banner regali natale per motociclisti 2017

Moto
Carattere

La prima delle novità 2016, proposta dall’azienda Bavarese si chiama G 310 R, ed è una piccola roadster monocilindrica con la quale la stessa si affaccia per la prima volta nel mercato delle piccole cilindrate, ad oggi dominato da KTM, Yamaha, Honda e Kawasaki.

Sviluppata presso la sede BMW di Monaco di Baviera, dove peraltro è stata svelata, la G 310 R sarà prodotta a Bangalore in India presso il partner TVS Motor Company, terzo costruttore motociclistico indiano capace di sfornare circa 2,5 milioni di veicoli all’anno.

IL DESIGN

Il design di questa piccola naked caratterizzato da un frontale basso e muscoloso, coda alta e leggera e dimensioni generali particolarmente compatte, è ispirato alla maxinaked S 1000 R, presentata in occasione di EICMA 2013.foto bmw g 310 r 2016 003

IL MOTORE

Il cuore pulsante della nuova BMW G 310 R è un motore monocilindrico con cambio a sei marce, raffreddato a liquido, con quattro valvole per cilindro, doppio asse a camme in testa e iniezione elettronica del carburante. Sviluppato completamente ex novo, questo propulsore è in grado di erogare una potenza massima dichiarata di 25 kW (34 CV) a 9.500 g/min, una coppia di 28 Nm a 7.500 g/min e di spingere la G 310 R fino a 145 km/h, con consumi medi contenuti in 3,33 litri ogni 100km.

La cilindrata di 313 cm³ è il risultato dell’alesaggio di 80 millimetri e della corsa di 62,1 millimetri. Il rapporto di compressione è appositamente contenuto in 10,6:1 per far si che il piccolo monocilindrico funzioni con qualità di carburante differenti, e per riuscire a soddisfare tutti gli standard di emissioni e le varie norme locali.

Il propulsore si distingue per il cilindro inclinato indietro, in costruzione open-deck, e per la testata girata di 180 gradi : in direzione di guida il condotto di aspirazione è montato anteriormente mentre quello di scarico posteriormente.foto bmw g 310 r 2016 001

Questa configurazione agevola l’afflusso orizzontale di gas fresco ed un’architettura del veicolo più pulita. Grazie anche agli alberi del cambio montati uno dietro all’altro, il baricentro del veicolo è più basso e  spostato in direzione della ruota anteriore, ne risulta un braccio oscillante più lungo che assicura un comportamento di guida stabile pur avendo un interassse contenuto in soli 1.374 millimetri.

Il concetto del motore con valvole di aspirazione anteriori richiede un airbox dalle dimensioni generose, montato direttamente dietro il cannotto sterzo, e un serbatoio molto corto. Quest’ultimo evita l’indesiderato movimento di carburante nel serbatoio, prevenendo così delle reazioni indesiderate della moto causate da spostamenti di peso non controllati.

LA CICLISTICA

La nuova G 310 R ha un telaio tubolare in acciaio a doppia trave ad alta resistenza torsionale con telaietto posteriore avvitato. La sospensione della ruota anteriore è delegata a una forcella a steli rovesciati con foderi da 41 mm di diametro ed escursione di 140 mm, mentre la sospensione posteriore è realizzata attraverso un braccio oscillante con escursione di 131 mm realizzato in alluminio pressofuso con ammortizzatore ad articolazione diretta.  I cerchi sono in lega leggera da 17 pollici e montano pneumatici delle seguenti misure : anteriore 110/70 R 17 e posteriore 150/60 R 17. Il peso a vuoto DIN  della BMW G 350 R è di 158,5 kg.foto bmw g 350 r 2016 005

IMPIANTO FRENANTE

L’impianto frenante è costituito da  un disco anteriore singolo da 300 mm di diametro con pinza fissa a quattro pistoncini ad attacco radiale, mentre al posteriore lavora un disco da 240 mm di diametro coadiuvato da una pinza flottante a due pistoncini. La moto è equipaggiata di serie con ABS a due canali.

STRUMENTAZIONE

La strumentazione è dotata di un display a cristalli liquidi che fornisce numerose informazioni utili : numero di giri, velocità, marcia inserita, chilometri totali, temperatura del motore, livello del serbatoio, autonomia residua, consumo medio, velocità media, ora.

COLORAZIONI DISPONIBILITA’ E PREZZI

La BMW G 310 R sarà disponibile in tre varianti cromatiche: cosmic black/polar white pastello, strato blue metallizzato e pearl white metallizzato. L’elenco degli accessori, come da tradizione BMW, è bello corposo,  dalla sella bassa, ai top-case, fino al cavalletto centrale, agli indicatori di direzione LED, alla presa di corrente da 12 Volt e alle confortevoli manopole riscaldate.

I prezzi della G 310 R non sono stati ancora dichiarati ma dovrebbero essere allineati a quelli della concorrenza. La moto dovrebbe arrivare nelle concessionarie in tarda primavera, ma potrete vederla e toccarla con mano già a partire da giovedì prossimo a EICMA 2015, presso il padiglione 13 stand H70 allestito da BMW Motorrad.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Iscriviti alle nostre pagine social

facebook twitter google plus youtube