Motomondiale
Carattere

Il motomondiale riparte dal GP d'Austria in programma questa domenica al Red Bull Ring di Spielberg, dove i piloti sono già pronti per affrontare le prime due sessioni di libere cronometrate in preparazione del decimo gran premio stagionale.

Con 111 punti Valentino Rossi occupa attualmente la terza posizione in classifica generale, alle spalle di Marc Marquez (primo con 170 pt.), e di Jorge Lorenzo (secondo con 122 pt.). Una situazione non certo facile per il pesarese che nonostante le nove gare ancora da disputare, dovrà colmare un GAP importante (59 pt.) se vorrà riaccendere le speranze, quasi del tutto estinte dai tre zeri di Austin, Mugello e Assen, di aggiudicarsi il tanto agognato decimo titolo iridato.

Un'impresa certamente difficile - quasi impossibile - che obbligherà Rossi alla massima concentrazione per cercare, fino all'ultimo gran premio, di non commettere errori. In favor suo il trentasettenne pesarese ha una gran forma fisica, migliore dell'anno scorso, il miglior pacchetto tecnico del mondiale e la grande esperienza accumulata in 20 anni di carriera sui circuiti di tutto il mondo.

Sul tracciato austriaco (ex A1-Ring) che è rimasto per 19 anni estraneo al mondiale, Rossi è l'unico dei piloti in lizza ad aver disputato una gara (classe 125 anno 1996) sebbene ormai siano trascorsi venti anni. Valentino si è potuto rinfrescare la memoria durante il test privato di due giorni, iniziato subito a ridosso del GP di Germania.

Ecco il commento del "Dottore" alla vigilia di questo decimo week end di gara: "E 'stata una lunga pausa. Certamente mi sono riposato un sacco ! Sono andato in vacanza, ma ho continuato ad allenarmi. Ora, però, ho molta voglia di tornare in pista e fare del mio meglio in questa seconda parte della stagione. Abbiamo fatto buone gare fino a questo punto. Alcune avrebbero potuto essere migliori, ma abbiamo dimostrato che siamo veloci. Il circuito austriaco è molto bello e il test è andato abbastanza bene. I due lunghi rettilinei non ci aiutano molto, ma durante il weekend di gara abbiamo ancora tempo per migliorare. Faremo del nostro meglio per salire sul podio."

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Iscriviti alle nostre pagine social

facebook twitter google plus youtube

 

 

 

CALENDARIO CAMPIONATO 2017

26 marzo - GP del Qatar - Losail

09 aprile - GP di Argentina - Río Hondo

23 aprile - GP d'America - Austin

07 maggio - GP di Spagna - Jerez

21 maggio - GP di Francia - Le Mans

04 giugno - GP d'Italia - Mugello

11 giugno - GP della Catalogna - Barcellona

25 giugno - GP d'Olanda - Assen

16 luglio - GP di Germania - Sachsenring

06 agosto - GP della Repubblica Ceca - Brno

13 agosto - GP d'Austria - Spielberg

27 agosto - GP d'Inghilterra - Silverstone

 10 settembre - GP di San Marino - Misano

24 settembre - GP di Spagna - Aragón

15 ottobre - GP del Giappone - Motegi

22 ottobre - GP d'Australia - Phillip Island

29 ottobre - GP della Malesia - Sepang

12 novembre - GP de la Comunitat Valenciana - Valencia