Superbike
Carattere

Sul moderno circuito di Losail in Qatar, Tom Sykes festeggia la trentesima pole position in carriera, la sesta in questa stagione 2015. Secondo tempo per il neo campione del mondo Jonathan Rea seguito da un incalzante Xavi Forés. Davies chiude in quarta posizione.

Qualifiche molto combattute quelle disputate oggi sotto le luci artificiali del circuito internazionale di Losail. Sul difficile tracciato qatariota, "Mr. Superpole" Tom Sykes si è assicurato in extremis la partenza dalla prima casella dello schieramento per le ultime due manche stagionali. Decisivo per il britannico l'ultimo giro utile concluso in 1'56.821, solo 0.176 secondi più veloce del compagno di squadra Jonatha Rea che perde quindi per un soffio la possibilità di partire dalla "top position". Poco male per il Johnny "Pigliatutto" il cui obiettivo principale rimane il record di punti conquistati in una sola stagione.

Dietro la coppia di Kawasaki figurano le due Ducati, la più veloce è a sorpresa quella di Xavi Forès, lo spagnolo chiamato a sostituire nell'ultimo round stagionale l'infortunato Davide Giugliano. Grande la soddisfazione del trentenne di Llombai il quale, dopo importanti modifiche effettuate dai suoi tecnici prima della sessione, ha trovato quella fiducia che gli mancava e, spingendo forte con la copertura da qualifica, festeggia ora la sua prima volta in prima fila nel campionato delle derivate di serie.

E' andata un pò peggio a Chaz Davies, alle prese con una fastidiosa vibrazione al posteriore (con la copertura da qualifica), che non gli ha permesso di essere particolarmente incisivo. Il gallese, autore del quarto miglior tempo, dovrà quindi partire dalla seconda fila.foto wsbk qatar losail 2015 ducati fores

Seconda fila anche per i due alfieri dell'Aprilia Racing Team - Red Devils, Leon Haslam e Jordi Torres, rispettivamente quinto e sesto. Il dominio dello spagnolo nelle FP1 e 3 faceva sperare in una superpole migliore, ma Jordi non è riuscito a sfruttare in modo efficace la gomma da qualifica. Rimane comunque alta l'aspettativa per le due gare.

Scorrendo la classifica troviamo i due suzukisti De Puniet e Lowes, rispettivamente settimo e ottavo, seguiti dall'olandese Michael van der Mark - PATA Honda World Superbike Team che con la sua guida spettacolare si è già guadagnato l'appellativo di "funambolo". A lui il compito di aprire la quinta fila davanti a Mercado (10°) e Baiocco (11°). Lo sfortunato portacolori del team Althea Racing, è incappato in una brutta caduta, riportando la frattura del 3°,4° e 5° metatarso del piede destro. La sua partecipazione alle gare di domani per il momento è in forse.

Dopo essersi guadagnato il passaggio alla SP2 dominando la SP1, David Salom ha concluso la sessione decisiva con il dodicesimo tempo, davanti al francese Guintoli (13°).

Week end sfortunato finora per il portacolori del PATA Honda World Superbike Team, in ritardo sulla messa a punto della sua CBR1000RR SP a causa della rottura del motore, avvenuta venerdì, che lo ha costretto a saltare i primi due turni di prove. Alle sue spalle con il 14° tempo ci sarà Niccolò Canepa.

LE DICHIARAZIONI DEI PROTAGONISTI

Tom Sykes - Kawasaki Racing Team 1° : "Sono molto contento, devo ringraziare il mio team, il mio elettronico perchè avevamo iniziato questo week end molto forte. Per mettere a posto il passo abbiamo ancora una sessione."

Jonathan Rea - Kawasaki Racing Team 2° : "Ovviamente il mio obbiettivo è puntare al record dei punti, quindi per dire che è un'ottima prova c'è ancora la FP4. Penso di avere un buon passo ma ho ancora un piccolo problemino per trovare la stabilità sull'anteriore, questo è l'obiettivo della FP4, cerchiamo di mettere tutto a posto."

Xavi Forés - Aruba.it Racing - Ducati Superbike Team 3° : "Nelle prove libere avevamo tanto lavoro da fare, non avendo ancora trovato il grip giusto con la gomma da gara. Quindi prima della Superpole abbiamo fatto una modifica importante al set-up della mia moto che mi ha permesso di migliorare molto nella prima fase della Superpole, già con la gomma da gara. Avevo più fiducia nella moto, e con la gomma da qualifica ho potuto spingere forte e sono riuscito a migliorarmi ulteriormente. Sono molto contento, perché è la prima volta che parto dalla prima fila in Superbike, ma le gare di domani saranno sicuramente dure. Dobbiamo rimanere concentrati sulle gare, per chiudere la stagione con il miglior risultato possibile."

WSBK LOSAIL 2015 - GRIGLIA DI PARTENZA

WSBK LOSAIL 2015 - CLASSIFICA SUPERPOLE 1

WSBK LOSAIL 2015 - CLASSIFICA SUPERPOLE 2

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Iscriviti alle nostre pagine social

facebook twitter google plus youtube

banner motul superbike

CALENDARIO GARE 2017

Round 1 - 24/26 febbraio - Phillip Island

Round 2 - 10/12 marzo - Chang

Round 3 - 31 mar./02 apr. - Aragòn

Round 4 - 28/30 aprile - Assen

Round 5 - 12/14 maggio - Imola

Round 6 - 26/28 maggio - Donington

Round 7 - 16/18 giugno - Misano

Round 8 - 07/09 giugno - Laguna Seca

Round 9 - 18/20 agosto - Lausitzring

Round 10 - 15/17 settembre - Algarve

Round 11 - 29 sett./01 ott. - Magny-Cours

Round 12 - 20/22 ott. - Jerez

Round 13 - 02/04 novembre - Losail

 Attenzione: il calendario potrebbe subire delle modifiche a stagione in corso.