Motomondiale
Carattere

Eclatante pole position di Alex Espargaro davanti al compagno di squadra Maverick Vinales entrambi su Suzuki. Terzo posto per Jorge Lorenzo seguito dal campione del mondo in carica Marc Marquez.

La casa di Hamamatsu festeggia, solo due mesi e mezzo dopo l’inizio del campionato MotoGP, la prima pole position nella stagione di rientro. A rimarcare il buon lavoro svolto in questi mesi dal team Suzuki Ecstar c’è anche il soddisfacente secondo posto di Maverick Vinales.  

Due risultati eccezionali con i quali Suzuki riassapora oggi, dopo la bellezza di 22 anni ( l’ultima volta accadde nel 1993 a Jerez) il piacere di aprire una gara di campionato con due moto in prima e seconda posizione.

Partirà dalla terza casella dello schieramento invece Jorge Lorenzo. Il maiorchino ha affrontato le Q2 con tre gomme nuove a disposizione risparmiate durante le libere tuttavia, durante l’ultimo tentativo di accaparrarsi la pole, Jorge ha commesso un errore alla curva tre che gli è costato tre decimi. Domani potrà comunque contare sul miglior passo gara.

Il campione del mondo in carica Marc Marquez, con il quarto tempo registrato nelle Q2, aprirà domani la seconda fila. Lo spagnolo si è dimostrato più disinvolto nella guida ora che il lavoro per cercare di migliorare i problemi in ingresso curva della RC213v sta cominciando a dare i primi frutti. 

Un po’ in affanno Andrea Dovizioso, il quale chiude la sessione decisiva delle Q2, effettuata con gomme morbide, in quinta posizione con il suo best lap in 1’40”907.

Va peggio ad Andrea Iannone. Il pilota abruzzese ha dovuto prendere parte alle Q1 dove si è classificato dodicesimo a causa di un errore che non gli ha permesso di sfruttare la seconda gomma morbida nel giro veloce.

Con l’undicesimo tempo nelle FP3, anche Dani Pedrosa è stato costretto ad accedere alle Q1, dove si è classificato primo, posizione che gli ha permesso di passare alla Q2. Nella sessione riservata ai “top twelve”, Dani è riuscito a firmare il sesto tempo nella fase decisiva.

Valentino Rossi conclude le sue Q2 con il solito settimo tempo ma il pilota di Tavullia è abbastanza soddisfatto del lavoro svolto sulla sua M1, quindi è fiducioso per la gara, consapevole di avere un buon ritmo. Al fianco del pesarese ci saranno Bradley Smith e Cal Crutchlow, caduto una cinquantina di secondi prima che finissero le Q2.

Danilo Petrucci partirà invece dalla sedicesima casella dello schieramento mentre Marco Melandri con il ventiquattresimo tempo chiuderà ancora una volta il gruppo, affiancato da Karel Abraham.

MOTOGP MONTMELO' 2015 - CLASSIFICA Q1

MOTOGP MONTMELO' 2015 - CLASSIFICA Q2

MOTOGP MONTMELO' 2015 - GRIGLIA DI PARTENZA

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Iscriviti alle nostre pagine social

facebook twitter google plus youtube

banner motogp CALENDARIO CAMPIONATO 2017

26 marzo - GP del Qatar - Losail

09 aprile - GP di Argentina - Río Hondo

23 aprile - GP d'America - Austin

07 maggio - GP di Spagna - Jerez

21 maggio - GP di Francia - Le Mans

04 giugno - GP d'Italia - Mugello

11 giugno - GP della Catalogna - Barcellona

25 giugno - GP d'Olanda - Assen

16 luglio - GP di Germania - Sachsenring

06 agosto - GP della Repubblica Ceca - Brno

13 agosto - GP d'Austria - Spielberg

27 agosto - GP d'Inghilterra - Silverstone

 10 settembre - GP di San Marino - Misano

24 settembre - GP di Spagna - Aragón

15 ottobre - GP del Giappone - Motegi

22 ottobre - GP d'Australia - Phillip Island

29 ottobre - GP della Malesia - Sepang

12 novembre - GP de la Comunitat Valenciana - Valencia