Superbike
Carattere

In assenza delle due Kawasaki ufficiali, Chaz Davies ha dominato anche la seconda ed ultima giornata di test che si è svolta quest'oggi all'Autódromo Internacional do Algarve di Portimao.

Sull'impegnativo toboga portoghese, il gallese si era rivelato imprendibile già ieri, nonostante l'asfalto umido. Quest'oggi la conferma, con il tracciato finalmente asciutto: nei 24 giri compiuti, Chaz è stato l'unico in grado di infrangere il muro dell'1'42, stampando un incredibile 1'41"813 e un bel sorriso in faccia a tutti i membri della sua squadra.

Sorrisi a 32 denti anche nel box Milwaukee, per l'ottima performance dei due alfieri rosso/bianchi, Eugene Laverty e Lorenzo Savadori, autori rispettivamente del secondo e terzo miglior tempo. Al quarto posto in classifica troviamo invece un grandioso Leon Haslam, chiamato dal team Puccetti Racing a sostituire lo svizzero Randy Krummenacher, infortunatosi durante durante i test di Jerez. Il britannico, che in passato ha sempre ben figurato nel mondiale, a un certo punto della giornata si è ritrovato addirittura al comando della classifica, forte di un un best lap (1'42"300) che gli ha permesso di scavalcare un discreto numero di moto ufficiali.

Un altro pilota che ha entusiasmato quest'oggi gli appassionati di SBK è Leon Camier, arrivato a Portimao con tutte le buone intezioni di recuperare l'assenza ai test di Jerez martedì e mercoledì scorsi, riuscendoci alla grande. Il britannico ha compiuto la bellezza di 81 giri di pista, accaparrandosi una lusinghiera quinta piazza in sella alla F4 del team Reparto Corse.

Alle spalle dell'unica MV Agusta iscritta al campionato, troviamo le due Yamaha ufficiali di Alex Lowes e Michael Van der Mark, in ritardo rispettivamente di 0.526 e 0.720 secondi dal leader della classifica. Giornata negativa in termini di risultati, ma pur sempre proficua, per Marco Melandri che ha chiuso in ottava posizione ad oltre un secondo e mezzo dal compagno di squadra Davies, ma è andata peggio alle due Honda ufficiali con Hayden nono e Bradl decimo. La nuova CBR è ancora giovane, e il lavoro da fare per portare la quattro cilindri giapponese ai livelli della concorrenza, è ancora tanto.

Undicesimo tempo per Raffaele De Rosa, chiamato da Genesio Bevilacqua a sostituire l'infortunato Jordi Torres, mentre il collega tedesco Markus Reiterberger chiude la trasferta portoghese, con il quindicesimo posto odierno. Il prossimo appuntamento con la Superbike è fissato per il week end del 24, 25 e 26 febbraio, quando sul circuito australiano di Phillip Island scatterà il via alla stagione 2017.

CLASSIFICA WINTER TEST - PORTIMAO DAY 2

  1. Chaz Davies - Aruba.it Racing - Ducati: 1'41"813
  2. Eugene Laverty - Milwaukee Aprilia Team: 1'42"002
  3. Lorenzo Savadori - Milwaukee Aprilia Team: 1'42"043
  4. Leon Haslam - Puccetti Kawasaki Racing: 1'42"300
  5. Leon Camier - MV Agusta Reparto Corse: 1'42"339
  6. Alex Lowes - Pata Yamaha Official Team: 1'42"533
  7. Michael van der Mark - Pata Yamaha Official Team: 1'42"794
  8. Marco Melandri - Aruba.it Racing - Ducati: 1'43"344
  9. Nicky Hayden - Honda World Superbike Team: 1'43"492
  10. Stefan Bradl - Honda World Superbike Team: 1'43"696
  11. Raffaele De Rosa - Althea BMW Racing : 1'43"708
  12. Xavi Fores - Barni Racing: 1'43"800
  13. Riccardo Russo - Guandalini Racing: 1:43.925
  14. Leandro Mercado - Iodaracing: 1'44"501
  15. Markus Reiterberger - Althea BMW Racing: 1'44"820

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Iscriviti alle nostre pagine social

facebook twitter google plus youtube

banner motul superbike

CALENDARIO GARE 2017

Round 1 - 24/26 febbraio - Phillip Island

Round 2 - 10/12 marzo - Chang

Round 3 - 31 mar./02 apr. - Aragòn

Round 4 - 28/30 aprile - Assen

Round 5 - 12/14 maggio - Imola

Round 6 - 26/28 maggio - Donington

Round 7 - 16/18 giugno - Misano

Round 8 - 07/09 luglio - Laguna Seca

Round 9 - 18/20 agosto - Lausitzring

Round 10 - 15/17 settembre - Algarve

Round 11 - 29 sett./01 ott. - Magny-Cours

Round 12 - 20/22 ott. - Jerez

Round 13 - 02/04 novembre - Losail

 Attenzione: il calendario potrebbe subire delle modifiche a stagione in corso.