Motomondiale
Carattere

Il team Suzuki ECSTAR ha svelato le sue affilatissime armi poco più di un'ora fa, direttamente da Sepang teatro, da domani e fino a mercoledì prossimo, del primo test ufficiale IRTA del 2017.

A salire sul palco nella tradizionale conferenza stampa condotta dal reporter Dylan Gray, il Team Manager Davide Brivio, i due piloti Alex Rins, debuttante fra le file della top class, e Andrea Iannone, al suo quinto anno in MotoGP, nonchè primo in sella ad una moto di Hamamatsu. Presenti inoltre il Direttore del Team Satoru Terada, e il Direttore Tecnico Ken Kawauchi.

"Ciò che abbiamo fatto è abbastanza sorprendente. Due anni fa era tutto nuovo e arrivare a vincere l’anno scorso è stato pazzesco." - ha dichiarato Davide Brivio, primo ad essere invitato sul palco - "C’è tanta passione da parte di tutto il team: nessuno di noi ha lasciato, il gruppo è sempre più forte e vogliamo migliorare i risultati, considerando anche la nostra storia. Siamo contenti dei nostri nuovi piloti: Iannone arriva come top rider in MotoGP e può portarci nelle zone alte della classifica, mentre Rins è un rookie con grande talento e vogliamo aiutarlo a crescere. Anche se siamo all’inizio con loro, il feeling è già buono, sono molto professionali ma ci sono anche momenti divertenti."

E' stato poi chiamato Alex Rins, tre anni in Moto3 e due in Moto2 dove, ad eccezione del 2012 (anno del debutto nel mondiale), ha sempre conlcuso i campionati entro le prime tre posizioni. Il giovane spagnolo (22 anni appena compiuti), ha esordito parlando delle sue condizioni fisiche. Durante lo scorso test di Valencia, Rins è stato infatti protagonista di un brutto incidente che gli ha procurato lo schiacciamento di due vertebre: "Ora mi sento bene, non ho alcun dolore e non vedo l'ora di cominciare a correre domani!" - ha esclamato al microfono - "Dopo Valencia sono rimasto fermo per un mese, ma poi mi sono allenato tantissimo in vari sport. Questa moto è davvero potente, non è facile gestirla ed essere veloce, mentre il team è come una famiglia: dopo la caduta mi hanno confortato molto, sono venuti a trovarmi spesso, c’è davvero un bel clima." Sulla nuova moto e più in generale sulla categoria MotoGP, Alex ha aggiunto: "Il feeling è incredibile, unico. Quest'anno voglio imparare e andare il più veloce possibile, devo fare esperienza."

E' stata poi la volta di Andrea Iannone che ha parlato delle sue impressioni sulla moto, sul team e dei suoi obiettivi per la nuova stagione: "Le prime impressioni in sella sono state molto positive. Questa è una moto speciale e penso si adatti meglio al mio stile di guida. Il mio obiettivo è ottenere risultati importanti, ma sappiamo che in MotoGP è difficile: tutti i piloti sono veloci e le squadre competitive, ma noi ci proveremo. Il team mi ha fatto una buona impressione: è molto famigliare, i ragazzi sono sempre tutti sorridenti ed è importante per noi piloti. Speriamo di continuare così anche nel corso della stagione perché il clima è già perfetto." Iannone ha speso qualche parola anche per il compagno di squadra: "Alex è un grande talento ed è positivo per lo sviluppo della moto. Penso possa essere veloce molto presto."

Concluse le dichiarazioni, i due piloti sono andati ad indossare le nuove tute in vista dell'unveil delle nuove GSX-RR MotoGP, mentre sul palco sono saliti i due manager Suzuki Terada e Kawauchi, che riguardo alla nuova moto hanno affermato: "non ci sono stati stravolgimenti importanti". Entrambi hanno inoltre esternato la propria soddisfazione sulla scelta dei nuovi piloti: "Andrea è un pilota di esperienza e molto veloce, da cui ci aspettiamo risultati importanti, mentre Alex è un esordiente, ma ci aspettiamo che si adatti velocemente alla moto."

Andrea e Alex sono poi tornati sul palco per togliere il velo alle moto davanti alla folta platea di giornalisti. Le differenze tecnico/estetiche con le versioni 2016, sono davvero minime e si notano a malapena. Più tardi pubblicheremo tutte le foto ufficiali delle nuove moto, ma intanto se non lo avete già fatto, potete rivedere il video della diretta streaming andata in onda alle ore 10:00.

IL VIDEO INTEGRALE DELLA PRESENTAZIONE

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Iscriviti alle nostre pagine social

facebook twitter google plus youtube

banner motogp CALENDARIO CAMPIONATO 2017

26 marzo - GP del Qatar - Losail

09 aprile - GP di Argentina - Río Hondo

23 aprile - GP d'America - Austin

07 maggio - GP di Spagna - Jerez

21 maggio - GP di Francia - Le Mans

04 giugno - GP d'Italia - Mugello

11 giugno - GP della Catalogna - Barcellona

25 giugno - GP d'Olanda - Assen

02 luglio - GP di Germania - Sachsenring

06 agosto - GP della Repubblica Ceca - Brno

13 agosto - GP d'Austria - Spielberg

27 agosto - GP d'Inghilterra - Silverstone

 10 settembre - GP di San Marino - Misano

24 settembre - GP di Spagna - Aragón

15 ottobre - GP del Giappone - Motegi

22 ottobre - GP d'Australia - Phillip Island

29 ottobre - GP della Malesia - Sepang

12 novembre - GP de la Comunitat Valenciana - Valencia