banner regali natale per motociclisti 2017

Motomondiale
Carattere

Qualifiche bagnate ad Assen, ma il Gran Premio d'Olanda classe MotoGP in programma domani, dovrebbe svolgersi su pista asciutta: così anticipano le previsioni meteo.

Sullo storico tracciato olandese del "Circuit van Drenthe" completamente inzuppato d'acqua, ad aggiudicarsi la pole position è stato un sorprendente Johann Zarco, in sella alla Yamaha M1 del team Tech 3. Per il rookie francese si tratta della prima pole stagionale, la prima in carriera nella top class.

Prima fila anche per Marc Marquez (2°) e per il nostro Danilo Petrucci (3°), deluso quest'ultimo per non aver centrato una pole ampiamente alla sua portata. Durante l'ultimo giro, il ternano ha commesso un piccolo errore che gli è costato decimi preziosi. Resta comunque la soddisfazione di un'altra partenza - la seconda in questa stagione - dalla prima fila, in un tracciato che non concede facili sorpassi.

Ad aprire la seconda fila dell'ottavo GP stagionale, sarà invece Valentino Rossi che in sella alla sua M1 equipaggiata con un nuovo telaio, è stato velocissimo sia nelle libere asciutte di ieri, che oggi. Rossi e i suoi tecnici stanno tuttavia lavorando per migliorare piccoli ma fastidiosi problemi di chattering, che non dovrebbero comunque impedire al pesarese di lottare per la conquista del primo agognato successo stagionale dopo il deludente ottavo posto di Barcellona.

Alle spalle del quarantasei giallo, il britannico Scott Redding, autore del miglior tempo in Q1, soffia per soli nove millesimi la quinta casella al rookie tedesco Jonas Folger (6°). Qualifica difficile invece per il Ducati Team: Andrea Dovizioso è scivolato a sette minuti dall'esposizione della bandiera a scacchi. Il forlivese è rientrato ai box per prendere la seconda moto con la quale ha percorso altri due giri, rimediando così la nona posizione dietro ad Alvaro Bautista (7°) e al britannico Cal Crutchlow (8°). Decisamente peggio è andata invece a Jorge Lorenzo, in grosse difficoltà quest'oggi sulla pista olandese, tanto da concludere la Q1 in undicesima posizione. Per lui la gara di domani inizierà quindi dalla 21esima casella dello schieramento di partenza.

A chiudere la top ten un fenomenale Sam Lowes autore del secondo miglior tempo in Q1. Il britannico ha concluso la seconda sessione Q2 di qualifica in leggero anticipo per la rottura del motore della sua Aprilia RS-GP. In difficoltà anche i due spanoli Maverick Vinales (11°) e Dani Pedrosa (12°). Il primo aveva concluso al comando le FP2 (asciutte) di ieri, ma sul bagnato di oggi ha sofferto tantissimo. Pedrosa invece non è mai riuscito ad andare oltre la settima posizione (FP1), ma il catalano ha addirittura concluso la FP3 in 23ma (ultima) posizione, a 2.8" dalla vetta della classifica. Anche per lui si prospetta dunque una gara tutta in "salita".

Domani alle ore 9:10 si svolgerà il warm up, ultima occasione utile per migliorare il setup delle moto, mentre alle ore 13:00 in punto il semaforo del circuito di Assen si spegnerà per dare il via all'attesissimo Gran Premio Motociclistico d'Olanda (leggi il resoconto completo della gara).

LE DICHIARAZIONI DEI PROTAGONISTI

Johann Zarco - Monster Yamaha Tech 3 1°: "Quando le condizioni sono complicate come oggi c'è qualcosa da giocare. Io sul bagnato mi sento bene, però quando sta asciugando e le gomme da bagnato si stanno distruggendo, già nella Moto2 avevo un feeling sempre buono e anche li riuscivo a sfruttare queste condizioni. Fantastico ! Aspettavo Petrucci alla fine perchè ho passato il traguardo molto presto e ho visto che anche lui poteva fare la pole. Sono molto contento ! Dicevo giovedì che partire dalle prime due file è molto importante per darsi l'opportunità di andare sul podio, ma partire primo è ancora meglio."

Marc Marquez - Repsol Honda Team 2°: "Questo è uno di quei giorni che devi essere la, è uno di quei giorni in cui si deve rischiare e capire bene com'è la pista. Comunque partiamo secondi, in prima fila e sono contento ! Domani vedremo...le Yamaha vanno molto forte sia su asciutto che su bagnato in questo circuito, mentre noi stiamo facendo un pò di fatica. Domani proveremo a stare davanti."

Danilo Petrucci - OCTO Pramac Racing 3°: "Pensavo d'aver fatto la pole, invece per un errorino all'ultimo giro ho chiuso terzo. Un'altra prima fila comunque, vediamo il tempo domani. Sembra che le condizioni siano peggiorate purtroppo, però alla fine anche sull'acqua non siamo andati malissimo quindi siamo abbastanza soddisfatti. C'è tanto da fare perchè comunque era molto difficile guidare la moto in queste condizioni. La pista era una saponetta !"

IL PRONOSTICO DI MOTONOTIZIE.IT

  1. Rossi
  2. Vinales
  3. Dovizioso
  4. Marquez
  5. Zarco

MOTOGP ASSEN 2017 - CLASSIFICA Q1

MOTOGP ASSEN 2017 - CLASSIFICA Q2

MOTOGP ASSEN 2017 - GRIGLIA DI PARTENZA

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Iscriviti alle nostre pagine social

facebook twitter google plus youtube

banner motogp CALENDARIO CAMPIONATO 2017

26 marzo - GP del Qatar - Losail

09 aprile - GP di Argentina - Río Hondo

23 aprile - GP d'America - Austin

07 maggio - GP di Spagna - Jerez

21 maggio - GP di Francia - Le Mans

04 giugno - GP d'Italia - Mugello

11 giugno - GP della Catalogna - Barcellona

25 giugno - GP d'Olanda - Assen

02 luglio - GP di Germania - Sachsenring

06 agosto - GP della Repubblica Ceca - Brno

13 agosto - GP d'Austria - Spielberg

27 agosto - GP d'Inghilterra - Silverstone

 10 settembre - GP di San Marino - Misano

24 settembre - GP di Spagna - Aragón

15 ottobre - GP del Giappone - Motegi

22 ottobre - GP d'Australia - Phillip Island

29 ottobre - GP della Malesia - Sepang

12 novembre - GP de la Comunitat Valenciana - Valencia