Superbike
Carattere

Con un crono record e un po' a sorpresa, visti i problemi avuti nelle libere, Chaz Davies conquista la sua prima Superpole stagionale beffando sul finale il duo Kawasaki Rea/Sykes, autori rispettivamente del 2° e 3° miglior tempo.

Melandri conquista la seconda fila (quarta casella) piazzando la sua Panigale a 6 decimi da quella del compagno di squadra, e davanti alla "rossa" dello spagnolo Xavi Forès. Tre Ducati e due Kawasaki nelle prime cinque posizioni dunque, mentre la sesta casella dello schieramento di partenza appartiene all'alfiere del team Althea BMW Racing, Jordi Torres.

Ad aprire la terza fila, sarà invece l'olandese Michael Van der Mark, unico portacolori del team Pata Yamaha in lizza per la qualifica. Il compagno di squadra Alex Lowes, caduto stamattina durante la terza ed ultima sessione di libere, non ha disputato la Superpole e partirà dunque dalla dodicesima casella dello schieramento.

Terza fila anche per i due portacolori Aprilia, Mercado, tornato in sella dopo un infortunio che lo ha costretto a saltare i primi due round stagionali, e Laverty, autori rispettivamente dell'ottavo e nono tempo.

Ancora in affanno le due Honda: Hayden e Bradl sono riusciti ad ottenere l'accesso alla SP2 chiudendo la SP1 rispettivamente in prima e seconda posizione. Nella seconda sessione hanno ulteriormente migliorato la loro performance sfruttando le nuove gomme da qualifica e registrato il decimo e undicesimo tempo. Il tedesco ha però concluso in anticipo la sessione per un inaspettato problema tecnico al motore della nuova CBR.

In quinta fila troviamo invece Markus Reiterberger (13°) protagonista, due minuti prima della bandiera a scacchi, di una scivolata insieme a Krumenaker (16°) e Jezek (20°), Romàn Ramos (14°) e Leon Camier (15°). De Angelis, Russo e Badovini partiranno invece rispettivamente dalla diciottesima, diciannovesima e ventunesima casella dello schieramento.

LE DICHIARAZIONI DEI PROTAGONISTI

Chaz Davies - Aruba.it Racing - Ducati 1°: "Non ho fatto distanza di gara per i problemi che ho avuto ieri. Per questi stessi problemi non ho potuto provare le varie soluzioni di gomme, quindi per la gara non lo. Sono contento comunque per la pole, non me l'aspettavo considerati i problemi di ieri. E' difficile fare un pronostico, ma sono contento di come va la moto."

Jonathan Rea - Kawasaki Racing Team 2°: "Non sono insoddisfatto della seconda posizione. Mi aspettavo un po' di più dalla nuova gomma da qualifica, non mi ha dato grip sufficiente, infatti all'uscita dalla curva tre, mi ha dato molto spinning. Ho provato in un secondo giro, ma non è andata come volevo. Sono tranquillo perché so di avere un buon ritmo per la gara."

Tom Sykes - Kawasaki Racing Team 3°: "Il vento era una componente importante perché muove molto la moto. Il target di questa Superpole era chiudere in prima fila, quindi tutto sommato sono soddisfatto. Adesso pensiamo di fare delle modifiche per cercare di affrontare meglio queste folate di vento in gara."

WSBK ARAGON 2017 - GRIGLIA DI PARTENZA

WSBK ARAGON 2017 - CLASSIFICA SUPERPOLE 1

WSBK ARAGON 2017 - CLASSIFICA SUPERPOLE 2

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Iscriviti alle nostre pagine social

facebook twitter google plus youtube

 

 

CALENDARIO GARE 2017

Round 1 - 24/26 febbraio - Phillip Island

Round 2 - 10/12 marzo - Chang

Round 3 - 31 mar./02 apr. - Aragòn

Round 4 - 28/30 aprile - Assen

Round 5 - 12/14 magio - Imola

Round 6 - 26/28 maggio - Donington

Round 7 - 16/18 giugno - Misano

Round 8 - 07/09 giugno - Laguna Seca

Round 9 - 18/20 agosto - Lausitzring

Round 10 - 15/17 settembre - Algarve

Round 11 - 29 sett./01 ott. - Magny-Cours

Round 12 - TBA

Round 13 - 02/04 novembre - Losail

 Attenzione: il calendario potrebbe subire delle modifiche a stagione in corso.