banner regali natale per motociclisti 2017

Superbike
Carattere

tom sykes test superbike phillip island 2015Superbike ai blocchi di partenza, conclusi tutti i test pre-stagionali da questo week end si inizia a fare sul serio, con il primo round in programma sul circuito australiano di Phillip Island.

L'edizione 2015 del World Superbike Championship si preannuncia avvincente, spettacolare come non mai, grazie alle numerose novità introdotte sul regolamento. Ma il cambiamento più importante è certamente il ritorno ad un campionato omogeneo, privo di quello sdoppiamento tanto detestato quanto necessario ad un graduale rimpiazzo della costosa classe superbike con la più accessibile classe EVO.

Da quest'anno infatti tutte le moto in griglia dovranno rispettare i requisiti della categoria più giovane, subentrando definitivamente a quelle che erano considerate quasi al pari delle più estreme MotoGP.

LE NOVITA' DEL REGOLAMENTO SBK 2015

Per il 2015 Dorna, ha introdotto delle modifiche al regolamento mirate a ridurre drasticamente i costi in modo tale da favorire la partecipazione di un numero maggiore di team. In linea generale, la società spagnola che gestisce il campionato delle derivate di serie, ha limitato la possibilità di intervento sulle moto, rendendole molto più vicine ai prodotti di serie.

Vediamo in dettaglio quali sono le nuove regole introdotte :

  1. Il numero massimo dei motori che ogni squadra potrà utilizzare durante la stagione sarà uguale alla metà del numero dei round in calendario. Tali motori potranno subire modifiche alla testata che dovrà però mantenere la struttura originaria, gli assi a camme potranno essere sostituiti così come le bielle, ma il peso di queste ultime dovrà essere lo stesso di quelle di serie. Valvole, pistoni, carter e la maggior parte dei componenti dovranno rimanere di serie, mentre pe il cambio sarà ammessa una sola configurazione ;
  2. Le moto dovranno avere centralina unica aggiornabile max. 3 volte durante il corso della stagione. Quest'ultima insieme al software dovrà essere fornita anche alle squadre private sottoforma di kit dal costo massimo di 8.000 € ;
  3. Obbligo per Kawasaki ed Honda di fornire l'acceleratore elettronico (Ride by Wire) anche ai team privati, ad un costo massimo di 2.500 €. Dal 2017 il sistema potrà essere utilizzato in Superbike, solo se installato anche sulle moto di serie ;
  4. Abolite tutte le tolleranze nella misurazione dei telai. Le verifiche saranno effettuate da Dorna in modo più severo ;

Le nuove regole, annullano di fatto i vantaggi che i team ufficiali hanno sempre avuto nei confronti delle squadre private, ciò si traduce in un livellamento sul piano tecnico che farà emergere maggiormente la bravura dei piloti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{nomultithumb}

Iscriviti alle nostre pagine social

facebook twitter google plus youtube

banner motul superbike

CALENDARIO GARE 2017

Round 1 - 24/26 febbraio - Phillip Island

Round 2 - 10/12 marzo - Chang

Round 3 - 31 mar./02 apr. - Aragòn

Round 4 - 28/30 aprile - Assen

Round 5 - 12/14 maggio - Imola

Round 6 - 26/28 maggio - Donington

Round 7 - 16/18 giugno - Misano

Round 8 - 07/09 luglio - Laguna Seca

Round 9 - 18/20 agosto - Lausitzring

Round 10 - 15/17 settembre - Algarve

Round 11 - 29 sett./01 ott. - Magny-Cours

Round 12 - 20/22 ott. - Jerez

Round 13 - 02/04 novembre - Losail

 Attenzione: il calendario potrebbe subire delle modifiche a stagione in corso.