banner regali natale per motociclisti 2017

Superbike
Carattere

foto podio gara2 wsbk phillip island 2015 haslam rea daviesSe gara 1 è stata spettacolare non si può certo dire il contrario di gara 2 ! In genere la seconda manche rappresenta la migliore occasione di riscatto, per quei piloti che si sono visti sfuggire la vittoria nella prima.

Ed è stato proprio Leon Haslam - Aprilia Racing Team Red Devils stavolta a scagliare il colpo vincente che gli ha permesso di ottenere la vittoria in un adrenalico "last lap", con tanto di sorpasso finale al fotofinish sul traguardo ai danni di Jonathan Rea - Kawasaki Racing Team. Il britannico ex Honda è tornato così a vincere dopo cinque anni, al culmine di una grande prova di coraggio.

Terzo posto per il veloce Chaz Davies - Aruba.it Racing Ducati Superbike Team in sella ad una tremendamente competitiva Ducati Panigale.

Il trio si è mantenuto entro le prime quattro posizioni dall'inizio alla fine della corsa, con Rea ed Haslam in continua lotta per la prima posizione e Davies a fare da terzo incomodo.

Spettacolare e inaspettato l'intervento del giovanissimo debuttante Michael van der Mark - Pata Honda World Superbike Team, il quale dopo aver mantenuto la quarta posizione nel primo terzo di gara,  al settimo giro ha rotto gli indugi e con un audace e spettacolare sorpasso si è portato al comando della gara, restandovi fino al dodicesimo passaggio. Tornato dinuovo in quarta posizione, l'olandese è poi finito fuori gara per una scivolata nel corso del diciannovesimo giro.foto vdmark honda cbr1000rr phillip island gara2 2015

A trarne maggior vantaggio Tom Sykes - Kawasaki Racing Team che, con il quarto posto, riscatta in parte lo scarso risultato ottenuto in gara 1 causato proprio da un sorpasso radente del ventiduenne di Rotterdam.

La stessa sorte di van der Mark è toccata a Jordi Torres - Aprilia Racing Team Red Devils, autore di uno spettacolare volo a 200 km/h alla curva 1, mentre era in quinta posizione nel corso del diciassettesimo giro. Il ventisettenne spagnolo non ha riportato danni fisici.

Provvidenziale per Sylvain Guintoli - Pata Honda World Superbike Team, l'out di Torres grazie al quale ha concluso la gara con un accettabile quinto posto davanti allo spagnolo Nico Terol - Althea Racing Ducati (6°).

Randy De PunietVoltcom Crescent Suzuki chiude in settima posizione mentre lo sfortunato compagno di squadra Alex Lowes è costretto al ritiro per problemi tecnici al cambio elettronico dopo appena un giro.

Da segnalare l'ottimo ottavo posto di Leon Camier - MV Agusta Reparto Corse in sella alla F4 RC, seguito dall'unico italiano in gara Matteo Baiocco - Althea Racing Ducati (9°).

Deludente sedicesimo posto per Troy Bayliss - Aruba.it Racing Ducati Superbike Team. Autore di un'ottima partenza, il pluri-titolato campione australiano, ha guadagnato subito l'ottava posizione mantenendola fino al terzo giro per poi salire in settima posizione.

Tuttavia il degrado delle gomme lo ha poi costretto, nel corso del quindicesimo giro, al rientro ai box per la sostituzione di entrambe le gomme. Troy è poi rientrato per concludere la gara.

LE DICHIARAZIONI DEI PROTAGONISTI

Leon Haslam : "E' stata una gara difficilissima, eravamo molto vicini io e Jonathan ed avevo una guida fantastica. A due giri dalla fine ho sbagliato una marcia e ho perso due posizioni, dopo sono riuscito comunque a recuperare. E' una grande soddisfazione questa vittoria, una partenza di campionato ottima. Non posso chiedere di più, i miei tecnici hanno fatto un grande lavoro."

Jonathan Rea : "Si sapeva che era una pista un pò dura per Kawasaki, quindi il lavoro che abbiamo fatto è stato meraviglioso. Poi c'è l'importanza di andare via da Phillip Island con tanti punti in tasca quindi non c'è delusione, ma solo felicità per questo grande risultato ottenuto."

Chaz Davies : "Sono molto soddisfatto di questo bell'inizio, abbiamo fatto un bel salto in avanti. Sono contento di questo doppio podio e della moto che si è rivelata molto competitiva. Colgo l'occasione per salutare il mio compagno di squadra Davide Giugliano, spero torni presto."

WSBK 2015 GP AUSTRALIA - CLASSIFICA GARA 2

LEGGI I RISULTATI DI GARA 1

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{nomultithumb}

Iscriviti alle nostre pagine social

facebook twitter google plus youtube

banner motul superbike

CALENDARIO GARE 2017

Round 1 - 24/26 febbraio - Phillip Island

Round 2 - 10/12 marzo - Chang

Round 3 - 31 mar./02 apr. - Aragòn

Round 4 - 28/30 aprile - Assen

Round 5 - 12/14 maggio - Imola

Round 6 - 26/28 maggio - Donington

Round 7 - 16/18 giugno - Misano

Round 8 - 07/09 luglio - Laguna Seca

Round 9 - 18/20 agosto - Lausitzring

Round 10 - 15/17 settembre - Algarve

Round 11 - 29 sett./01 ott. - Magny-Cours

Round 12 - 20/22 ott. - Jerez

Round 13 - 02/04 novembre - Losail

 Attenzione: il calendario potrebbe subire delle modifiche a stagione in corso.