Motomondiale
Carattere

Pole position record per Jorge Lorenzo, davanti a Marc Marquez e Dani Pedrosa. Iannone e Dovizioso chiudono rispettivamente in settima e nona posizione mentre Rossi cade per un errore durante il suo giro migliore.

"Penso di aver fatto il miglior giro della mia vita, è stato incredibile ! Se ci provassi altre 50/100 volte non riuscirei a ripetermi”. Con queste parole Jorge Lorenzo ha espresso, a fine qualifica, tutta la sua soddisfazione per la pole position appena conquistata.

Un grande risultato per il maiorchino che domani scatterà quindi dalla prima casella dello schieramento di partenza, nell'ultimo decisivo Gran Premio stagionale che assegnerà il titolo di campione del mondo classe MotoGP 2015. Sbalorditivo il crono registrato dal ventinovenne spagnolo, 1'30.011, nuovo riferimento della pista che ha letteralmente polverizzato il record (1’30.237) firmato da Marc Marquez nel 2013.

Al primo giro lanciato il giovane fuoriclasse di Cervera, in sella alla Honda #93, si è piazzato in testa alla classifica dei tempi, sua la pole provvisoria in 1'30.499, rilanciata da Lorenzo poco dopo. Nei due tentativi successivi Marquez non è però riuscito a migliorarsi e domani dovrà quindi partire dalla seconda casella dello schieramento davanti al compagno di squadra Dani Pedrosa.foto marc marquez motogp qualifiche valencia 2015

Il trentenne catalano ha scelto di fare solo due uscite, la seconda delle quali gli ha permesso di piazzare la RC213V #26 in prima fila con un best lap in 1'30.516 (soli 0.017 secondi dal suo compagno di squadra) che equivale al terzo tempo assoluto.

Con la consapevolezza di dover partire dal fondo della griglia a prescindere dal risultato delle qualifiche, Valentino Rossi, unico pilota insieme a Iannone a scendere nelle libere sotto il muro dell'1.31, ha sfruttato la prima parte della Q2 per provare una modifica al set up della sua Yamaha M1 rivelatasi però peggiorativa.

Ritornato alla configurazione precedente il pesarese si è migliorato nel secondo run chiuso in 1'31.471 (dodicesimo tempo), prima di tornare ai box per montare una gomma posteriore nuova. Rientrato in pista a cinque minuti dalla fine per effettuare un terzo tentativo, Valentino ha stabilito un nuovo record personale nei primi due settori del tracciato iberico, prima di finire a terra (senza conseguenze fisiche) per un errore in ingresso alla curva otto.

Probabilmente se fosse riuscito a mantenere lo stesso ritmo fino alla fine, "il Dottore", avrebbe ottenuto il secondo tempo dietro a Lorenzo ma così non è stato. I risultati delle libere e delle qualifiche però parlano chiaro : il potenziale è ottimo e Valentino domani potrà fare una buona gara. Determinante sarà la fase di partenza allorquando il pesarese dovrà superare quante più moto possibile e lanciarsi verso una rimonta che durerà 30 giri, per provare a vincere l'agognato decimo titolo iridato.foto motogp valentino rossi qualifiche valencia 2015

Difficoltà per le due Ducati ufficiali, con Andrea Iannone soddisfatto per il primo posto ottenuto nelle FP3 della mattina, ma deluso dalle fatiche del pomeriggio che non gli hanno permesso di abbassare il suo best lap (1'31.056) che equivale al settimo posto in griglia. E' andata peggio al compagno di squadra Andrea Dovizioso che a seguito di una caduta nella FP4 non è riuscito a spingere abbastanza forte. Sin da ieri mattina il forlivese ha lamentato la mancanza di feeling con la sua moto, soprattutto a centro curva, cosa indispensabile per ottenere un buon tempo. Domani partirà dalla nona casella dello schieramento seguito da Petrucci.

Problemi anche per Michele Pirro, impegnato nella terza wild card stagionale, che partito nella Q1 non è riuscito a passare il turno e domani dovrà partire dalla tredicesima casella dello schieramento.

LE DICHIARAZIONI DEI PROTAGONISTI

Jorge Lorenzo - Movistar Yamaha MotoGP 1° : "Ho spinto al massimo con la prima gomma e ho fatto 1'30.9. Con la seconda gomma mi è sembrato di spingere allo stesso modo, ma ho fatto 1'30.011: non ci volevo credere! E’ stato senza dubbio il miglior giro della mia vita: se ci riprovo altre 100 volte non mi viene così bene."

Marc MarquezRepsol Honda Team 2° : "Abbiamo fatto un piccolo passo in avanti nella messa a punto della moto. Al mattino siamo abbastanza a posto, ma quando viene il caldo soffriamo di più: dobbiamo capire perché. L’obiettivo era la pole: ho spinto, quasi cadevo, ma ci ho provato. Lorenzo ha fatto un tempo incredibile, ha un passo migliore del mio, ma domani proverò a stargli dietro."

Dani PedrosaRepsol Honda Team 3° : "Sono migliorato rispetto a ieri, sono più contento: la gomma, però, scivola molto, bisogna cercare la miglior guida per essere veloce e conservare la gomma. Con la Honda è difficile tenere il grip sul posteriore, dobbiamo cercare qualcos’altro. Sarà importante la partenza: le prime curve potrebbero essere decisive."

MOTOGP VALENCIA 2015 - CLASSIFICA Q1

MOTOGP VALENCIA 2015 - CLASSIFICA Q2

MOTOGP VALENCIA 2015 - GRIGLIA DI PARTENZA

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Iscriviti alle nostre pagine social

facebook twitter google plus youtube

banner motogp CALENDARIO CAMPIONATO 2017

26 marzo - GP del Qatar - Losail

09 aprile - GP di Argentina - Río Hondo

23 aprile - GP d'America - Austin

07 maggio - GP di Spagna - Jerez

21 maggio - GP di Francia - Le Mans

04 giugno - GP d'Italia - Mugello

11 giugno - GP della Catalogna - Barcellona

25 giugno - GP d'Olanda - Assen

02 luglio - GP di Germania - Sachsenring

06 agosto - GP della Repubblica Ceca - Brno

13 agosto - GP d'Austria - Spielberg

27 agosto - GP d'Inghilterra - Silverstone

 10 settembre - GP di San Marino - Misano

24 settembre - GP di Spagna - Aragón

15 ottobre - GP del Giappone - Motegi

22 ottobre - GP d'Australia - Phillip Island

29 ottobre - GP della Malesia - Sepang

12 novembre - GP de la Comunitat Valenciana - Valencia