Motomondiale
Carattere

Rieccolo "Magic" Marquez, dopo una prima di campionato poco soddisfacente, il campione del mondo in carica della MotoGP, si ripropone nel migliore dei modi ovvero agguantando la prima poleposition stagionale (la terza consecutiva sul circuito americano di Austin).

Per il pilota iberico non sono mancati i colpi di scena, pochi minuti prima della fine della Q2 la sua moto si è fermata sul rettilineo principale in prossimità dell'uscita dalla pit lane. Rientrato di corsa ai box dopo aver scavalcato con un balzo il muretto, Marc ha poi completato la sessione con un giro pazzesco compiuto ad un ritmo indemoniato che gli ha permesso di fermare il cronometro su 2'02.135, tempo che ha annullato di colpo la pole provvisoria ottenuta pochi secondi prima da Andrea Dovizioso.

L'alfiere Ducati partirà così dalla seconda casella dello schieramento domani, seguito da Jorge Lorenzo debilitato da una fastidiosa bronchite che sta curando con antibiotici. Quarto posto per Valentino Rossi, il quale ha dichiarato di non essere mai stato un simpatizzante del circuito americano che peraltro si è sempre rivelato un pò ostico per la M1, seguito da Cal Crutchlow (5°)e Scott Redding (6°).foto marquez corsa box qualifiche austin 2015

Andrea Iannone in sella all'altra Ducati ufficiale partirà invece dalla settima casella, al fianco di Aleix Espargaro (8°) su Suzuki GSX-RR. Male Aprilia con i due piloti Alvaro Bautista e Marco Melandri rispettivamente terzultimo e ultimo.

La grande incognita per la gara di domani è il meteo. Le previsioni annunciano pioggia condizione che potrebbe rimescolare le carte e favorire alcuni piloti come Lorenzo e Rossi.

LE DICHIARAZIONI DEI PROTAGONISTI

Marc Marquez - Repsol Honda Team 1° : "Ho visto che si è accesa la spia Warning sul dashboard della moto e mi sono dovuto fermare immediatamente per motivi di sicurezza, come più volte concordato con Honda. Così sono dovuto andare di corsa a prendere la seconda moto per riuscire a passare il traguardo entro il limite di tempo. E' stato molto bello, l'adrenalina era al massimo. Volevo ottenere la pole a tutti i costi qui e ci sono riuscito nonostante la seconda moto si muovesse tanto perchè non era settata come la prima, ma va bene così. Per domani si prospetta una gara un pò difficile specialmente per il meteo. In questa pista mi diverto molto ed è adatta al mio stile di guida, a differenza di quella del Qatar che è bella ma non mi diverte."

Andrea Dovizioso - Ducati Team 2° : "Quando vengono fuori questi tempi vuol dire che abbiamo lavorato bene. Abbiamo fatto una bella FP4, con tante difficoltà però abbiamo migliorato quel poco che ci ha fatti arrivare al tempo facilmente in qualifica. Sarà dura con Marquez, gli ho visto fare l'ultimo mezzo giro e mi rendo conto che ancora dobbiamo lavorare un pò, però a parte quello stiamo andando bene. Qui abbiamo avuto qualche difficoltà in più del Qatar, la pista è particolarmente difficile. La gara sarà dura, è uno dei circuiti più faticosi e poi comunque domani dovrebbe piovere quindi ripartiremo da capo".

Jorge Lorenzo - Movistar Yamaha MotoGP 3° : "Ieri è stata l'unica volta che non ho parlato con la stampa perchè ero veramente molto stanco, oggi sto un pò meglio ma ancora non sto guarendo dalla malattia, sono solo al secondo giorno di antibiotico e devo aspettare un pò. Magari domani starò un pò meglio ma sarà dura, se pioverà sarà meglio per la mia condizione fisica. Sono molto contento per la mia posizione."

MOTOGP AUSTIN 2015 - CLASSIFICA QUALIFICA 1

MOTOGP AUSTIN 2015 - CLASSIFICA QUALIFICA 2

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Iscriviti alle nostre pagine social

facebook twitter google plus youtube

 

 

 

CALENDARIO CAMPIONATO 2017

26 marzo - GP del Qatar - Losail

09 aprile - GP di Argentina - Río Hondo

23 aprile - GP d'America - Austin

07 maggio - GP di Spagna - Jerez

21 maggio - GP di Francia - Le Mans

04 giugno - GP d'Italia - Mugello

11 giugno - GP della Catalogna - Barcellona

25 giugno - GP d'Olanda - Assen

16 luglio - GP di Germania - Sachsenring

06 agosto - GP della Repubblica Ceca - Brno

13 agosto - GP d'Austria - Spielberg

27 agosto - GP d'Inghilterra - Silverstone

 10 settembre - GP di San Marino - Misano

24 settembre - GP di Spagna - Aragón

15 ottobre - GP del Giappone - Motegi

22 ottobre - GP d'Australia - Phillip Island

29 ottobre - GP della Malesia - Sepang

12 novembre - GP de la Comunitat Valenciana - Valencia