La retroilluminazione è rossa.yamaha tmax 2012d 13

Il classico doppio faro Yamaha si riconosce da subito, ma i fari sono più compatti, grazie ai nuovi proiettori polielissoidali e sono accompagnati dal design spigoloso degli indicatori di direzione più compatti e dalla nuova luce di posizione centrale. Le luci posteriori a led sono un’eredità della supersportiva Yamaha YZF-R1, ed esaltano il DNA sportivo di TMAX.

Il nuovo parabrezza aerodinamico regolabile in due posizioni è una prova del carattere sportivo e della versatilità di TMAX, e si adatta alle diverse situazioni di guida e, seppur più piccolo del precedente, il suo design evoluto offre gli stessi standard di penetrazione aerodinamica e riduzione del rumore del vento.

CERCHI E CAVALLETTO

Nuovi anche i cerchi a 5 razze più leggeri dei precedenti e il cavalletto laterale in alluminio forgiato.

ACCESSORI

Numerosi gli accessori che Yamaha mette a disposizione per i possessori di Tmax. Fra questi troviamo due bauletti da 39 litri o da 50 litri, entrambi dotati di borse interne, da montare sul portapacchi dedicato in colorazioni Black e Silver. L’apertura e chiusura dei due bauletti avviene con la stessa chiave d’accensione. Per gli incontentabili che necessitano di aumentare ulteriormente la capacità di carico, è disponibile anche una borsa da tunnel da 22 litri.

Per rendere più comoda la vita a bordo del passeggero, Yamaha ha pensato di realizzare uno schienalino con imbottitura, in combinazione di colori Matt Black o Silver per il supporto, Black o Titanium per l’imbottitura, in tinta con le diverse selle. Disponibile anche la sella two-tone con cuciture rosse e logo TMAX in rilievo, elegante e confortevole.

Un ulteriore tocco sportivo è lo schermo basso. È possibile utilizzare un GPS montandolo sull’apposito supporto. La coperta paragambe offre protezione quando piove o fa freddo, e i carter cinghia (disponibile in due colori) completano il design.

Tra gli altri accessori, il nuovo scarico completo Akrapovic in titanio personalizzato con logo TMAX, piastre pedana in alluminio, il porta targa sportivo con logo TMAX in rosso, la presa 12 volt, il kit manopole riscaldate per l’inverno ed il caricabatteria.

Gli accessori sono combinabili in 2 diversi allestimenti, che come da consuetudine Yamaha offrono un risparmio del 20% sul listino degli accessori singoli:

Allestimento Sport:

  • Schermo sportivo
  • Schienale passeggero completo
  • Piastre pedana in alluminio
  • Porta targa personalizzato

Allestimento Touring:

  • Portapacchi in alluminio
  • Baule 50 litri in tinta e cuscino passeggero
  • Borsa Tunnel
  • Attacco GPS

yamaha tmax 2012a 17

Il nuovo Yamaha TMAX in edizione 2012 arriverà nelle concessionarie a partire da dicembre 2011 e sarà disponibile in 4 colorazioni Sonic Grey, High Tech Silver, Midnight Black e Competition White.

I prezzi del nuovo TMAX 2012 costerà 10.290 Euro. A partire da febbraio 2012, Yamaha TMAX sarà disponibile anche nella versione ABS, a 10.790 Euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA