Motomondiale
Carattere

Marc Marquez ha ottenuto la quinta pole position stagionale sul leggendario circuito americano di Indianapolis, teatro del decimo round del campionato MotoGP 2015.

Protagonista assoluto nelle FP3 e 4, "Magic Marquez", ha concluso la prima parte del week end nel miglior modo possibile assicurandosi, per la seconda volta consecutiva, il via dalla casella più prestigiosa dello schieramento di partenza, con un best lap in 1'31.884 messo a segno alla seconda uscita con gomme soft.

Al fianco del campione del mondo in carica figura il compagno di squadra Dani Pedrosa, solo 0.171 secondi più lento seguito da Jorge Lorenzo, terzo a 0.302 secondi dal detentore della pole.

Il maiorchino ha disputato le quattro sessioni di libere con le gomme dure, dimostrando un grande feeling con la M1 n. 99 in assetto da gara. Primo nelle FP1 e 2 e secondo nella FP4, numeri alla mano Lorenzo sembra essere l'unico pilota in grado di contrastare Marquez.

Mentre Cal Crutchlow ha concluso la sua Q2 aggiudicandosi il quarto tempo assoluto, un fenomenale Danilo Petrucci - Octo Pramac Racing, si è assicurato la partenza dalla quinta casella dello schieramento chiudendo il suo miglior giro in 1'32.243. Quindicesimo nella FP3, Danilo ha dovuto disputare la Q1 che ha poi concluso in prima posizione, con un best lap in 1'32.886. Quello di Petrucci rappresenta il miglior risultato della casa di Borgo Panigale seppur con una moto non ufficiale ed in versione 2014.

In affanno il Ducati Team, con la prima delle due GP15 (quella di Andrea Iannone) in settima posizione mentre, Andrea Dovizioso, partirà addirittura dalla decima casella dello schieramento.

Durante la terza sessione di prove libere del mattino, Iannone è riuscito a segnare il terzo miglior crono garantendosi l’accesso diretto alla Q2 mentre Dovizioso, alle prese con un feeling non ottimale con la sua Desmosedici GP15, non è riuscito a migliorare il crono ottenuto ieri in FP2 e, con l’undicesimo tempo, ha dovuto disputare la prima sessione di qualifica (Q1).foto jorge lorenzo terzo posto qualifiche indianapolis 2015

Conclusa con il secondo tempo la Q1, nella Q2 il forlivese ha lamentato fastidiose vibrazioni all'avantreno (con gomma soft) che gli hanno impedito di poter spingere di più nel momento clou della sessione, quindi di ottenere un tempo finale migliore. Anche il passo gara non è particolarmente efficace, tuttavia Dovizioso non è così lontano dai primi e con una buona partenza potrà sicuramente recuperare alcune posizioni.

Difficoltà anche per Valentino Rossi, autore dell'ottavo tempo assoluto. Il pesarese (decimo nella FP2 e nono nella FP3), aveva già annunciato che il week end americano non sarebbe stato facile. La sua M1 fatica a digerire le caratteristiche del tracciato statunitense, tuttavia la squadra ha lavorato duro e Valentino è riuscito a chiudere la FP4 con un buon quarto tempo. Il warm up sarà utile a trovare quel qualcosa in più che potrebbe garantire un altro podio al leader provvisorio del campionato.

LE DICHIARAZIONI DEI PROTAGONISTI

Marc Marquez - Repsol Honda Team 1° : "Stiamo lavorando tantissimo questo week end. Già ieri si era visto che Lorenzo è molto forte e così oggi abbiamo fatto un cambio sulla messa a punto e siamo migliorati. Ma dobbiamo fare un altro passo in avanti per essere più tranquilli: io e Jorge al momento siamo quelli messi meglio sulla distanza, ma in gara non si può mai sapere. E sarà fondamentale gestire bene la gomma."

Dani Pedrosa - Repsol Honda Team 2° : "Abbiamo lavorato tanto con le gomme, la pista scivola tanto ed è importantissimo avere un buon setup per la gara. Purtroppo Marquez e Lorenzo sono un pò più veloci ma spero di migliorare un pò per domani, cercare ancora qualcosa, un pò nella guida ed un pò nel setup della moto, vediamo se possiamo migliorare un pò la prima parte del circuito ed essere più veloci così proviamo ad essere in lotta per la gara. Oggi in qualifica molto bene il feeling e siamo andati molto vicino a Marc. La mia seconda gomma era buona però ho fatto un errore. Spero domani di riuscire a fare una bella partenza."

Jorge Lorenzo - Movistar Yamaha MotoGP 3° : "Con la gomma dura mi trovo un pò meglio rispetto alla gomma morbida. Per fare un giro tutti vanno meglio con la gomma morbida ma per fare il passo mi trovo meglio con la gomma più dura. Sfortunatamente non abbiamo potuto migliorare la moto come volevamo, ma non perdo la speranza nel warm up di fare un altro passo in avanti."

MOTOGP INDIANAPOLIS 2015 - CLASSIFICA Q1

MOTOGP INDIANAPOLIS 2015 - CLASSIFICA Q2

MOTOGP INDIANAPOLIS 2015 - GRIGLIA DI PARTENZA

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Iscriviti alle nostre pagine social

facebook twitter google plus youtube

banner motogp CALENDARIO CAMPIONATO 2017

26 marzo - GP del Qatar - Losail

09 aprile - GP di Argentina - Río Hondo

23 aprile - GP d'America - Austin

07 maggio - GP di Spagna - Jerez

21 maggio - GP di Francia - Le Mans

04 giugno - GP d'Italia - Mugello

11 giugno - GP della Catalogna - Barcellona

25 giugno - GP d'Olanda - Assen

02 luglio - GP di Germania - Sachsenring

06 agosto - GP della Repubblica Ceca - Brno

13 agosto - GP d'Austria - Spielberg

27 agosto - GP d'Inghilterra - Silverstone

 10 settembre - GP di San Marino - Misano

24 settembre - GP di Spagna - Aragón

15 ottobre - GP del Giappone - Motegi

22 ottobre - GP d'Australia - Phillip Island

29 ottobre - GP della Malesia - Sepang

12 novembre - GP de la Comunitat Valenciana - Valencia