Moto elettriche
Carattere

Harley-Davidson, storico marchio Americano celebre in tutto il mondo per le sue Custom dal rombo unico e inimitabile, presenta Project LiveWire, niente po’ po’ di meno che la prima moto elettrica made in Milwaukee.

Project LiveWire ha i connotati tipici di una moto naked sportiva, ciclisticamente dotata di un telaio a traliccio a vista, forcella a steli rovesciati all'anteriore e monoammortizzatore al posteriore. Ma la grande differenza rispetto alle Harley tradizionali sta nel motore, un'unità elettrica trifase accreditata di 74 cv e 70 Nm di coppia, secondo le prime indiscrezioni, capace di lanciare la Project LiveWire da 0-100 km/h in meno di 4". L'autonomia media, dovrebbe aggirarsi attorno agli 80 km.

Harley-Davidson promette anche un sound inconfondibile per quella che secondo Mark-Hans Richer, Senior Vice President e Chief Marketing Officer di Harley-Davidson Motor Company, rappresenta un pò uno strumento per preservare e rinnovare la libertà di guidare nei luoghi più belli e in mezzo alla natura.

VIDEO TEASER HARLEY-DAVIDSON PROJECT LIVEWIRE

Project LiveWire è un prototipo sviluppato e pensato come piattaforma per raccogliere pareri e aspettative dei motociclisti, prima di immettere in produzione un prodotto dalle caratteristiche uniche.

L'azienda, a partire dalla prossima settimana darà il via al Project LiveWire Experience, ovvero un tour che attraverso 30 concessionarie dislocate lungo la Route 66, darà la possibilità a pochi eletti di guidare e offrire il proprio parere in merito al progetto, contribuendo così nella costruzione del futuro del primo veicolo elettrico prodotto da Harley-Davidson. Nel 2015 la Project LiveWire Experience proseguirà negli Stati Uniti e arriverà anche in Canada e in Europa.

FOTO HARLEY DAVIDSON PROJECT LIVEWIRE

mt_gallery: Harley-Davidson Project Livewire

© RIPRODUZIONE RISERVATA