Superbike
Carattere

Sotto il cielo plumbeo di Donington Park, Tom Sykes conquista la prima vittoria stagionale, la 32esima in carriera fra le derivate di serie. Secondo posto per un bravissimo Leon Haslam. Melandri chiude in quarta posizione beffato da Lowes (3°) pochi metri prima del traguardo.

All'ottavo dei ventitré giri previsti, il leader provvisorio della classifica Chaz Davies cade, lasciando al comando Jonathan Rea. Il ritmo del nordirlandese è buono, ma non abbastanza da impedire la rimonta del poleman Tom Sykes che al 12° passaggio è già attaccato al codone del compagno di squadra.

Solo sei tornate più tardi però Tom riesce a superare l'avversario. Da lì il ritmo del numero 66 diventa infernale, e dopo solo un giro il britannico viaggia con un margine di oltre 2" su Rea. Nella tornata successiva quest'ultimo comincia a perdere terreno, e il distacco da Sykes sale a circa sei secondi. Per il nordirlandese si pensa a un problema con la gomma posteriore che viene poi confermato da un terrificante highside. Mentre Rea sconsolato - ma tutto intero - torna ai box cercando di assimilare questo primo zero stagionale, Sykes vola indisturbato verso la prima vittoria del 2017, la nona consecutiva sul circuito inglese.

A raccogliere un meritatissimo secondo posto è invece la wild card Leon Haslam, autore di una gara capolavoro iniziata dall'ottava casella dello schieramento di partenza in sella alla ZX-10R del team Puccetti Racing. Sul podio di questa gara 1 anche Alex Lowes, obbligato ad una incredibile dalla diciannovesima posizione per un contatto alla prima curva, subito dopo il via. Rimonta che si è conclusa solo pochi metri prima del traguardo, con un durissimo e clamoroso sorpasso ai danni di Marco Melandri (4°). Giornata positiva per il team Pata Yamaha presente nella top five anche con la seconda delle due R1 schierate, ovvero quella affidata all'olandese Michael Van der Mark (5°).foto leon haslam wsbk donington gara 1 2017

Gara difficile ma positiva per Leon Camier, che a causa di una cattiva partenza dalla terza casella in griglia è scivolato dalla terza alla decima posizione, ma è poi stato bravissimo a recuperare il recuperabile piazzando la sua F4 in sesta posizione. Altrettanto bravo l'argentino Tati Mercado che in gara ha difeso a spada tratta la quarta posizione da un agguerrito Marco Melandri, la quinta da Van der Mark e la sesta da Lowes. Alla fine ha concluso la sua gara in settima posizione davanti alla Ducati di Chaz Davies.

Come abbiamo già anticipato, il gallese è scivolato alla curva Goddard durante il sesto giro mentre era al comando. I lievi danni riportati dalla sua Panigale gli hanno permesso di ripartire, ma al rientrato in pista Chaz era 14°, e per lui la rimonta è stata abbastanza difficile. Adesso in classifica generale è terzo con 169 pt., contro i 235 pt. del leader Rea e i 185 pt. di Sykes.

Nella top ten anche i due spagnoli Torres (9°) e Forès (10°), mentre Savadori, De Rosa, Badovini e De Angelis sono giunti sul traguardo rispettivamente in dodicesima, quindicesima, sedicesima e diciassettesima posizione.

Oltre a Rea non hanno visto la bandiera a schacchi: Bradl, Russo e la wild card Dixon.

Domani alle ore 15:00 locali (le 16:00 in Italia) la seconda ed ultima manche (scopri com'è andata), con lo schieramento di partenza che sarà definito dai risultati della gara odierna secondo il seguente schema:

  • I tre piloti più veloci occuperanno la terza fila e il 1° e il 3° scambieranno le loro posizioni;
  • I piloti che hanno concluso al 4°, 5° e 6° posto saranno in prima fila;
  • I piloti che hanno terminato al 7°, 8° e 9° posto partiranno invece dalla seconda fila.

WSBK IMOLA 2017 - CLASSIFICA GARA 1

WSBK IMOLA 2017 - GRIGLIA DI PARTENZA GARA 2

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Iscriviti alle nostre pagine social

facebook twitter google plus youtube

banner motul superbike

CALENDARIO GARE 2017

Round 1 - 24/26 febbraio - Phillip Island

Round 2 - 10/12 marzo - Chang

Round 3 - 31 mar./02 apr. - Aragòn

Round 4 - 28/30 aprile - Assen

Round 5 - 12/14 maggio - Imola

Round 6 - 26/28 maggio - Donington

Round 7 - 16/18 giugno - Misano

Round 8 - 07/09 luglio - Laguna Seca

Round 9 - 18/20 agosto - Lausitzring

Round 10 - 15/17 settembre - Algarve

Round 11 - 29 sett./01 ott. - Magny-Cours

Round 12 - 20/22 ott. - Jerez

Round 13 - 02/04 novembre - Losail

 Attenzione: il calendario potrebbe subire delle modifiche a stagione in corso.