Superbike
Carattere

In un circuito stretto e corto come quello di Laguna Seca, partire dalla pole position è fondamentale per un buona riuscita delle due manche. A cogliere in pieno l'occasione è stato questa volta Chaz Davies il quale con l'ottimo 1’22.101 si è assicurato la partenza dalla casella più vantaggiosa dello schieramento.

Ma l'ottimo risultato ottenuto dal pilota gallese non è l'unico che pone l'Aruba.it Racing - Ducati Superbike Team in una posizione di spicco rispetto alle squadre avversarie. Ad rimarcare l'ottimo risultato svolto dai tecnici Ducati c'è anche il secondo tempo registrato dal pilota romano Davide Giugliano, 1’22.297 il valore su cui si è fermato il cronometro, al termine del secondo giro con gomme da qualifica.

E' la prima volta che la squadra italiana ottiene una così prestigiosa doppietta in questa stagione. Il risultato è particolarmente importante per Davies, essendo la prima pole della sua carriera in Superbike.

Ma le sorprese non sono finite, la più grande è certamente rappresentata dal terzo tempo registrato da Jordi Torres. Il ventisettenne spagnolo ha dimostrato sin dall'inizio del campionato di avere un buon potenziale, ma ha pagato finora la mancanza di esperienza con alcuni aspetti della moto e dei tracciati a lui nuovi, proprio come quello americano. Stavolta però Torres ha lasciato tutti a bocca aperta firmando l'1'22.414 che gli ha permesso di piazzare la RSV4 RF alle spalle dei velocissimi ducatisti.

Per vedere la prima delle due Kawasaki ufficiali bisogna, stavolta, puntare gli occhi sul quarto posto della classifica, occupato da Tom Sykes. Al fianco del pilota britannico figura il compagno di squadra, nonchè leader della classifica generale, Jonathan Rea. Entrambi hanno dominato la FP4 evidenziando i due migliori passi gara che potrebbero venire fuori in durante le due manche in programma. Il secondo alfiere Aprilia, Leon Haslam in sella all'Aprilia #91, scatterà invece dalla sesta casella dello schieramento.

Sorprendente quanto Torres, Niccolò Canepa, aprirà la terza fila in sella alla Panigale del team Althea Racing. Per esprimere tutto il suo potenziale, il pilota genovese, necessita di una moto all'altezza della situazione e la Panigale del team capitanato da Genesio Bevilacqua lo è ! Quarto nella FP1, quinto nella FP2 e nuovamente quarto nella fondamentale FP4. I numeri parlano da soli, Niccolò potrà dire la sua in entrambe le manche.

Al fianco del pilota genovese ci saranno Alexander Lowes (8°), ed il campione del mondo in carica Sylvain Guintoli (9°).

Quarta fiila per un bravissimo Leon Camier, in grado di trarre ogni beneficio dalla ciclistica equilibrata di una MV Agusta F4 che sul tracciato americano riesce a compensare la mancanza di cavalli. Con il secondo posto in Superpole 1 il pilota britannico ha poi ottenuto il decimo tempo in Superpole 2.

Badovini e Baiocco chiudono rispettivamente con il dodicesimo e tredicesimo tempo.

LE DICHIARAZIONI DEI PROTAGONISTI

Chaz Davies - Aruba.it Racing - Ducati Superbike Team 1°: "La Superpole non è mai stata la mia specialità, ma oggi abbiamo fatto tutto nel modo giusto. Onestamente non pensavo di aver fatto abbastanza per aggiudicarmi la pole. Ho commesso un piccolo errore e quindi stare qui con la mia prima Superpole è un risultato fantastico, soprattutto a Laguna, una pista così speciale. Abbiamo lavorato bene per tutto il weekend e credo che siamo nella  posizione di poter lottare domani per le prime posizioni. Stamattina abbiamo continuato a fare progressi ed abbiamo poi proseguito anche in Superpole. Mi sento ben preparato per la lotta che vedremo in gara domani, e non vedo l’ora di tornare in pista."

Davide Giugliano - Aruba.it Racing - Ducati Superbike Team 2°: "E’ stata una Superpole un poco pazza. C’è stato un ‘episodio’ al Cavatappi durante il mio primo giro veloce che mi ha fatto perdere del tempo e quindi c’era bisogno di fare un ottimo secondo giro, che non è mai facile da realizzare. Ci sono riuscito e questo oggi è molto importante; aver conquistato le prime due posizioni per la griglia di domani è per la nostra squadra, per la Ducati e per gli sponsor una grande soddisfazione. Per quanto riguarda il passo di gara, penso che oggi abbiamo migliorato e anche se forse non siamo ancora al 100%, mi sento molto fiducioso per le gare."

Jordi Torres - Aprilia Racing Team - Red Devils 3°: "E' incredibile, il mio sogno di andare bene qui a Laguna Seca si è avverato, avevo sognato di correre in una pista che avevo visto solo nei video games, adesso sono qui, in terza posizione per lo start di domani e in gara voglio spingere al massimo per fare un ottimo risultato. Ho giocato tanto alla Play Station, Laguna Seca è un circuito ricco di curve, non ci si riposa mai, però il tracciato si adatta bene al mio stile di guida, io non mi aspettavo di andare così bene e sono molto soddisfatto di poter sfruttare così bene la gomma da qualifica."

WSBK LAGUNA SECA 2015 - GRIGLIA DI PARTENZA

WSBK LAGUNA SECA 2015 - CLASSIFICA SUPERPOLE 1

WSBK LAGUNA SECA 2015 - CLASSIFICA SUPERPOLE 2

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Iscriviti alle nostre pagine social

facebook twitter google plus youtube

banner motul superbike

CALENDARIO GARE 2017

Round 1 - 24/26 febbraio - Phillip Island

Round 2 - 10/12 marzo - Chang

Round 3 - 31 mar./02 apr. - Aragòn

Round 4 - 28/30 aprile - Assen

Round 5 - 12/14 maggio - Imola

Round 6 - 26/28 maggio - Donington

Round 7 - 16/18 giugno - Misano

Round 8 - 07/09 luglio - Laguna Seca

Round 9 - 18/20 agosto - Lausitzring

Round 10 - 15/17 settembre - Algarve

Round 11 - 29 sett./01 ott. - Magny-Cours

Round 12 - 20/22 ott. - Jerez

Round 13 - 02/04 novembre - Losail

 Attenzione: il calendario potrebbe subire delle modifiche a stagione in corso.