Motomondiale
Carattere

Dani Pedrosa, conquista a Jerez de la Frontera il suo primo successo stagionale (53° in carriera). Secondo posto per Marc Marquez, terzo per Jorge Lorenzo. Rossi chiude in decima posizione.

E' bastato un giro a Dani Pedrosa per prendere le distanze con Marc Marquez, unico pilota in grado di tenergli testa in questo quarto week end stagionale. Poi il buon "Camomillo", autore ieri di una strepitosa pole position, ha incrementato il suo ritmo e non c'è stato più verso di raggiungerlo. Più volte Marc ha provato a ricucire, ma oggi il suo compagno di squadra era troppo forte, e negli ultimi due giri il #93 ha deciso - costretto probabilmente dal consumo delle gomme - di tirare i remi in barca, rassegnandosi quindi alla pur sempre dignitosa piazza d'onore.

Con la vittoria odierna Dani aggiunge 25 punti ai 27 già conquistati nei tre gran premi precedenti, e guadagna quindi altre due posizioni in classifica generale che lo vede ora al quarto posto, preceduto proprio da Marc Marquez, terzo con 58 pt..

A Jerez de la Frontera pubblico in visibilio per un podio tutto spagnolo. A conquistare il terzo posto è stato infatti un sorprendente Jorge Lorenzo, che nei primi cinque dei ventitré giri effettuati è riuscito ad imporsi su Rossi e Vinales. La caduta di Crutchlow durante la sesta tornata lo ha poi proiettato in quarta piazza alle spalle del coriaceo Johann Zarco. Jorge ha raggiunto e superato il rookie francese nel corso del dodicesimo giro, guadagnando così una terza posizione che ha poi mantenuto fino al traguardo, sul quale il maiorchino è transitato però ben 15" dopo il vincitore Pedrosa.

Nella top five anche la seconda delle due Ducati ufficiali, ovvero quella guidata da Andrea Dovizioso, che dopo le grosse difficoltà avute in prova lascia il celebre circuito andaluso con undici punti in saccoccia. 

Week end da dimenticare invece per il team Movistar Yamaha: Vinales ha concluso la sua gara in sesta posizione, ma è andata peggio a Valentino Rossi, decimo classificato ad oltre 38" dal vincitore, preceduto anche da Petrucci (7°), Folger (8°) e A.Espargarò (9°). Il pesarese (leggi le dichiarazioni a fine gara) resta comunque al comando della classifica generale, con 62 punti, 2 in più del compagno di squadra spagnolo.

Oltre a Crutchlow non hanno visto il traguardo Miller, Bautista, Pol Espargarò, Iannone e Rabat.

Il prossimo appuntamento con il mondiale MotoGP 2017, è fissato per il week end del 21 maggio con il Gran Premio di Francia in programma sul circuito di Le Mans.

MOTOGP GRAN PREMIO DI SPAGNA 2017 - CLASSIFICA GARA

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Iscriviti alle nostre pagine social

facebook twitter google plus youtube

banner motogp CALENDARIO CAMPIONATO 2017

26 marzo - GP del Qatar - Losail

09 aprile - GP di Argentina - Río Hondo

23 aprile - GP d'America - Austin

07 maggio - GP di Spagna - Jerez

21 maggio - GP di Francia - Le Mans

04 giugno - GP d'Italia - Mugello

11 giugno - GP della Catalogna - Barcellona

25 giugno - GP d'Olanda - Assen

02 luglio - GP di Germania - Sachsenring

06 agosto - GP della Repubblica Ceca - Brno

13 agosto - GP d'Austria - Spielberg

27 agosto - GP d'Inghilterra - Silverstone

 10 settembre - GP di San Marino - Misano

24 settembre - GP di Spagna - Aragón

15 ottobre - GP del Giappone - Motegi

22 ottobre - GP d'Australia - Phillip Island

29 ottobre - GP della Malesia - Sepang

12 novembre - GP de la Comunitat Valenciana - Valencia