Superbike
Carattere

Nel secondo ed ultimo giorno di test pre-stagionali sul circuito di Jerez, "il cannibale" Jonathan Rea si è confermato ancora una volta pilota più veloce, abbassando ulteriormente il crono registrato ieri.

Ma la giornata del campione del mondo in carica non è stata priva di colpi di scena: nel primo pomeriggio Rea è stato infatti protagonista di una brutta caduta alla curva uno, che si è fortunatamente risolta senza alcuna conseguenza fisica per lui. Dopo un rapido controllo presso il centro medico, il nordirlandese è quindi tornato in pista per completare il lavoro in sella alla ZX-10RR Ninja con livrea "winter test".

Giornata molto positiva anche per i piloti italiani: in seconda posizione troviamo un sorprendente Lorenzo Savadori, che in sella alla Aprilia RSV4 RF del team Milwaukee, si è piazzato a ridosso (+0.111) di Rea e davanti al secondo alfiere Kawasaki, Tom Sykes, titolare quest'ultimo del terzo tempo in classifica (1'40"219) a +0.410 secondi dal compagno di squadra.

L'altro pilota tricolore è Marco Melandri, che quest'oggi si è addirittura piazzato davanti al compagno di squadra Chaz Davies, quinto in 1'40"324. Il ravennate ha confermato la quarta posizione (1'40"313), dopo aver preso il comando della classifica provvisoria a metà giornata. Un inizio davvero eccellente per un pilota che è rimasto lontano dalla scena iridata per oltre un anno è mezzo.

Progressi anche per Nicky Hayden, che in sella alla ancora acerba Honda CBR1000RR SP 2017, ha completato 67 giri di pista e ottenuto il sesto tempo nonostante i postumi dell'infortunio al ginocchio. Il compagno di squadra Stefan Bradl, debuttante fra le derivate di serie, ha invece registrato il nono tempo alle spalle di Alex Lowes e Xavi Forés. Il sella alla YZF-R1 2017, il britannico del team Pata Yamaha ha compiuto 83 giri, nell'ambito dei quali è riuscito a migliorare di 0.485 sec. il crono ottenuto ieri. In difficoltà invece il compagno di squadra olandese, Michael van der Mark, che anche oggi non è riuscito ad andare oltre il decimo tempo.

L'undicesima piazza è occupata dal debuttante Randy Krummenacher, protagonista di un impressionate incidente con il pilota del team Milwaukee Aprilia - Eugene Laverty (quattordicesimo), quando mancavano due ore alla fine della giornata.

Alle spalle dello svizzero del team Puccetti Kawasaki Racing, troviamo invece il tedesco Markus Reiterberger, che in sella alla BMW S1000RR del team Althea BMW Racing, ha migliorato di quasi un secondo il crono di ieri (leggi l'articolo con i risultati). Attimi di apprensione anche nel box di Genesio Bevilacqua, quando il giovane Jordi Torres è stato improvvisamente disarcionato (high-side) dalla sua moto, e scaraventato sull'asfalto. A seguito della caduta il ventinovenne spagnolo è stato immediatamente soccorso e trasportato al centro medico del circuito, dove gli hanno diagnosticato una contusione a una clavicola e una brutta abrasione a un gomito.

Gli assi delle derivate di serie scenderanno di nuovo in pista sabato e domenica prossimi (28-29 gennaio), per il secondo test del 2017 che si svolgerà sul circuito portoghese di Portimao.

CLASSIFICA WINTER TEST - JEREZ DE LA FRONTERA DAY 2

  1. Jonathan Rea - Kawasaki Racing Team: 1'39"809
  2. Lorenzo Savadori - Milwaukee Aprilia Team: 1'39"920
  3. Tom Sykes - Kawasaki Racing Team: 1'40"219
  4. Marco Melandri - Aruba It.Racing - Ducati: 1'40"313
  5. Chaz Davies - Aruba It.Racing - Ducati: 1'40"324
  6. Nicky Hayden - Honda World Superbike Team: 1'40"548
  7. Alex Lowes - Pata Yamaha Official Team: 1'40"600
  8. Xavi Forés - Barni Racing: 1'40"738
  9. Stefan Bradl - Honda World Superbike Team:1'40"854
  10. Michael van der Mark - Pata Yamaha Team: 1'41"450
  11. Randy Krummenacher - Puccetti Kawasaki Racing:1'41"566
  12. Markus Reiterberger - Althea BMW Racing:1'41"578
  13. Jordi Torres - Althea BMW Racing: 1'41"619
  14. Eugene Laverty - Milwaukee Aprilia Team: 1'41"886

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Iscriviti alle nostre pagine social

facebook twitter google plus youtube

 

 

CALENDARIO GARE 2017

Round 1 - 24/26 febbraio - Phillip Island

Round 2 - 10/12 marzo - Chang

Round 3 - 31 mar./02 apr. - Aragòn

Round 4 - 28/30 aprile - Assen

Round 5 - 12/14 magio - Imola

Round 6 - 26/28 maggio - Donington

Round 7 - 16/18 giugno - Misano

Round 8 - 07/09 giugno - Laguna Seca

Round 9 - 18/20 agosto - Lausitzring

Round 10 - 15/17 settembre - Algarve

Round 11 - 29 sett./01 ott. - Magny-Cours

Round 12 - TBA

Round 13 - 02/04 novembre - Losail

 Attenzione: il calendario potrebbe subire delle modifiche a stagione in corso.