Motomondiale
Carattere

Giornata memorabile per l'Italia delle due ruote, Andrea Dovizioso vince il 69° GP d'Italia davanti a Maverick Vinales e Danilo Petrucci. Quarto posto per Valentino Rossi, solo ottavo invece Jorge Lorenzo.

Una gara capolavoro quella del "Dovi", iniziata dalla terza casella dello schieramento e conclusa con 1"28 di vantaggio sul secondo classificato, Maverick Vinales. Andrea si è mantenuto alle spalle dell'avversario spagnolo fino alla tredicesima tornata, poi il sorpasso decisivo. Con la pista libera davanti al muso della sua Ducati, al forlivese sono bastate poche tornate per mettere al sicuro la tanto agognata prima vittoria stagionale, la terza in carriera nella top class.

Pubblico in visibilio sul finale anche per il terzo meritatissimo posto di Danilo Petrucci, autore di una grandiosa rimonta dalla nona casella dello schieramento assegnatagli ieri in qualifica per aver oltrepassato la riga bianca in una curva. Al 14° giro il ternano si è addirittura imposto su Vinales, guadagnando quindi la seconda posizione che ha poi mantenuto fino al 20° dei 23 passaggi previsti. Per il poliziotto italiano si tratta del secondo podio in carriera, il primo sul circuito toscano. Incontenibile la gioia dei tecnici Ducati al parco chiuso e dell'A.D. Claudio Domenicali, salito sul podio insieme ai due portacolori della casa bolognese.foto valentino rossi motogp mugello 2017 001

Gara difficile per Valentino Rossi, quarto classificato. Al via il pesarese si è portato subito al comando, rimanendovi per le prime tre tornate. Dal sesto al tredicesimo giro il nove volte iridato è rimasto attaccato alla terza posizione, salvo poi doverla cedere al buon Petrucci per la stanchezza accumulata alle gambe, oltremodo stressate per compensare il dolore alle braccia e al petto causato dall'infortunio di giovedì scorso. Per il numero 46 non si può certo parlare di un risultato deludente, anche se i tantissimi fans presenti sugli spalti avrebbero preferito vedere il loro idolo almeno sul podio.

Ottimo quinto posto per Alvaro Bautista seguito dal deludente Marc Marquez, dal rookie francese Johan Zarco e dal connazionale Jorge Lorenzo. Titolare di cinque vittorie sul circuito toscano (l'ultima ottenuta l'anno scorso) il maiorchino della Ducati era partito bene, ma non è poi riuscito a mantenere il ritmo dei più veloci e per lui la gara si è conclusa in ottava posizione, ad oltre 14" dalla vetta della classifica. Alle spalle del numero 99 troviamo invece il terzo portacolori ufficiale Ducati, il collaudatore Michele Pirro, per il quale ci si aspettava un risultato leggermente migliore viste le ottime premesse mostrate in prova, e l'abruzzese Andrea Iannone (10°). 

Non hanno invece visto il traguardo Cal Crutchlow, Dani Pedrosa (caduti entrambi all'ultimo giro per un contatto), e i due fratelli Espargarò

Alla fine di questo sesto appuntamento stagionale, la classifica generale vede in testa ancora Maverick Vinales che con il secondo posto odierno sale a quota 105 pt., mentre in seconda posizione c'è ora Andrea Dovizioso (79 pt.) seguito da Valentino Rossi (75 pt.).

Il prossimo appuntamento con il mondiale MotoGP 2017, è fissato per il week end dell'11 giugno con il Gran Premio di Catalogna in programma sul circuito Montmelò di Barcellona.

MOTOGP GRAN PREMIO D'ITALIA 2017 - CLASSIFICA GARA

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Iscriviti alle nostre pagine social

facebook twitter google plus youtube

banner motogp CALENDARIO CAMPIONATO 2017

26 marzo - GP del Qatar - Losail

09 aprile - GP di Argentina - Río Hondo

23 aprile - GP d'America - Austin

07 maggio - GP di Spagna - Jerez

21 maggio - GP di Francia - Le Mans

04 giugno - GP d'Italia - Mugello

11 giugno - GP della Catalogna - Barcellona

25 giugno - GP d'Olanda - Assen

02 luglio - GP di Germania - Sachsenring

06 agosto - GP della Repubblica Ceca - Brno

13 agosto - GP d'Austria - Spielberg

27 agosto - GP d'Inghilterra - Silverstone

 10 settembre - GP di San Marino - Misano

24 settembre - GP di Spagna - Aragón

15 ottobre - GP del Giappone - Motegi

22 ottobre - GP d'Australia - Phillip Island

29 ottobre - GP della Malesia - Sepang

12 novembre - GP de la Comunitat Valenciana - Valencia