banner regali natale per motociclisti 2017

Superbike
Carattere

Nono trionfo stagionale per Jonathan Rea in gara 2 a Laguna Seca. Il "cannibale" torna sul gradino più alto del podio, davanti al compagno di squadra Tom Sykes (2°) e al vincitore di gara 1 Chaz Davies (3°). Melandri conferma il quarto posto.

La piazza d'onore conquistata ieri in gara 1 lo ha costretto a partire dall'ottavo posto in griglia, per il Re delle superbike Jonathan Rea, non esistono però sfide impossibili ! Al via il numero uno è scattato a fionda, guadagnando in pochi metri la terza posizione alle spalle di Sykes e Melandri. Un'altra tornata è poi bastata al leader del mondiale per trasformare la terza piazza provvisoria in seconda, registrando peraltro il nuovo record della pista (1’23”275). Nel terzo giro il nordirlandese si è poi imposto su Sykes prendendo così il comando della corsa.

Pulito, costante, inarrestabile...come un rullo compressore, nelle restanti 22 tornate, Jonathan Rea, si è costruito un vantaggio di oltre quattro secondi che gli ha permesso di mettere al sicuro il quarantasettesimo successo in carriera. Solo negli ultimi tre giri Johnny ha deciso di rallentare il ritmo per evitare rischi inutili, tanto ormai la vittoria era al sicuro.

Dal canto suo Sykes ha provato a restare aggrappato al compagno di squadra, ma quando ha capito che non c'era nulla da fare, si è limitato a difendere il secondo posto minacciato nel finale dal rimontante Chaz Davies.

Kawasaki festeggia dunque la quinta doppietta stagionale e porta in vacanza 375 pt. contro i 309 totalizzati finora dalle Ducati. La rossa più veloce oggi è stata ancora una volta quella di Chaz Davies, che in virtù del nuovo regolamento ha iniziato la sua sedicesima manche stagionale dalla nona casella dello schieramento. In gara il gallese non si è risparmiato, ma ha pagato molto una partenza poco incisiva: alla fine del primo giro era ancora settimo.

Delusione per Marco Melandri, quarto classificato a 17" da Rea: il ravennate è scattato bene al via, ma nelle prime curve non è stato abbastanza aggressivo e ha dovuto cedere quindi la testa della corsa alle due Kawasaki. In crisi con il grip sin da subito, una sbandata durante il secondo giro lo ha fatto poi retrocedere dalla terza alla nona posizione, costringendolo così ad una gara tutta in salita. Il risultato è comunque buono e Marco conclude la trasferta statunitense con un bottino di 26 punti utili per il campionato.foto melandri ducati wsbk laguna seca gara 2 2017

Gara eccellente quella dello spagnolo Xavi Forés, quinto classificato, ma titolare della terza piazza dal secondo al sesto giro, salvo poi essere superato dai due ufficiali Ducati. Nella top ten anche Lorenzo Savadori: il cesenate ha iniziato la sua gara dalla dodicesima posizione in griglia e l'ha conclusa in ottava piazza dietro ad altre due Aprilia: quella del compagno di squadra Laverty (6°) e quella guidata dallo spagnolo Mercado (7°).

Chiudono la top ten le due Yamaha ufficiali con il britannico Alex Lowes (9°) che taglia il traguardo davanti al compagno di squadra Michael Van der Mark (10°). De Angelis porta invece a casa una tredicesima posizione, preceduto dalla Honda di Stefan Bradl (11°) e dalla Kawasaki di Roman Ramos (12°), aggiungendo così tre punti ai due conquistati ieri in gara 1. Non hanno invece visto il traguardo Raffaele De Rosa, Jordi Torres, Leon Camier e Ayrton Badovini.

La Superbike va in ferie, il prossimo appuntamento è fissato per il week end del 18/20 agosto prossimi, quando sul circuito tedesco del Lausitzring, prenderà il via il nono round del mondiale 2017.

LE DICHIARAZIONI DEI PROTAGONISTI

Jonathan Rea - Kawasaki Racing Team 1°: "È stata una gara praticamente perfetta. Con la squadra abbiamo pensato di fare un piccolo cambiamento ieri sera, invece lo abbiamo fatto un pò più importante e nel warm-up ha funzionato. Poi c'è stata l'ottima partenza per cui è arrivata questa gara. Molto importante questa vittoria, il contrario dell'anno scorso dove avevo vinto gara 1 ma non avevo finito gara 2. Questo è il miglior modo per andare in vacanza !"

Tom Sykes - Kawasaki Racing Team 2°: "È stata una bellissima partenza poi peró è andata come ieri, anche se in modo meno accentuato, non avevo troppo feeling in ingresso curva. Questo è un aspetto sul quale dovremo lavorare anche nei test in programma durante questo break estivo. Comunque ringrazio la squadra perchè ha fatto un ottimo lavoro e bisogna solo puntare su quello."

Chaz Davies - Aruba.it Racing - Ducati 3°: "Mi sono mancati due giri per prendere Tom, però sono contento. La partenza non è stata perfetta, sono rimasto dietro per troppi giri, poi piano piano ho recuperato un pò di decimi su Tom, però alla fine non avevo più gomma dietro. Sono comunque molto contento, è stato un week end ottimo perchè dopo il difficile momento a Misano, ho fatto questo doppio podio." 

WSBK LAGUNA SECA 2017 - CLASSIFICA GARA 2

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Iscriviti alle nostre pagine social

facebook twitter google plus youtube

banner motul superbike

CALENDARIO GARE 2017

Round 1 - 24/26 febbraio - Phillip Island

Round 2 - 10/12 marzo - Chang

Round 3 - 31 mar./02 apr. - Aragòn

Round 4 - 28/30 aprile - Assen

Round 5 - 12/14 maggio - Imola

Round 6 - 26/28 maggio - Donington

Round 7 - 16/18 giugno - Misano

Round 8 - 07/09 luglio - Laguna Seca

Round 9 - 18/20 agosto - Lausitzring

Round 10 - 15/17 settembre - Algarve

Round 11 - 29 sett./01 ott. - Magny-Cours

Round 12 - 20/22 ott. - Jerez

Round 13 - 02/04 novembre - Losail

 Attenzione: il calendario potrebbe subire delle modifiche a stagione in corso.