Road Races
Carattere

L'associazione motociclistica milanese "Ciapa La Moto", in collaborazione con Metzeler, ha organizzato per la giornata di ieri - 13 maggio 2014 - presso i locali del motolavaggio "Motosplash" in via Gardone 22, l'evento "Tourist Trophy - Lucida Follia".

I piloti che affrontano le corse stradali sono dei dissennati o freddi calcolatori ? Un tema che ricorre spesso quando si parla di corse stradali, del TT in particolar modo ed in questo caso, ad affrontarlo davanti ad una platea di oltre 300 appassionati (in maggioranza arrivati in moto), sono stati chiamati in causa personaggi di spicco nel panorama motociclistico nazionale ed internazionale, moderati da Nico Cereghini, giornalista, ex pilota e memoria storica del motociclismo.

Tourist Trophy Lucida Follia Milano 13 Maggio 2014

Nel salottino allestito all'interno della beuty farm della moto, circondati da motociclette e reperti vari che ricordano le corse stradali e profumano di passione, si sono alternati al microfono Giacomo Agostini, 15 volte campione del mondo e vincitore di ben 10 TT; Mario Donnini, giornalista e scrittore esperto del Tourist Trophy; Paolo Beltramo, giornalista Sport Mediaset; Max Temporali, cronista e pilota; Maurizio Tanca, giornalista; Federico Toti, commentatore sportivo per Eurosport; Marco Pagani, pilota prossimo debuttante nelle corse stradali d'oltremanica.foto giacomo agostini tourist trophy lucida follia milano

Presenti anche Roberto Pattoni, titolare della Paton e Andrea Cepparo per Mondocorse.

Attraverso aneddoti, racconti e punti di vista, gli ospiti presenti hanno espresso il proprio pensiero su quella che è considerata da sempre la corsa più affascinante e pericolosa del mondo.

 

IL DIBATTITO

Chiamato ad aprire il dibattito Giacomo Agostini, leggenda vivente del motociclismo, è stato il primo ad esprimere la propria opinione sul TT, raccontando dei numerosi piloti-amici morti che lo portarono nel 1972Locandina Tourist Trophy Lucida Follia alla drastica decisione di non partecipare più alla corsa, ribellandosi e chiedendo l'estromissione del TT dal campionato del mondo.

Di fatto il TT fu definitivamente escluso dal mondiale velocità nel 1976, paradossalmente però nel corso degli anni l'interesse verso questa corsa, tanto pericolosa, crebbe a dismisura tanto che numerosi piloti oggi vogliono parteciparvi. E' il caso di Marco Pagani, il quale ha espresso il proprio entusiasmo per le corse stradali e la decisione di partecipare al Tourist Trophy nel 2015, attraverso un doveroso percorso di apprendistato che lo vedrà impegnato ad agosto nel ManxGP.

Max Temporali ha ricordato il cambio delle modalità di approccio alle corse fra i piloti di oggi, i quali già in tenerà età a seconda delle risorse che hanno, possono andare nei kartodromi con le minimoto o possono partecipare alle gare in salita, ed i piloti di 20 anni fa, i quali avevano minori possibilità e dovevano andare sui passi ad imparare la guida sportiva, cosa impensabile oggi per ovvie questioni di sicurezza.

Paolo Beltramo ha sottolineato la pericolosità del Tourist Trophy, ma anche il fascino immutato nel tempo e l'atmosfera, richiamo irresistibile per i piloti che vi partecipano. A proposito della pericolosità di questa corsa, "Paolone", ha puntualizzato che correre al TT è una scelta, ognuno è libero di fare ciò che vuole e che si muore anche nei circuiti, come abbiamo visto negli ultimi 3-4 anni.tourist trophy lucida follia milano 008

Mario Donnini da giornalista, appassionato e spettatore del TT ha esaltato la doti di lucidità che un pilota deve avere per percorrere i 64 km del Mountain Circuit, senza commettere errori che possono innescare cadute. Mario ha inoltre elogiato l'ambiente meno artefatto che si respira nell'ambito delle corse stradali, in contrapposizione alla MotoGP moderna nella quale tutto è alterato dagli interessi economici.

Emozionante l'intervento di Roberto Pattoni, patron della Paton - Azienda motociclistica che deve molto al TT - quest'anno di ritorno sull'Isola con la bicilindrica S1 che sarà portata in gara nella categoria Lightweight da Olie Linsdell.tourist trophy lucida follia milano 015

L'evento, riuscitissimo, si è concluso con un consueto spazio dedicato al pubblico, dove i presenti hanno potuto rivolgere le loro domande agli ospiti.

Grandi assenti Virginio Ferrari, Guido Meda e Luca Scassa, quest'ultimo rimasto vittima di una caduta al Mugello, durante i test MotoGP, che gli ha procurato la frattura scomposta della testa del femore destro, a lui va un "in bocca al lupo" e l'augurio di una pronta guarigione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Iscriviti alle nostre pagine social

facebook twitter google plus youtube

banner manx radio

Meteo Isola di Man

Douglas United Kingdom Mostly Cloud (day), 15 °C
Current Conditions
Sunrise: 5:12 am   |   Sunset: 9:36 pm
72%     35.4 km/h     33.728 bar
Forecast
GIO Low: 10 °C High: 15 °C
VEN Low: 11 °C High: 16 °C
SAB Low: 11 °C High: 17 °C
DOM Low: 12 °C High: 18 °C
LUN Low: 13 °C High: 20 °C
MAR Low: 11 °C High: 18 °C
MER Low: 12 °C High: 18 °C
GIO Low: 13 °C High: 18 °C
VEN Low: 12 °C High: 18 °C
SAB Low: 13 °C High: 18 °C
Michael United Kingdom Partly Cloudy (day), 15 °C
Current Conditions
Sunrise: 5:11 am   |   Sunset: 9:36 pm
61%     22.5 km/h     33.762 bar
Forecast
GIO Low: 12 °C High: 15 °C
VEN Low: 12 °C High: 16 °C
SAB Low: 12 °C High: 16 °C
DOM Low: 13 °C High: 17 °C
LUN Low: 13 °C High: 18 °C
MAR Low: 12 °C High: 17 °C
MER Low: 15 °C High: 16 °C
GIO Low: 12 °C High: 16 °C
VEN Low: 11 °C High: 15 °C
SAB Low: 13 °C High: 15 °C
Ramsey United Kingdom Partly Cloudy (day), 15 °C
Current Conditions
Sunrise: 5:11 am   |   Sunset: 9:36 pm
61%     22.5 km/h     33.762 bar
Forecast
GIO Low: 12 °C High: 15 °C
VEN Low: 12 °C High: 16 °C
SAB Low: 12 °C High: 16 °C
DOM Low: 13 °C High: 17 °C
LUN Low: 13 °C High: 18 °C
MAR Low: 12 °C High: 17 °C
MER Low: 15 °C High: 16 °C
GIO Low: 12 °C High: 16 °C
VEN Low: 11 °C High: 15 °C
SAB Low: 13 °C High: 15 °C