Moto
Carattere

Fioccano le zeta, ma fioccano anche le erre in casa Kawasaki. A guadagnarne una dopo la ZX-10R (scopri di più) è anche la Supernaked Z1000 che per il 2017 viene affiancata dall'inedita e più performante versione R Edition.

Rispetto ai modelli 2016 il potente quattro cilindri in linea giapponese da 1043cc, rimane invariato in quanto a potenza (142CV a 10.000 giri/min) e prestazioni ma guadagna l'omologazione Euro-4.foto kawasaki z1000 r edition 2017 001

Rispetto alla Z1000 standard, la R Edition è equipaggiata con componentistica più raffinata: la ciclistica guadagna una nuova taratura per la forcella e un nuovo monoammortizzatore Ohlins S46DR1S pluriregolabile, dotato di un comodo controllo remoto, che rimpiazza l'unità KYB installata sulla versione standard. Diverso anche il leveraggio, così come l'impianto frenante, più potente sulla R Edition grazie ai nuovi dischi flottanti da 310mm scanalati, alle pinze Brembo M50 e ai tubi in treccia metallica forniti di serie.foto freno anteriore brembo kawasaki z1000 r edition 2017

L'elettronica della Z1000 R Edition eredita alcune migliorie già presenti sulla sorella carenata Z1000 SX 2017, come le nuove impostazioni della centralina che migliorano l'erogazione del motore, l'indicatore di marcia inserita e la spia di cambiata che segnala al guidatore il momento più opportuno per passare al rapporto superiore.

La moto è caratterizzata da un look più aggressivo, grazie a uno schema colori inedito che combina il Metallic Spark Black al Metallic Graphite Gray con grafiche distintive giallo-verdi e logo Z in rilievo sulla sella.

Kawasaki Z1000 R Edition 2017 sarà disponibile presso i concessionari ufficiali nei primi mesi del 2017. Il prezzo è ancora da definire.

© RIPRODUZIONE RISERVATA