Superbike
Carattere

E' un Marco Melandri deluso, ma soprattutto arrabbiato quello che abbiamo visto quest'oggi subito dopo la bandiera a scacchi. Il ravennate (quattro giri al comando), ha concluso la sua gara 1 nella ghiaia della curva due, quando mancavano sette giri alla fine.

Alla base di questo deludente zero, ci sarebbe un repentino incrocio di traiettorie con il pilota che in quel momento lo precedeva e che stava cercando di superare, ovvero il 26enne Alex Lowes (Pata Yamaha Official WorldSBK Team).

Melandri, che sembrava poter concludere la sua prima manche almeno nella top five, a fine gara ha addossato l'intera colpa di quanto accaduto all'avversario britannico, dichiarando quanto segue:

“Essendo una gara di gruppo, con un ritmo piuttosto lento, volevo temporeggiare e risparmiare le gomme per poi tentare la fuga con Rea e Davies negli ultimi giri. Ho sorpassato Lowes alla prima curva e sono andato leggermente largo, ma lui ha cambiato direzione in anticipo alla curva 2, chiudendomi la strada. Ho perso momentaneamente l’anteriore ed ho dovuto alzare la moto, finendo nella via di fuga. Sapevo che la battaglia di gruppo avrebbe rappresentato una criticità per me dopo tanto tempo lontano dalle gare. Oggi però eravamo davvero in tanti, e a volte le gare sono così. Sono amareggiato, ma anche consapevole del nostro potenziale e desideroso di rifarmi. Ho imparato tante cose, e domani sarà una gara diversa anche se partirò in quarta fila”.

A seguito di questo amaro risultato ed in virtù delle nuove regole introdotte nel regolamento del campionato, Melandri dovrà partire domani dalla decima casella dello schieramento...come dire, oltre al danno anche la beffa.

Dal canto suo Lowes si è difeso dicendo invece: "Io non mi sono accorto di lui, andro a parlare con Melandri, però non ho molto dire in quanto stavo facendo la mia gara."

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Iscriviti alle nostre pagine social

facebook twitter google plus youtube

banner motul superbike

CALENDARIO GARE 2017

Round 1 - 24/26 febbraio - Phillip Island

Round 2 - 10/12 marzo - Chang

Round 3 - 31 mar./02 apr. - Aragòn

Round 4 - 28/30 aprile - Assen

Round 5 - 12/14 maggio - Imola

Round 6 - 26/28 maggio - Donington

Round 7 - 16/18 giugno - Misano

Round 8 - 07/09 luglio - Laguna Seca

Round 9 - 18/20 agosto - Lausitzring

Round 10 - 15/17 settembre - Algarve

Round 11 - 29 sett./01 ott. - Magny-Cours

Round 12 - 20/22 ott. - Jerez

Round 13 - 02/04 novembre - Losail

 Attenzione: il calendario potrebbe subire delle modifiche a stagione in corso.