Superbike
Carattere

Jonathan Rea ha conquistato oggi la sua seconda vittoria nel campionato SBK 2015, la diciassettesima in carriera nel mondiale delle derivate di serie nonchè primo alloro ottenuto sul nuovissimo circuito Thailandese di Chang.

Le torride temperature atmosferiche hanno messo i piloti a dura prova durante tutto il week end, costretti a cercare sollievo nei gilet refrigeranti che molti di loro hanno indossato sotto la tuta.

Il caldo sembra però non aver influito minimamente sulla performance di Rea che, dopo una partenza fulminea dalla prima casella dello schieramento, ha mantenuto la testa di gara 1 incalzando un ritmo elevato e costante fino alla fine, tagliando così il traguardo in totale solitudine.

Dietro Rea, staccato di 6.3 sec, il connazionale Leon Haslam - Aprilia Racing Team - Red Devils che ha tagliato il traguardo al culmine di un'ottima gara. Leon ha tentato per qualche giro di rosicchiare il margine accumulato dal fuggitivo ma quast'ultimo ha reso vano ogni tentativo di rimonta aumentando il ritmo.

Terzo posto per Tom Sykes il quale ha lamentato sempre i soliti problemi di frenata, tuttavia il vicecampione del mondo 2014 è riuscito a difendere il podio dall'attacco sul finale di un acerbo ma ambizioso Jordi Torres Aprilia Racing Team - Red Devils.

Sylvain Guintoli in sella ad una ormai obsoleta Honda ha chiuso la sua gara in quinta posizione, a 20.5 secondi dalla testa della corsa, davanti ad un valoroso Matteo Baiocco - Althea Racing il quale grazie ad un buon passo gara è riuscito a piazzare le ruote della Panigale 1199 R davanti al plurititolato Troy Bayliss, con un sorpasso durante il corso dell'ultimo giro.foto jonathan rea wsbk 2015 thailandia gara1

Taglia il traguardo con l'amaro in bocca Alexander Lowes - Voltcom Crescent Suzuki, settimo posto per lui irrimediabilmente estromesso dalla contesa alla terza piazza dopo una scivolata senza conseguenze fisiche a metà gara, dalla quale è rientrato in nona posizione a ridosso di Troy Bayliss - Aruba.it Racing-Ducati SBK Team.

Il tre volte iridato, leggenda vivente della SBK si è mantenuto fra la settima e la decima posizione per tutta la manche, alla fine ha concluso la sua gara 1 in nona posizione alle spalle di David Salom - Team Pedercini.

Decima posizione per Leandro Mercado, autore di una incredibile rimonta dal quindicesimo posto mentre Chaz Davies caduto nella curva prima del traguardo durante l'ottavo giro mentre era in quinta posizione, deve accontentarsi dell'undicesimo posto davanti a Terol e DePuniet. Il gallese è apparso abbastanza sconfortato, ancora alle prese con l'avantreno eccessivamente nervoso della sua Panigale 1199 R.

Da segnalare il ritiro per problemi tecnici di Leon Camier - MV Agusta Reparto CorseNicolò Canepa - Team Hero EBR e Michael van der Mark - PATA Honda World Superbike Team.

WSBK THAILANDIA 2015 - CLASSIFICA GARA 1

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Iscriviti alle nostre pagine social

facebook twitter google plus youtube

 

 

CALENDARIO GARE 2017

Round 1 - 24/26 febbraio - Phillip Island

Round 2 - 10/12 marzo - Chang

Round 3 - 31 mar./02 apr. - Aragòn

Round 4 - 28/30 aprile - Assen

Round 5 - 12/14 magio - Imola

Round 6 - 26/28 maggio - Donington

Round 7 - 16/18 giugno - Misano

Round 8 - 07/09 giugno - Laguna Seca

Round 9 - 18/20 agosto - Lausitzring

Round 10 - 15/17 settembre - Algarve

Round 11 - 29 sett./01 ott. - Magny-Cours

Round 12 - TBA

Round 13 - 02/04 novembre - Losail

 Attenzione: il calendario potrebbe subire delle modifiche a stagione in corso.