Superbike
Carattere

jonathan rea phillip island kawasaki zx 10rLa prima Superpole stagionale è stata ricca di colpi di scena e caratterizzata da alcune preoccupanti cadute che ne hanno compromesso l'ordinario svolgimento.

Durante la superpole 1 il volo di Matt Walters su Kawasaki Pedercini ha provocato l'interruzione precoce del turno, sotto l'esposizione delle bandiere rosse.

La classifica della prima fase è stata così congelata con i due piloti Ducati, Matteo Baiocco - Althea Racing e Leandro Mercado - Barni Racing, che sono riusciti ad ottenere il passaggio alla superpole 2, mentre il francese Randy De Puniet - Voltcom Crescent Suzuki chiude le ostilità in dodicesima posizione davanti al leggendario Troy Bayliss - Aruba.it Racing Ducati Superbike Team e Leon Camier - MV Agusta Reparto Corse.

Il quarantacinquenne australiano, durante le libere pomeridiane, è stato protagonista di una spettacolare caduta alla curva nove, fortunatamente per lui priva di conseguenze.

Conclusa anzitempo anche la seconda fase a causa di uno spaventoso incidente di cui è stato protagonista il maiorchino David Salom alla famigerata curva 11. Il pilota del Team Pedercini è stato disarcionato dalla potente ZX-10R ed ha iniziato a ruzzolare pericolosamente, battendo più volte la testa sul terreno. Trasportato d'urgenza presso la clinica mobile, i controlli necessari non hanno rilevato danni gravi.

Il turno è stato così troncato sotto l'esposizione delle bandiere rosse proprio nel momento in cui i piloti, rientrati in pista con le gomme da qualifica, si avviavano alla fase clou nella ricerca del miglior tempo.

In quel momento il miglior risultato era quello di Jonathan Rea, neo-acquisto del Kawasaki Racing Team. Il nord-irlandese si è così aggiudicato la quinta pole position in carriera, la prima in questo mondiale 2015.

Con un best lap di 1’31”212 il ventottenne in verde è riuscito a piazzare la ZX-10R Ninja davanti ad un inaspettatamente veloce Chaz Davies in sella alla Panigale dell'Aruba.it Racing – Ducati Superbike Team. Se l'ultimo giro fosse stato valido, quest'ultimo avrebbe guadagnato la poleposition con uno strepitoso 1’30”800. Alla luce dei poco soddisfacenti risultati delle prove libere, il pilota britannico può comunque ritenersi soddisfatto dell'ottimo secondo posto ottenuto con un giro in 1'31”238.

A chiudere la prima fila Leon Haslam su Aprilia Red Devils (1'31”507) seguito da Michael van der Mark su Honda (1’31”613). Un pò di amarezza per il dominatore assoluto delle prove libere Alex Lowes - Voltcom Crescent Suzuki, quinto con il miglior giro compiuto in 1’32”042. A chiudere la seconda fila il debuttante Nico Terol - Althea Racing Ducati ancora in fase di apprendistato ma in continua progressione.

Furioso il vicecampione del mondo Tom Sykes - Kawasaki Racing Team, il quale con l'ottavo posto (1’32”265) in griglia dovrà affrontare una gara tutta in salita e tentare di acciuffare gli avversari più pericolosi e lotani (Rea e Haslam).

WSBK 2015 GP AUSTRALIA - CLASSIFICA SUPERPOLE

Jonathan Rea - Kawasaki Racing Team - 1’31”212

Chaz Davies - Aruba.it Racing Ducati Superbike Team - 1’31”238

Leon Haslam - Aprilia Racing Team Red Devils - 1’31”507

Michael van der Mark - Pata Honda World Superbike Team - 1’31”613

Alex Lowes - Voltcom Crescent Suzuki - 1’32”042

Nico Terol - Althea Racing Ducati - 1’32”081

Jordi Torres - Aprilia Racing Team Red Devils - 1’32”243

Tom Sykes - Kawasaki Racing Team - 1’32”265

Sylvain Guintoli - Pata Honda World Superbike Team - 1’32”446

10° Matteo Baiocco - Althea Racing Ducati - 1’32”841

11° David Salom - Team Pedercini Kawasaki - NP

12° Randy De Puniet - Voltcom Crescent Suzuki - 1'31”885

13° Troy Bayliss - Aruba.it Racing Ducati Superbike Team - 1’32”201

14° Leon Camier - MV Agusta Reparto Corse - 1’32”668

15° Jed Metcher - Race Center Demolition Plus Kawasaki - 1’32”727

16° Niccolò Canepa - Team Hero EBR - 1’32”998

17° Sylvain Barrier - BMW Motorrad Italia Superbike Team - 1’33”057

18° Matt Walters - Team Pedercini Kawasaki - 1’33”477

19° Roman Ramos - Team Go Eleven Kawasaki - 1’33”716

20° Santiago Barragan - Grillini SBK Team Kawasaki - 1'33"960

21° Larry Pegram - Team Hero EBR - 1'34"323

22° Christophe Ponsson - Grillini SBK Team Kawasaki - 1'34"324

23° Imre Toth - BMW Team Toth - 1'36"699

24° Leandro Mercado - Barni Racing Team Ducati

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{nomultithumb}

Iscriviti alle nostre pagine social

facebook twitter google plus youtube

banner motul superbike

CALENDARIO GARE 2017

Round 1 - 24/26 febbraio - Phillip Island

Round 2 - 10/12 marzo - Chang

Round 3 - 31 mar./02 apr. - Aragòn

Round 4 - 28/30 aprile - Assen

Round 5 - 12/14 maggio - Imola

Round 6 - 26/28 maggio - Donington

Round 7 - 16/18 giugno - Misano

Round 8 - 07/09 luglio - Laguna Seca

Round 9 - 18/20 agosto - Lausitzring

Round 10 - 15/17 settembre - Algarve

Round 11 - 29 sett./01 ott. - Magny-Cours

Round 12 - 20/22 ott. - Jerez

Round 13 - 02/04 novembre - Losail

 Attenzione: il calendario potrebbe subire delle modifiche a stagione in corso.