Moto
Carattere

Una delle cinque novità Ducati per il 2018 è la nuova Scrambler 1100, sorella maggiore delle versioni da 400 e 800cc. La moto è proposta anche nelle due varianti denominate Sport e Special. Vediamo in dettaglio i contenuti.

La nuova Srambler 1100 è equipaggiata il motore bicilindrico desmodue da 1079cc di derivazione Monster 1100. Il raffredamento è dunque ad aria. I tecnici Ducati hanno modificato nel carattere il propulsore per renderlo più fluido e facile da guidare. Esteticamente molto curato, i coperchi frizione, alternatore e cinghie, sono realizzati in alluminio lavorato a CNC.ducati scrambler 1100 special 2018

Ad alimentare questo poderoso bicilindrico ad L, c'è un generoso corpo farfallato da 55mm di diametro, full ride by wire, con due iniettori sotto farfalla. L'accensione è garantita dalle due candele per ciclindro di cui esso è dotato. I tecnici Ducati hanno inoltre scelto per questo motore un incrocio valvole di 16°, per rendere l'erogazione corposa ma alla portata di tutti.

Il nuovo Ducati Scrambler 1100 è dunque in grado di erogare una potenza massima di 86 CV a 7.500 giri/minuto e una coppia massima di 88,4 Nm  a  4.750  giri/minuto.  Il cambio è a sei rapporti, mentre la frizione è multidisco in bagno d'olio con comando idraulico. Quest'ultima è  dotata di asservimento in coppia che limita il saltellamento della ruota posteriore nelle scalate.

Osservando la nuova Scrambler 1100, si nota subito un inedito impianto di scarico con terminali collocati appena sotto la sella. Esso ha collettori dal diametro più grande rispetto a quelli dello Scrambler 800. Il catalizzatore è posizionato in basso e il doppio silenziatore in acciaio ha camice in alluminio, fondello pressofuso in alluminio e 4 cover (due per silenziatore) in alluminio.foto motore ducati scrambler 1100 special 2018

Inedito il telaio che resta però fedele alla classica configurazione Scrambler, ovvero traliccio di tubi in acciaio a doppia trave superiore sul quale è imbullonato un telaietto posteriore in alluminio. Il cannotto di sterzo ha una inclinazione di 24,5° e ciò si traduce in una avancorsa di 110mm. Tutto ciò si traduce, secondo quanto dichiarato da Ducati, in una buona maneggevolezza nell'uso cittadino. La stabilità della moto alle alte andature è invece garantita dall'interasse generoso: 1.514 mm.

Rispetto alla versione 800, il 1100 ha dimensioni maggiori e di conseguenza la posizione di guida è diversa. L'autonomia è garantita dal serbatoio con capienza massima di 15 lt.

La moto è equipaggiata con sospensioni Kayaba nelle due versioni Scrambler 1100 e Scrambler 1100 Special, mentre la Sport è dotata di più raffinate unità Ohlins.

Il comparto freni vede, all’anteriore, due dischi da 320 mm di diametro accoppiati ad altrettante pinze a quattro pistoncini monoblocco Brembo M 4.32B con attacco radiale. Al posteriore invece c’è un disco da 245 mm su cui lavora una pinza a pistoncino singolo da 34 mm. Non manca naturalmente l'ABS Bosch 9.1 MP Cornering che può essere disinserito all'occorrenza.foto ducati scrambler 1100 sport 2018

Scrambler 1100 è dotata di piattaforma inerziale, ed offre al pilota la possibilità di scegliere fra tre Riding Mode (Active, Journey e City). Di serie c'è anche il Traction Control regolabile su 4 livelli. Nuova la strumentazione, così come i blocchetti elettrici multifunzione che permettono di intervenire sui controlli elettronici della moto.

Le tre versioni di Scrambler 1100 avranno i seguenti prezzi f.c. IVA inclusa:

  • Scrambler 1100 € 12.990;
  • Scrambler 1100 Special € 14.290;
  • Scrambler 1100 Sport € 14.990.

DOTAZIONI DI SERIE

SCRAMBLER 1100

Colorazioni

  • "’62 Yellow" telaio nero e sella nera "Shining Black", telaio nero e sella nera

Dotazioni

  • Serbatoio in acciaio a goccia con guance intercambiabili in alluminio;
  • Sella bassa (810 mm) per una perfetta manovrabilità da fermo;
  • Manubrio largo per una posizione di guida rilassat;
  • Faro anteriore con lente in vetro e DRL;
  • Faro posteriore con tecnologia LED a diffusion;
  • Strumentazione LCD con doppio elemento;
  • Motore bicilindrico a L raffreddato ad aria da 1.079c;
  • Carter copri cinghie in alluminio lavorato a macchina;
  • Telaio a traliccio a doppia trave in acciaio e telaietto in alluminio;
  • Forcellone fuso in alluminio;
  • Ruote in lega a dieci razze da 18’’ all’anteriore e da 17’’ al posteriore, con lavorazioni a macchina a vista;
  • Pneumatici Pirelli di derivazione enduristica ottimizzati per lo Scrambler;
  • ABS Bosch Cornering;
  • Traction Control;
  • 3 Riding Mode (Active, Journey e City);
  • Presa USB per ricarica cellulare sotto la sella.

SCRAMBLER 1100 SPECIAL

Colorazioni

  • "Custom Grey" con telaio nero e ruote a raggi nere

Dotazioni

  • Serbatoio in acciaio a goccia con guance intercambiabili in alluminio;
  • Manubrio basso in alluminio a sezione variabile;
  • Faro anteriore con lente in vetro e DRL;
  • Faro posteriore con tecnologia LED a diffusione;
  • Strumentazione LCD con doppio elemento;
  • Motore bicilindrico a L raffreddato ad aria da 1.079 cc;
  • Carter copri cinghie in alluminio lavorato a macchina;
  • Telaio a traliccio a doppia trave in acciaioe telaietto in alluminio;
  • Forcellone fuso in alluminio spazzolato;
  • Forcella e ammortizzatore regolabili;
  • Ruote a raggi da 18’’ all’anteriore e da 17’’ al posteriore;
  • Pneumatici Pirelli di derivazione enduristica ottimizzati per lo Scrambler;
  • ABS Bosch Cornering;
  • Traction Control;
  • 3 Riding Mode (Active, Journey e City);
  • Presa USB per ricarica cellulare sotto la sella;
  • Parafango anteriore e posteriore in alluminio;
  • Rivestimento sella dedicato;
  • Collettori di scarico cromati;

SCARMBLER 1100 SPORT

Colorazioni

  • "Viper Black" con sottoguancia e doppia banda centrale gialla su serbatoio e parafanghi con telaio e cerchi neri

Dotazioni

  • Serbatoio in acciaio a goccia con guance intercambiabili in alluminio;
  • Sella bassa (810 mm) per una perfetta manovrabilità da ferm;
  • Manubrio basso in alluminio a sezione variabile;
  • Faro anteriore con lente in vetro e DRL;
  • Faro posteriore con tecnologia LED a diffusione;
  • Strumentazione LCD con doppio elemento;
  • Motore bicilindrico a L raffreddato ad aria da 1.079 cc;
  • Carter copri cinghie in alluminio lavorato a macchina;
  • Telaio a traliccio a doppia trave in acciaio e telaietto in alluminio;
  • Forcellone pressofuso in alluminio;
  • Ruote a raggi da 18’’ all’anteriore e da 17’’ al posteriore;
  • Pneumatici Pirelli di derivazione enduristica ottimizzati per lo Scrambler;
  • ABS Bosch Cornering;
  • Traction Control;
  • 3 Riding Mode (Active, Journey e City);
  • Presa USB per ricarica cellulare sotto la sella;
  • Rivestimento sella dedicato;
  • Forcella Öhlins regolabile;
  • Ammortizzatore Öhlins regolabile;

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Iscriviti alle nostre pagine social

facebook twitter google plus youtube