News moto
Carattere

Prendi un plurititolato campione del mondo come Kenan Sofuoglu, dagli un missile da 300 e passa CV come la Kawasaki Ninja H2R turbo, e una ambiziosa missione da compiere ovvero, conquistare il nuovo record di velocità su una moto di serie.

Obiettivo centrato ! Teatro dell'impresa il nuovissimo ponte Ozman Gazi (234 metri d'altezza e 2682 metri di lunghezza) sospeso sul golfo di Smirne (Izmir) in Turchia, dove il quattro volte iridato della Supersport (2007, 2010, 2012 e 2015) ha raggiunto nella giornata di ieri i 400 km/h in soli 26".

Numeri pazzeschi, ottenuti grazie a un equipaggiamento speciale a cominciare dalle gomme, progettate per resistere alle forti sollecitazioni meccaniche e termiche che una tale prova è in grado di generare, passando poi per la tuta protettiva ad alto coefficiente di penetrazione aerodinamica indossata dal 31enne turco.

Grande attenzione è stata dedicata alle condizioni meteorologiche, al vento in particolare che alle alte velocità può generare problemi di stabilità, di performance, ma soprattutto di sicurezza.

Sofuoglu che si era già avvicinato al primato, portando la Ninja H2R all'incredibile velocità di 391 km/h, è riuscito quindi ad alzare ulteriormente "l'asticella". Chissà se qualcun altro sarà in grado di fare meglio...

LA MOTO

La Ninja H2 è spinta da un motore 4 cilindri in linea da 998 cc, sovralimentato con un compressore centrifugo. Tale propulsore è accreditato di una potenza massima di 210 CV (con airbox in pressione), che diventano però 310 (circa 60 in più di una MotoGP) nella versione R, quella utilizzata da Sofuoglu per conquistare il nuovo record.

VIDEO

© RIPRODUZIONE RISERVATA