Moto
Carattere

La nuova Fireblade 2017 non è l'unica novià portata da Honda all'Intermot 2016 di Colonia. Presso il grande stand allestito dalla casa di Tokyo, è infatti presente anche la nuova CB1100EX, la classic bike ispirata alle maximoto anni Sessanta, che in versione 2017 presenta alcune migliorie su motore, ciclistica e estetica. Vediamole in dettaglio !

MOTORE

Per migliorare l'erogazione del poderoso quattro cilindri in linea da 1.140 cc di cilindrata accreditato di una potenza massima di 66 kW (90 CV) a 7.500 giri/min, i tecnici Honda sono intervenuti sui condotti di aspirazione, accorciandoli, e sostituiendo il filtro con una unità più efficiente. Tutto nuovo il sistema di scarico, caratterizzato dai quattro collettori cromati che confluiscono nei silenziatori, anch'essi cromati, dal design inedito: diametro ridotto del 7%, più corti di 7 cm, più leggeri 2,4 kg.

Per la prima volta compare sulla CB1100EX la frizione assistita con antisaltellamento, che riduce lo sforzo alla leva del 16% e mantiene la ruota motrice a terra anche in caso di scalate repentine. La nuova CB1100EX m.y. 2017 è omologata Euro4.

TELAIO E CICLISTICA

Nel comparto ciclistico della nuova CB1100EX, la novità più importante è la nuova forcella Showa Dual Bending Valve (SDBV) con steli da 41 mm, la cui peculiarità è la presenza delle valvole interne che generano una forza di smorzamento sia in compressione che in estensione, offrendo un'azione più lineare e sostenuta. Ci sono poi delle nuove piastre di sterzo: quella superiore in alluminio pressofuso presenta una finitura lucida e un rivestimento trasparente. Quella inferiore è stata invece ridisegnata e blocca gli steli della forcella in una posizione più alta.foto honda cb1100ex 2017 gialla

Al retrotreno lavorano una coppia di ammortizzatori Showa regolabili nel precarico molla, fissati a un classico forcellone in acciaio dal look più pulito grazie anche alla tubazione del freno posteriore con passaggio nascosto. Nuovo anche il carterino copricatena in alluminio che sostituisce il precedente elemento in plastica.

La CB1100EX è equipaggiata con cerchi a raggi da 18'' di nuovo disegno: i mozzi in alluminio sono più piccoli ed il cerchio ha ora 40 raggi (anziché 48) più lunghi in acciaio inossidabile zincato. I dischi flottanti anteriori da 296 mm sono abbinati a pinze Nissin a quattro pistoncini, mentre al retrotreno troviamo un disco da 256 mm con pinza a pistoncino singolo. L'ABS a due canali è di serie.

LOOK RIVISTO

Nuovo il serbatoio, ora privo di saldature a vista nella parte inferiore e il tappo serbatoio a filo carrozzeria. I nuovi fianchetti sono realizzati in alluminio spazzolato con finitura "testurizzata", mentre la sella è dotata di cinghia di sostegno per il passeggero e di un elemento tubolare cromato che le corre intorno. Il parafango posteriore in acciaio cromato è ora più arrotondato, mentre i supporti in alluminio per le pedane di pilota e passeggero sono più piccoli e il cavalletto laterale è più lungo in modo da inclinare meno la moto in parcheggio.foto honda cb1100ex 2017 bianca

Il classico faro tondo cromato è ora a LED con luce di posizione tonda e continua, ed è dotato di supporti in alluminio su cui sono montati anche gli indicatori di direzione classici dal diametro di ben 70 mm, come quelli posteriori. Il gruppo ottico posteriore, anch'esso con luce a LED, la luce targa e il portatarga, sono stati tutti ridimensionati per dare al retrotreno un look più essenziale e slanciato.

I colori previsti per il mercato italiano sono tre: Pearl Shining Yellow, Pearl Sunbeam White e Candy Prominence Red, tutti con una finitura extra liscia che evoca una minuziosa sabbiatura a umido. Il prezzo e la data di arrivo nelle concessionarie non sono stati ancora dichiarati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA