Motomondiale
Carattere

Strepitosa pole position per Marc Marquez davanti ad Andrea Iannone ed al connazionale Jorge Lorenzo. Quarto tempo per Dani Pedrosa mentre Valentino Rossi si aggiudica la sesta casella dello schieramento di partenza del 18° GP d'Australia.

Sotto il cielo limpido di Phillip Island un prorompente Marc Marquez si ha conquistato l'ottava pole position stagionale, la trentesima in carriera nella premier class. Dopo aver dominato le FP3 e 4, il campione del mondo uscente si è imposto anche nella Q2 stampando, al primo giro lanciato, un incredibile 1'28.731 e migliorandolo ancora durante il secondo run concluso in 1'28.364.   

Buono per lo spagnolo anche il passo di gara che domani gli consentirà di lottare con i più veloci per cercare di agguantare la prima vittoria in carriera, sul circuito più spettacolare dell'intero campionato. Ottima performance anche per Andrea Iannone, costantemente tra i migliori durante tutte le sessioni della giornata e in Q2, grazie anche ad un’inedita (per lui) strategia con tre uscite dai box. Il pilota di vasto, durante il suo secondo run, è riuscito ad eguagliare al millesimo il miglior crono di Lorenzo (1'28.680) sfruttando il traino del portacolori Yamaha e scalzandolo definitivamente dalla seconda posizione. Polemico, al parco chiuso, il tono del maiorchino nei confronti del ducatista.foto podio motogp qualifiche phillip island 2015 marquez iannone lorenzo

Giornata difficile per Dani Pedrosa, il suo best lap 1'28.712, ottenuto al secondo tentativo, equivale al quarto posto in griglia. Superate le difficoltà della FP3 (conclusa in 18esima posizione) lo spagnolo, vincitore dello scorso GP del Giappone, è riuscito a progredire nella FP4 (7°) e finalmente a raggiungere un buon setup per disputare la Q2 in modo soddisfacente.

Preceduto dall'inglese Cal Crutchlow 5° su LCR Honda e dallo spagnolo Maverick Vinales 6° su Suzuki Ecstar, Valentino Rossi aprirà domani la terza fila. Qualifica difficile per il pesarese, alle prese con delle modifiche alla M1 che non hanno dato i risultati sperati. In un circuito dove è difficile sorpassare, per il leader del mondiale si prospetta una gara tutta in salita, determinante sarà quaindi la fase di partenza.

Sempre in terza fila troviamo i due fratelli Espargaro, Aleix e Pol che dopo aver dominato la Q1 hanno concluso la loro Q2 facendo registrare rispettivamente l'ottavo e nono tempo.

La decima posizione va invece ad un insodisfatto Andrea Dovizioso, alle prese finora con un week end difficile seppur in continuo miglioramento. Anche per lui sarà molto importante fare una buona partenza per poter lottare nel gruppetto a ridosso del podio.

Nonostante la bella giornata odierna, c'è grande incertezza per quanto riguarda le condizioni climatiche di domani. A Phillip Island il meteo è sempre variabile e si può passare dal sole alle nuvole nel giro di qualche ora, vanificando tutto il lavoro di messa a punto svolto nelle prove.

LE DICHIARAZIONI DEI PROTAGONISTI

Marc Marquez - Repsol Honda Team 1° : "La mano oggi mi fa un pò più male, ma sono contento perchè penso che per la gara non sarà un problema molto grande. Dopo la FP4 mi aspettavo di fare un pò meglio, ma non ho fatto il giro perfetto, ho commesso qualche errore. Sono contento perchè finora abbiamo fatto un bel week end, come sempre qui a Phillip Island. Vedremo come sarà domani la gara, penso che Jorge andrà molto forte, ma noi daremo il massimo per cercare di vincere. Domani sarà una gara interessante perchè Jorge e Valentino stanno lottando per il titolo. Entrambi hanno un passo di gara simile, Jorge è un pò più veloce ma sappiamo che Valentino in genere la domenica ha qualcosa in più. Proveremo a fare anche noi una bella gara."

Andrea Iannone - Ducati Team 2° : "E’ stata una qualifica molto positiva per me: era davvero molto importante poter partire dalla prima fila domani. Speriamo di riuscire a fare una buona partenza in gara, perché qui è fondamentale. Seguire Jorge sicuramente mi ha dato una mano a migliorare il mio giro, però noi siamo stati veloci tutto il weekend in tutti i turni, abbiamo lavorato bene e abbiamo sempre migliorato la moto. In gara sarà importante riuscire ad essere veloci sin dall’inizio, un aspetto molto importante su questa pista. In ogni caso sono davvero contento e positivo: ringrazio tutti i ragazzi del mio team che, nonostante qualche difficoltà, riescono sempre a trovare le soluzioni giuste, anche all’ultimo momento."

Jorge Lorenzo - Movistar Yamaha Motogp 3° : "Chi non si sarebbe arrabbiato ? Dai il massimo per cercare di fare il giro veloce, ci riesci, però la Ducati che è molto veloce sul rettilineo, ti batte sfruttando la scia. Peccato perchè una seconda posizione è molto meglio di una terza. Andrea fa delle ottime partenze, sarà difficile sorparsarlo domani. Ho dato il massimo per tre giri, ho fatto il migliore tempo che potevo fare in questo momento e sono soddisfatto. Valentino è in terza fila e questo è buono. Bisogna guardare le cose positivamente perchè alla fine il mio risultato non è male, Valentino è messo peggio."

MOTOGP PHILLIP ISLAND 2015 - CLASSIFICA Q1

MOTOGP PHILLIP ISLAND 2015 - CLASSIFICA Q2

MOTOGP PHILLIP ISLAND 2015 - GRIGLIA DI PARTENZA

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Iscriviti alle nostre pagine social

facebook twitter google plus youtube

banner motogp CALENDARIO CAMPIONATO 2017

26 marzo - GP del Qatar - Losail

09 aprile - GP di Argentina - Río Hondo

23 aprile - GP d'America - Austin

07 maggio - GP di Spagna - Jerez

21 maggio - GP di Francia - Le Mans

04 giugno - GP d'Italia - Mugello

11 giugno - GP della Catalogna - Barcellona

25 giugno - GP d'Olanda - Assen

16 luglio - GP di Germania - Sachsenring

06 agosto - GP della Repubblica Ceca - Brno

13 agosto - GP d'Austria - Spielberg

27 agosto - GP d'Inghilterra - Silverstone

 10 settembre - GP di San Marino - Misano

24 settembre - GP di Spagna - Aragón

15 ottobre - GP del Giappone - Motegi

22 ottobre - GP d'Australia - Phillip Island

29 ottobre - GP della Malesia - Sepang

12 novembre - GP de la Comunitat Valenciana - Valencia