Moto
Carattere

Con due saloni internazionali in appena un mese, è lecito pensare che l'unveil di ogni nuovo modello avvenga solo in talune sedi...e invece no ! BMW Motorrad ha scelto il Museo Peterson di Los Angeles per lanciare la nuova K 1600 B.

Una location voluta dal gruppo tedesco in quanto l'America è il mercato di riferimento principale per questo nuovo prodotto, con il quale la casa bavarese si affaccia per la prima volta nel segmento bagger. K 1600 B ci era stata anticipata sotto forma di concept all'edizione 2015 del Concorso d'Eleganza Villa d'Este. La moto presentata all'esclusivo evento romano, realizzata in collaborazione con il famoso customizer californiano Roland Sands, si chiamava Concept 101.

La K 1600 B sfrutta come base di partenza quella della gran turismo K 1600 GT, ma differisce da quest'ultima essenzialmente per l'estetica tipicamente "bagger", ovvero dal caratteristico profilo a goccia: alto e possente all'anteriore, basso e allungato al posteriore.

Rispetto alla GT la sella del passeggero è più bassa di sette centimetri perché la moto è equipaggiata con un nuovo telaio posteriore. Sul retrotreno è presente una coppia di valigie - che integrano le luci a LED posteriori - dotate di coperchio più basso e di un involucro più profondo, il tutto per agevolare il caricamento del bagaglio. Tuttavia per facilitare lo smontaggio della ruota posteriore, il cui asse è completamente celato oltre che dalle suddette valigie, anche dai bei terminali di scarico cromati, il parafango posteriore è sollevabile.foto bmw k 1600 b 2017

Rispetto alla GT il cupolino regolabile elettricamente ha una superficie minore, ma per garantire una protezione adeguata contro il vento e le intemperie, i tecnici BMW hanno arretrato molto i fianchetti della carena. Per proteggere le mani del guidatore sono stati invece installati dei deflettori appena sotto l'attacco degli specchietti retrovisori di nuovo disegno.

La moto è equipaggiata di serie con sospensioni a regolazione elettronica Dynamic ESA, che offrono le due modalità di guida "Road" e "Cruise". Presente un nuovo sistema di retromarcia attivabile premendo un apposito pulsante sul blocchetto sinistro.

Il motore è lo stesso della K 1600 GT, quindi si tratta del noto sei cilindri in linea da 1.600 cc accreditato di una potenza massima di 118 kW (160 CV) a 7.750 giri/min, e di una coppia che si attesta sui 175 Nm a 5.250 giri/min.

Fra i numerosi accessori BMW disponibili anche per questo modello, figurano il cambio elettro assistito Pro che permette di salire e scendre di marcia senza dover premere la frizione, pedane più confortevoli per pilota e passeggero e cerchi fucinati con undici doppi raggi. Chi lo desidera potrà inoltre richiedere l'installazione del dispositivo di chiamata di emergenza intelligente per un soccorso veloce in caso d’infortuni e di situazioni di emergenza (solo per i mercati europei con disponibilità ConnectedDrive).foto bmw k 1600 b 2017 002La nuova BMW K 1600 B, sarà disponibile nella sola colorazione blackstorm metallizzato. La moto sarà probabilmente esposta all'EICMA 2016 di Milano, in programma dal 10 al 13 novembre prossimi. Il prezzo e la data di arrivo nelle concessionarie ufficiali BMW non sono ancora stati comunicati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Iscriviti alle nostre pagine social

facebook twitter google plus youtube