Motomondiale
Carattere

Un velocissimo Jorge Lorenzo ha centrato questo pomeriggio la terza pole position stagionale (la 58° in carriera), un piccolo ma importante tassello che potrà fare la differenza in quello che si preannuncia come uno dei GP più combattuti della stagione 2015. Alle spalle del maiorchino, in appena due decimi di secondo, ci sono Marc Marquez (2°) e Valentino Rossi (3°).

Sul tortuoso circuito Santa Monica, intitolato nel 2007 al compianto Marco Simoncelli, Jorge Lorenzo ha messo in chiaro le sue intenzioni belliche dominando nelle libere e stampando nelle qualifiche di oggi l'ottimo 1'32.146, nuovo giro record della pista nonchè pole per la gara di domani. Secondo quanto dichiarato a fine turno, nell'ultimo giro utile, Jorge sarebbe potuto scendere addirittura sotto l'1'32, ma la presenza del compagno di squadra impegnato ad affrontare la penultima curva a bassa velocità, glielo ha impedito.

Nessuna polemica da parte dello spagnolo che, fortunatamente, aveva già in pugno la pole position; solo un pò di disappunto che non ha intaccato però la soddisfazione di essersi guadagnato la partenza dalla prima fila.

Lo stesso non si può dire per Marc Marquez (primo nella FP1 e secondo nelle FP2,3 e 4) il quale, a fine turno, ha rivelato di non essere molto contento del secondo miglior tempo (1'32.252) registrato. Il campione del mondo in carica ha perso la pole position per un solo decimo di secondo, tuttavia ha dimostrato di avere tutte le carte in regola per lottare per la vittoria.foto marquez motogp misano 2015 qualifica

Con il terzo tempo (1'32.358) registrato oggi in qualifica, Valentino Rossi partirà ancora una volta dalla prima fila. Insieme al suo team, il campione di Tavullia ha lavorato duramente, riuscendo a migliorare il comportamento della M1 che adesso dispone di un buon setup generale ma paga ancora qualche decimo nel terzo settore della pista. Il warm up previsto per domani mattina sarà utile a trovare la quadra.foto impennata valentino rossi motogp misano 2015 qualifiche

Autore del quarto miglior tempo (1'32.434) Dani Pedrosa, aprirà domani la seconda fila dello schieramento di partenza. Il compagno di squadra di Marquez ha dimostrato nelle prove libere di poter lottare per il podio, peccato perchè se non avesse commesso qualche errore durante la Q2 avrebbe potuto fare un pò meglio, come peraltro dichiarato da lui stesso a fine gara. 

Se il buon risultato di Pedrosa non ci sorprende troppo, il quinto tempo di Michele Pirro ci lascia letteralmente esterefatti. Il pilota pugliese, in forze alla Ducati Test Team nella veste di collaudatore, ha dimostrato ancora una volta il suo talento. Partire domani davanti ai due compagni di squadra Andrea Iannone (7°) e Andrea Dovizioso (8°) è certamente una bella soddisfazione, vedremo se anche in gara sarà in grado di fare altrettanto bene.  

Il nono tempo assoluto (1'33.169) è stato invece registrato da Danilo Petrucci, il quale, avrà quindi il ruolo di chiudere una terza fila tutta Ducati.

LE DICHIARAZIONI DEI PROTAGONISTI

Jorge Lorenzo - Movistar Yamaha Motogp 1° : "Sono molto contento perchè ho guidato molto bene e la moto ha funzionato al meglio durante la qualifica: peccato per l'ultimo giro, avrei potuto fare 1'31.9, ma mi sono trovato Rossi davanti all'ultima curva. Menomale che la pole era già mia."

Marc Marquez - Repsol Honda Team 2° : "Non sono contento della sessione di qualifica che ho avuto. Penso che avrei potuto migliorare il mio tempo, ma a volte le cose non vanno come si spera. La cosa importante è che, nonostante questo, partirò dalla prima fila in seconda posizione e che sono a solo un decimo da Jorge. Domani mi aspetto una gara difficile perchè Jorge, Valentino e Dani hanno un grande ritmo, ma cercheremo di lottare fino alla fine."

Valentino Rossi - Movistar Yamaha Motogp 3° : "E 'stato difficile al termine della sessione, perché c'era un sacco di traffico, ma sono riuscito a trovare il momento giusto per fare un buon giro. Abbiamo migliorato il setting della moto, di conseguenza anche il mio passo è migliorato ed oggi in qualifica la moto non era così male. Ho ancora qualche problema, soprattutto nel terzo settore, lì dobbiamo migliorare. Partire dalla prima fila è molto importante per la gara di domani perché Jorge è molto forte, ha il passo migliore. Marc è sempre in grado di stare con lui, quindi il primo giro sarà molto importante. Questa è la mia gara di casa, tutti vogliono battere me, il grande squalo sul mio casco rappresenta Jorge, Marc e le Ducati. Tutti questi piloti vogliono mangiare me che sono un piccolo pesce, ma io cercherò di scappare, questo è l'obiettivo!"

MOTOGP MISANO 2015 - CLASSIFICA Q1

MOTOGP MISANO 2015 - CLASSIFICA Q2

MOTOGP MISANO 2015 - GRIGLIA DI PARTENZA

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Iscriviti alle nostre pagine social

facebook twitter google plus youtube

banner motogp CALENDARIO CAMPIONATO 2017

26 marzo - GP del Qatar - Losail

09 aprile - GP di Argentina - Río Hondo

23 aprile - GP d'America - Austin

07 maggio - GP di Spagna - Jerez

21 maggio - GP di Francia - Le Mans

04 giugno - GP d'Italia - Mugello

11 giugno - GP della Catalogna - Barcellona

25 giugno - GP d'Olanda - Assen

02 luglio - GP di Germania - Sachsenring

06 agosto - GP della Repubblica Ceca - Brno

13 agosto - GP d'Austria - Spielberg

27 agosto - GP d'Inghilterra - Silverstone

 10 settembre - GP di San Marino - Misano

24 settembre - GP di Spagna - Aragón

15 ottobre - GP del Giappone - Motegi

22 ottobre - GP d'Australia - Phillip Island

29 ottobre - GP della Malesia - Sepang

12 novembre - GP de la Comunitat Valenciana - Valencia