Motomondiale
Carattere

Stimolato da un avvio di stagione poco soddisfacente e dalla voglia di vincere il GP di casa, Jorge Lorenzo sembra essere tornato al suo storico livello di competitività.

Il pilota iberico in sella alla Yamaha M1 del team Movistar, dopo aver dominato le FP1, 2 e 3 nei giorni scorsi, ha sbaragliato tutti gli avversari anche nelle qualifiche di oggi, aggiudicandosi la sua prima poleposition stagionale sotto gli occhi allibiti del pubblico spagnolo presente sul mitico circuito andaluso di Jerez de la Frontera.

Costantemente in testa alla classifica, Jorge ha concluso il turno con un incredibile giro finale compiuto in 1'37.910, tempo con il quale ha letteralmente polverizzato il precedente record della pista, nonostante la proibitiva temperatura dell'asfalto che ha portato la colonnina di mercurio a segnare i 50°.

Il campione del mondo in carica, Marc Marquez, nonostante il dolore al mignolo della mano sinistra, ha lottato come un leone per piazzare la RC213V davanti alla M1 del maiorchino ma la Honda N. 93 quest'oggi si muoveva molto e in corrispondenza del T4 Marquez perdeva parecchio tempo.

Domani partirà dalla seconda posizione seguito da un soddisfatto Andrea Iannone, alla sua seconda prima fila consecutiva in questa stagione 2015. Il pilota abruzzese è ottimista per la gara, domani il podio sembra alla sua portata grazie al buon passo dimostrato nelle libere.

Quarto posto per Pol Espargaro, seguito da un Valentino Rossi alla ricerca di una andatura da podio che tarda ad arrivare. Al fianco del pesarese ci sarà Aleix Espargaro, in sella alla prima delle due Suzuki GSX-RR, mentre Cal Crutchlow con il settimo posto aprirà la terza fila affiancato dal secondo alfiere Ducati, Andrea Dovizioso, il quale ha chiuso la sessione con un poco soddisfacente ottavo tempo. Il forlivese e la sua squadra dovranno lavorare anche durante il warm-up per migliorare il loro passo gara.

Un plauso al nostro connazionale Danilo Petrucci, undicesimo e autore del miglior tempo nella Q2. Alvaro Bautista è invece il miglior pilota Aprilia, domani prenderà il via dalla quindicesima casella mentre Marco Melandri chiuderà lo schieramento con la venticinquesima posizione.

LE DICHIARAZIONI DEI PROTAGONISTI

Jorge Lorenzo - Movistar Yamaha MotoGP 1° : La temperatura è altissima ed è molto difficile girare forte, però sapevo di avere un buon tempo già con le prime due gomme e avevo la prima fila assicurata. Allora all'ultimo tentativo ho provato a spingere un pò di più, non pensavo di riuscire ad ottenere il record della pista, però alla fine spingendo tantissimo e facendo uno dei migliori giri della mia vita, ho fatto questo tempone. Domani sarà più difficile ma proverò a spingere e a fare una bella gara."

Marc Marquez - Honda Repsol 2° : "Sono molto contento perchè l'obbiettivo era quello di ottenere lo schieramento nella prima fila, sapevamo che era difficile ma alla fine ci siamo riusciti, sono molto molto contento perchè questo secondo posto vale come una pole. Domani sarà una gara lunga, 28 giri, Jorge sembra essere molto forte qui, ma noi proveremo a lottare per il podio e cercheremo di dare il massimo."

Andrea Iannone - Ducati Team 3° : “Sono molto contento per questa prima fila. Non è mai facile riuscirci, perché tutti i piloti cercano di spingere al massimo, ma siamo riusciti a conquistarla di nuovo dopo averla già ottenuta in Argentina ed è un risultato davvero importante perché domani partire davanti sarà fondamentale. Probabilmente non abbiamo sfruttato appieno il nostro potenziale in qualifica, ma credo di avere comunque un buon passo e quindi penso di poter fare una bella gara domani.”

MOTOGP SPAGNA 2015 - CLASSIFICA QUALIFICA 1

MOTOGP SPAGNA 2015 - CLASSIFICA QUALIFICA 2

MOTOGP SPAGNA 2015 - CLASSIFICA COMPLETA QUALIFICHE

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Iscriviti alle nostre pagine social

facebook twitter google plus youtube

banner motogp CALENDARIO CAMPIONATO 2017

26 marzo - GP del Qatar - Losail

09 aprile - GP di Argentina - Río Hondo

23 aprile - GP d'America - Austin

07 maggio - GP di Spagna - Jerez

21 maggio - GP di Francia - Le Mans

04 giugno - GP d'Italia - Mugello

11 giugno - GP della Catalogna - Barcellona

25 giugno - GP d'Olanda - Assen

02 luglio - GP di Germania - Sachsenring

06 agosto - GP della Repubblica Ceca - Brno

13 agosto - GP d'Austria - Spielberg

27 agosto - GP d'Inghilterra - Silverstone

 10 settembre - GP di San Marino - Misano

24 settembre - GP di Spagna - Aragón

15 ottobre - GP del Giappone - Motegi

22 ottobre - GP d'Australia - Phillip Island

29 ottobre - GP della Malesia - Sepang

12 novembre - GP de la Comunitat Valenciana - Valencia