Motomondiale
Carattere

foto cameraman motogp motomondiale mediasetSKY acquisisce i diritti di trasmissione del Motomondiale.

A partire dal 2014, la nota emittente televisiva satellitare SKY, trasmetterà la diretta delle gare su tutte le sue piattaforme: FTA TV, pay TV, Internet, mobile and Sky Go.

Sky ha inoltre annunciato che 8 gare sulle 18 in programma saranno trasmesse in chiaro.

Andrea Zappia (Amministratore Delegato di Sky):

"Siamo felici di aver raggiunto questo accordo. Rappresenta un nuovo, decisivo segnale di grande importanza per gli abbonati, che potranno contare negli anni a venire su uno degli eventi sportivi più radicati nelle passioni degli italiani. È la conferma che Sky prosegue nella sua linea di grandi investimenti per garantire un’offerta senza paragoni, arricchendola costantemente.

Ringraziamo la Dorna per la fiducia accordataci. Si tratta di un partner che garantisce un’organizzazione al più alto livello internazionale e con cui sono sicuro potremo costruire un percorso di ulteriore valorizzazione di questo grande sport.

Sin da oggi il nostro obiettivo sarà lavorare ogni giorno affinché la MotoGP e l’intero Campionato del Mondo continuino a crescere nell’immaginario collettivo degli italiani, che già hanno una grande passione per uno sport che vede nostri connazionali costantemente ai vertici".

Carmelo Ezpeleta (Dorna CEO):

"Siamo estremamente soddisfatti per il nuovo accordo con Sky, in quanto permette di mantenere costante l’evoluzione della MotoGP. Sky è un partner noto per offrire una copertura sportiva di massimo livello e ci fornisce la migliore opportunità di visualizzare i contenuti attraverso le sue piattaforme nuove e diverse.

L'Italia è un paese con un patrimonio molto forte, in particolare con Valentino Rossi, e crediamo fermamente che questa nuova partnership sarà di aiuto nello sviluppo di molti talenti locali più giovani negli anni a venire, ad esempio Romano Fenati. Questo, unito con la programmazione sportiva di Sky darà un'ulteriore spinta al Campionato del Mondo MotoGP, grazie alle sue originali e innovative tecnologie digitali".

Notizia analoga ma non ancora ufficializzata è quella dell'acquisizione, da parte di Mediaset, dei diritti di trasmissione del Mondiale Superbike. A quanto pare l'accordo potrebbe concretizzarsi a breve e già dal prossimo anno potrebbe compiersi il passaggio.

Riteniamo che i cambiamenti citati attenueranno ulteriormente l'interesse del pubblico nei confronti del campionato MotoGP, essendo quest'ultimo già in sofferenza in quanto penalizzato da gare divenute sempre più monotone, maggiori cause l'evoluzione elettronica delle moto e la mancanza di Valentino Rossi nelle posizioni di maggior risalto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{nomultithumb}

Iscriviti alle nostre pagine social

facebook twitter google plus youtube

banner motogp CALENDARIO CAMPIONATO 2017

26 marzo - GP del Qatar - Losail

09 aprile - GP di Argentina - Río Hondo

23 aprile - GP d'America - Austin

07 maggio - GP di Spagna - Jerez

21 maggio - GP di Francia - Le Mans

04 giugno - GP d'Italia - Mugello

11 giugno - GP della Catalogna - Barcellona

25 giugno - GP d'Olanda - Assen

02 luglio - GP di Germania - Sachsenring

06 agosto - GP della Repubblica Ceca - Brno

13 agosto - GP d'Austria - Spielberg

27 agosto - GP d'Inghilterra - Silverstone

 10 settembre - GP di San Marino - Misano

24 settembre - GP di Spagna - Aragón

15 ottobre - GP del Giappone - Motegi

22 ottobre - GP d'Australia - Phillip Island

29 ottobre - GP della Malesia - Sepang

12 novembre - GP de la Comunitat Valenciana - Valencia