banner regali natale per motociclisti 2017

Motomondiale
Carattere

Quattro su quattro, Maverick Vinales è il Re indiscusso dei test invernali MotoGP ! Prima Valencia, poi Sepang, Phillip Island e ora Losail: il 22enne di Figueres ha chiuso in bellezza anche la tre giorni qatariota, abbassando ulteriormente l'incredibile best lap (record) di ieri.

Maverick è balzato in vetta alla classifica al 33° dei 60 giri di pista compiuti, fermando il cronometro su un entusiasmante 1'54"330, soli sette decimi più veloce di Andrea Dovizioso (2°). Come molti altri dei suoi avversari, anche il fenomeno spagnolo ha effettuato quest'oggi un long run per valutare meglio il passo di gara. Ottimo è il verdetto del cronometro, ma Vinales ha dichiarato a fine sessione che lavorando un pò sull'elettronica della moto, può fare ancora meglio.

Test positivo anche per Andrea Dovizioso, secondo solo all'avversario Yamaha, sia sul passo gara che sul giro singolo, ma in questa terza ed ultima giornata a sorprendere è stato Dani Pedrosa, in netto miglioramento rispetto ai due giorni precedenti, su una pista che non ha mai amato. In sella alla RC213V #26, "Camomillo" è riuscito a registrare il terzo miglior tempo della sessione, in 1'54"469.

Jorge Lorenzo ha ottenuto quest'oggi il miglior risultato personale dei test invernali 2017, ovvero un buon quarto posto assoluto (1'54"519). Il maiorchino è ottimista, ma consapevole che dovrà ancora lavorare tanto per migliorare il suo passo gara. In questa giornata conclusiva, anche il cinque volte iridato ha avuto modo di provare, per alcuni giri, il nuovo cupolino aerodinamico già testato ieri da Dovizioso, per valutarne pro e contro.foto lorenzo ducati motogp test qatar 2017

Nella top five anche Alvaro Bautista che ha fatto registrare il suo best lap (1'54"714) al 46° del 65 giri compiuti. Un risultato importante, soprattutto perchè registrato durante la simulazione di gara. Alvaro quest'oggi è purtroppo incappato anche in una caduta, a causa della quale ha perso molto tempo, e ha dovuto quindi saltare parte del programma di lavoro. La sua performance resta comunque una delle migliori.

Ne ha fatte invece ben tre di cadute Marc Marquez, che in sella alla Honda ufficiale ha concluso la terza ed ultima sessione in decima posizione. Il campione del mondo in carica, che nella classifica combinata dei tre giorni, figura in undicesima posizione, è comunque tranquillo: a fine sessione, lo stesso ha dichiarato di poter lottare per il podio già da domani...

E' apparso abbastanza preoccupato invece Valentino Rossi: il pesarese ha iniziato la sessione con la M1 usata ieri (2017), ma non aveva lo stesso feeling. Le nuove condizioni della pista, leggermente diverse da quelle del day 1 e 2, non gli hanno permesso di migliorare, soprattutto nel passo gara. Il nove volte iridato ha quindi chiuso la giornata in undicesima posizione, mentre nella classifica combinata è sesto grazie al best lap registrato ieri (1'54"732).

Più o meno sulla stessa barca Andrea Iannone, ancora alle prese con un po' di chattering, soprattutto nella curva 6 del tracciato. Il pilota di Vasto, che ha chiuso il test in tredicesima posizione (1'55"284), alle spalle di Aleix Espargarò (Aprilia), è incappato quest'oggi anche in una caduta. Per lui fortunatamente, nessuna conseguenza fisica.

I piloti della MotoGP torneranno in pista a Losail per il primo Gran Premio della stagione 2017, giovedì 23 aprile per la prima sessione di prove libere del GP del Qatar

CLASSIFICA GIORNO 3 MOTOGP TEST QATAR 2017

CLASSIFICA COMBINATA - MOTOGP TEST QATAR 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Iscriviti alle nostre pagine social

facebook twitter google plus youtube

banner motogp CALENDARIO CAMPIONATO 2017

26 marzo - GP del Qatar - Losail

09 aprile - GP di Argentina - Río Hondo

23 aprile - GP d'America - Austin

07 maggio - GP di Spagna - Jerez

21 maggio - GP di Francia - Le Mans

04 giugno - GP d'Italia - Mugello

11 giugno - GP della Catalogna - Barcellona

25 giugno - GP d'Olanda - Assen

02 luglio - GP di Germania - Sachsenring

06 agosto - GP della Repubblica Ceca - Brno

13 agosto - GP d'Austria - Spielberg

27 agosto - GP d'Inghilterra - Silverstone

 10 settembre - GP di San Marino - Misano

24 settembre - GP di Spagna - Aragón

15 ottobre - GP del Giappone - Motegi

22 ottobre - GP d'Australia - Phillip Island

29 ottobre - GP della Malesia - Sepang

12 novembre - GP de la Comunitat Valenciana - Valencia