Motomondiale
Carattere

Secondo trionfo stagionale di Jorge Lorenzo vincitore del GP di Francia davanti a Rossi e Vinales. A terra le due Ducati ufficiali e Marc Marquez. Petrucci chiude settimo.

Gara difficile, caratterizzata da numerose cadute: su ventuno partecipanti, solo tredici hanno visto la bandiera a scacchi.

Partito dalla pole position, Lorenzo ha tentato la solita strategia del "saluto tutti e me ne vado", a frenare la sua fuga un coriaceo Dovizioso l'unico in grado di restargli dietro fino al sesto giro momento in cui è stato superato dal compagno di squadra Iannone. Sfruttando tutto il potenziale della sua Desmosedici GP, il pilota di Vasto ha cercato di ridurre il GAP con Lorenzo (circa un secondo) ma la sua fretta è stata punita da una clamorosa scivolata che ha messo fine ai suoi sogni di gloria.foto valentino rossi motogp le mans 2016

Con Iannone fuori dai giochi il secondo posto è tornato nelle mani del "Dovi" che lo ha mantenuto fino al tredicesimo giro prima di cederlo definitivamente a Valentino Rossi. Bella la rimonta del pesarese che dopo una brutta partenza dalla settima casella dello schieramento, nella prima metà di gara si è imposto sui fratelli Espargaro e su un arrendevole Marc Marquez ma non è riuscito a colmare il GAP con il compagno di squadra che viaggiava indisturbato con oltre 5 secondi di vantaggio, diventati oltre dieci all'ultimo giro.

Considerato il passo gara praticamente uguale a quello di Lorenzo e Rossi, Marquez sembrava destinato al podio, ma al quindicesimo giro proprio lui e Dovizioso sono stati protagonisti di una scivolata simultanea senza alcun contatto reciproco. Il pilota italiano si è dovuto rassegnare e raccogliere quindi un altro zero (il terzo consecutivo) che sommato a quello del compagno di squadra getta nello sconforto assoluto tutto il team Ducati che in questo week end aveva evidenziato, con entrambi i piloti, buone possibilità di centrare un altro podio, dopo quello conquistato da Iannone ad Austin. E' riuscito invece a ripartire lo spagnolo ma la sua gara si è conclusa con un irrilevante tredicesimo posto ed un bottino di soli tre punti.

L'uscita congiunta dei due top rider si è rivelata provvidenziale per Maverick Vinales e Dani Pedrosa, con il primo che partito dall'ottava casella, nonostante un contatto con A.Espargaro gli abbia fatto perdere molte posizioni, ha raccolto un'ottima terza piazza e il primo podio in MotoGP, e il secondo che ha rimediato a un week end difficile con un quarto posto e tredici punti in tasca.

Gara grandiosa per Danilo Petrucci che nonostante i problemi alla mano destra è riuscito a resistere, nelle ultime tornate, agli attacchi di un coriaceo Barbera (8°).

Oltre a Iannone, Dovizioso e Marquez sono usciti di scena Smith, Miller, Rabat, Crutchlow, Hernandez e Redding.

Il prossimo appuntamento con il campionato MotoGP 2016 è fissato per il week end del 22 maggio con il Gran Premio d'Italia, in programma al Mugello Circuit.

LE DICHIARAZIONI DEI PROTAGONISTI

Jorge Lorenzo - Movistar Yamaha MotoGP 1°: "La gara è stata davvero lunghissima, non finiva mai ! Volevo mantenere un passo alto per non perdere la concentrazione ed è per questo che non ho mai chiuso l'acceleratore, ho continuato a spingere sul trentatre alto. Alla fine quando Dovizioso e Marquez sono caduti ho potuto respirare un pò. In ogni caso è stata una gara molto importante, sapevo di poter vincere ma ovviamente se Marquez avesse chiuso al secondo posto avrei recuperato cinque punti, ora invece ne recupero più di venti, quindi una gran gara per il campionato e sono molto contento per tutto il lavoro fatto nel week end."

Valentino Rossi - Movistar Yamaha MotoGP 2°: "Una gara difficile, ho perso molto tempo all'inizio ma è normale quando parti dalla terza fila e inoltre la mia partenza è stata molto negativa, ma poi avevo un passo piuttosto buono, ero un po' più veloce rispetto a Dovi e Marquez, quindi credevo di potercela fare e quando sono passato davanti a loro ho fatto qualche buon giro ma Jorge era già troppo lontanto e in ogni caso aveva un passo migliore, era più forte oggi ! Sono molto contento perchè è stato un week end difficile e questi venti punti sono molto importanti per il campionato."

Maverick Vinales - Team Suzuki Ecstar 3°: "La cosa chiara per me è che oggi abbiamo fatto un ottimo lavoro, era una gara difficile. I primi giri sono stati davvero molto complicati, ho perso molte posizioni perchè mi sono toccato con Aleix alla prima curva, ma poi ho recuperato, mi sentivo bene in moto e ho continuato a spingere finchè non mi sono ritrovato al terzo posto. Poi ho controllato Pedrosa ma mi sentivo bene in moto e devo dire che sono contento, ringrazio il team che ha fatto un lavoro incredibile."

MOTOGP GRAN PREMIO DI FRANCIA 2016 - CLASSIFICA GARA

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Iscriviti alle nostre pagine social

facebook twitter google plus youtube

banner motogp CALENDARIO CAMPIONATO 2017

26 marzo - GP del Qatar - Losail

09 aprile - GP di Argentina - Río Hondo

23 aprile - GP d'America - Austin

07 maggio - GP di Spagna - Jerez

21 maggio - GP di Francia - Le Mans

04 giugno - GP d'Italia - Mugello

11 giugno - GP della Catalogna - Barcellona

25 giugno - GP d'Olanda - Assen

02 luglio - GP di Germania - Sachsenring

06 agosto - GP della Repubblica Ceca - Brno

13 agosto - GP d'Austria - Spielberg

27 agosto - GP d'Inghilterra - Silverstone

 10 settembre - GP di San Marino - Misano

24 settembre - GP di Spagna - Aragón

15 ottobre - GP del Giappone - Motegi

22 ottobre - GP d'Australia - Phillip Island

29 ottobre - GP della Malesia - Sepang

12 novembre - GP de la Comunitat Valenciana - Valencia