Motomondiale
Carattere

Ha dominato tre turni di libere su quattro, si è aggiudicato la poleposition polverizzando il vecchio record della pista ed oggi, ha conquistato la sua prima vittoria stagionale (55° in carriera) dominando la gara dall'inizio alla fine e tagliando il traguardo con un vantaggio di quasi sei secondi sul suo inseguitore Marc Marquez.

Meglio di così non poteva andare questo week end spagnolo che si è appena concluso e che ha permesso a Jorge Lorenzo di prendersi una bella rivincita su chi lo aveva additato come pilota in crisi, dopo le prime tre deludenti gare di campionato.

Il pluricampione del mondo è tornato quindi al suo ordinario livello di competitività, davanti al pubblico di casa esaltato per la presenza sul podio di due piloti spagnoli e di un italiano.

Il secondo posto è infatti andato a Marc Marquez. Il campione del mondo in carica non ha lesinato le proprie energie per sorpendere ancora una volta tutti e tenere a bada un lontano ma onnipresente Valentino Rossi, nonostante la sua pessima condizione fisica, dovuta al recente intervento al mignolo della mano sinistra fratturato durante un allenamento di dirt track.

Per il pesarese l'intero week end è stato difficile, la sua Yamaha non è mai stata in grado di competere con quella del compagno di squadra, ma le difficoltà non gli hanno impedito di fare un'ottima gara e di aggiungere un altro podio ai tre conquistati nelle gare precedenti, raggiungendo l'incredibile traguardo dei 200 podi in carriera.

Cal Crutchlow chiude con il quarto posto davanti a Pol Espargaro mentre Andrea Iannone ottiene il sesto posto in una gara cominciata male. Poco prima della partenza, il pilota abruzzese, ha selezionato per errore la mappa da bagnato e si è ritrovato in undicesima posizione. Iannone ha quindi dovuto rimediare al danno con una bella ma laboriosa rimonta.

Analoga situazione per il compagno di squadra Andrea Dovizioso il quale, partito dall'ottava posizione, nel corso del secondo giro è uscito fuoripista in seguito ad un errore che ha poi generato un malfunzionamento del freno motore ed il bloccaggio della ruota posteriore. Rientrato in ultima posizione il forlivese si è poi lanciato in un incredibile recupero che lo ha portato a tagliare il traguardo in nona posizione.

Danilo Petrucci finisce la sua gara in dodicesima posizione mentre Alvaro Bautista ottiene il quindicesimo posto e fa guadagnare il secondo punto stagionale all'Aprilia. Da segnalare le cadute di Hiroshi Aoyamaha (13° giro) e Loris Baz (19° giro).

LE DICHIARAZIONI DEI PROTAGONISTI

Jorge Lorenzo - Movistar Yamaha MotoGP 1° : "Sono assolutamente orgoglioso di me stesso e della squadra, abbiamo fatto un lavoro straordinario. A causa dell'imbottitura del casco a Doha, della mia malattia ad Austin e degli pneumatici in Argentina non siamo riusciti a dimostrare il nostro vero potenziale. Questa volta però ho potuto farlo durante tutto il week end e soprattutto in staccata. A volte capita che la Domenica mi sento un po 'peggio in staccata rispetto agli altri giorni, ma oggi questo non è accaduto. Sono stato in grado di frenare molto tardi, fare dei buoni inserimenti e mantenere una buona velocità in curva ed una buona accelerazione, quindi tutto è andato bene. A fine gara avevo pensato di saltare nel lago, ma ho 28 anni ...! Non è la stessa di quando se ne hanno 23, quindi all'ultimo momento ho deciso di non farlo e di tornare alla moto. Oggi è la festa della mamma, quindi è molto speciale, perché mia mamma ha visto la gara e mi ha visto vincere. E 'importante che noi recuperiamo qualche punto su Vale perché è stato molto forte in questa prima parte di stagione. E 'anche importante che abbiamo recuperato la sensibilità e la capacità di andare forte e ora è il momento di godere queste ore, questa notte e questa vittoria!"

Marc Marquez - Honda Repsol 2° : "Questa volta non è stato facile, ho provato a fare una bella partenza e ci sono riuscito ma ero dietro Lorenzo ma al sesto/settimo giro ho iniziato ad avere dolore al braccio destro perchè l'ho usato di più rispetto al sinistro. Ho provato a dare il mio 100% e questo secondo posto davanti Valentino è molto importante. Ad un certo pundo sembrava stesse per raggiungermi, ma sono riuscito a tenerlo a bada."

Valentino Rossi - Movistar Yamaha MotoGP 3° : "Io ad un certo punto ci ho creduto perchè stavo andando bene, riuscivo ancora a fare 39.7/39.8, li stavo recuperando però devo dire che tutto il week end è stato difficile e non siamo mai riusciti ad essere abbastanza veloci, non sono mai riuscito a guidare benissimo e ad avere il setting giusto, abbiamo un pò patito e abbiamo continuato a lavorare fino alla fine del warm up, per la gara sapevo che con Jorge sarebbe stato difficile, però sembrava che con Marc ci potevo stare ma per prima cosa ho perso troppo tempo all'inizio con Espargaro perchè lui naturalmente era davanti ma non riuscivo a sorpassarlo e li sono andati un pò via. Poi verso la fine ho dovuto un pò rallentare perchè ero un pò in difficoltà con le gomme e la moto cominciava ad essere un pò difficile da controllare e avevo visto che era difficile raggiungerlo quindi diciamo che è stato meglio così. Un week end sofferto però un altro podio, e sono 200 in carriera che non è male, però dobbiamo cercare di fare meglio."

MOTOGP ARGENTINA 2015 - CLASSIFICA GARA

Foto : MotoGP.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Iscriviti alle nostre pagine social

facebook twitter google plus youtube

banner motogp CALENDARIO CAMPIONATO 2017

26 marzo - GP del Qatar - Losail

09 aprile - GP di Argentina - Río Hondo

23 aprile - GP d'America - Austin

07 maggio - GP di Spagna - Jerez

21 maggio - GP di Francia - Le Mans

04 giugno - GP d'Italia - Mugello

11 giugno - GP della Catalogna - Barcellona

25 giugno - GP d'Olanda - Assen

16 luglio - GP di Germania - Sachsenring

06 agosto - GP della Repubblica Ceca - Brno

13 agosto - GP d'Austria - Spielberg

27 agosto - GP d'Inghilterra - Silverstone

 10 settembre - GP di San Marino - Misano

24 settembre - GP di Spagna - Aragón

15 ottobre - GP del Giappone - Motegi

22 ottobre - GP d'Australia - Phillip Island

29 ottobre - GP della Malesia - Sepang

12 novembre - GP de la Comunitat Valenciana - Valencia