Moto
Carattere

Aprilia pensa ai giovani, reintroducendo nella sua gamma moto la Tuono 125. La piccola naked che la casa di Noale aveva già prodotto nel solo biennio 2003/2004 spogliando la RS125 dell'epoca - quella motorizzata con il celeberrimo monocilindrico due tempi rotax -, sfrutta stavolta tutta la meccanica dell'attuale RS4.

Il motore della nuova Tuono 125 m.y. 2017 è quindi il moderno e robusto monocilindrico 125 cc, 4T 4 valvole a iniezione elettronica, raffreddato a liquido e dotato di distribuzione a doppio asse a camme in testa (DOHC). Propulsore che guadagna l'omologazione euro 4, parco nei consumi e in grado di offrire anche un buon comfort generale in marcia, essendo dotato di un contralbero di bilanciamento che ne riduce al minimo le vibrazioni.foto aprilia tuono 125 2017 002

La parte ciclistica si avvale del collaudato telaio a doppio trave perimetrale in alluminio pressofuso, a cui è fissato un bel forcellone asimmetrico, mentre il comparto sospensioni consta di una nuova forcella a steli rovesciati - completamente riprogettata -, e di un tradizionale monoammortizzatore idraulico.

Anche i cerchi a 6 razze sdoppiate sono gli stessi impiegati sulla RS4 (che si chiamerà RS125 dal 2017) e calzano pneumatici tubeless dalle misure generose: 100/80 ZR 17 per l'anteriore e 130/70 ZR 17 per il posteriore.

La frenata della piccola Tuono è affidata a un disco anteriore da 300 mm di diamentro sul quale lavora una pinza radiale a quattro pistoncini, e a un disco posteriore da 218 mm di diametro con pinza a pistoncino singolo. Di serie c'è l'ABS Bosch.

Rispetto alla RS4, la Tuono è equipaggiata con un manubrio alto e con delle pedane differenti, che rendono la seduta più confortevole e "tipicamente naked".

Esteticamente questa ottavo di litro è del tutto simile alla sorella maggiore Tuono V4 1100 RR (leggi l'articolo che abbiamo dedicato alla versione 2017), con il caratteristico cupolino sportivo sul quale è presente il triplo faro anteriore, i piccoli convogliatori laterali, il puntale, l'ampia sella sagomata e ben imbottita, il codino che punta verso l'alto, e il generoso serbatoio benzina con una capienza di ben 14 litri.foto aprilia tuono 125 2017 001

Compatta ma completissima la strumentazione di tipo analogico/digitale, ora dotata di spia ABS e OBD (on board diagnostic). Il contagiri analogico guadagna la nuova grafica carbon, mentre il display digitale multifunzione offre numerose informazioni: tachimetro, trip master, tensione batteria, orologio e cronometro con memoria di 20 giri, l'indicazione della temperatura del circuito di raffreddamento e quella della riserva carburante. Il tutto può essere gestito tramite comodi comandi al manubrio.

Disponibili inoltre, come accessori, la centralina AMP che abilita l'interconnettività tra moto e smartphone consentendo alla device di visualizzare sul suo schermo una mole consistente di dati, e il cambio elettronico Quick Shift che permette di inserire le marce senza premere la frizione.

L'Aprilia Tuono 125 m.y. 2017 potrà essere guidata dai giovani motociclisti che hanno già compiuto i 16 anni di età e che sono in possesso di patente A1. Il Prezzo e la data di arrivo nelle concessionarie non sono ancora stati comunicati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Iscriviti alle nostre pagine social

facebook twitter google plus youtube