Mercato
Carattere

horex vr6 2012 002Horex VR6 Roadster, primo frutto della rinascita dello storico marchio tedesco originariamente fondato nel 1920, entrerà sul mercato con un leggero ritardo.

Lo sviluppo della imponente sei cilindri, presentata ad Intermot 2010, è quasi concluso, ma l’inizio della produzione è stato posticipato alla primavera del 2012, ed è stato deciso di commercializzarla con un propulsore aspirato piuttosto che sovralimentato.

La variante tecnica è dovuta ad un sovraccarico di lavoro dell'azienda Weber (fornitrice dei compressori volumetrici) che ha causato un abbondante ritardo nella consegna dei componenti destinati all'equipaggiamento del sei cilindri a V.

Tuttavia la Horex ha deciso di entrare sul mercato entro il 2012, optando per l'adozione momentanea di un propulsore aspirato a V stretto, con cilindrata di 1218 cc, capace di scaricare a terra l'esorbitante potenza di 160CV circa, primato assoluto per una maxi naked. I tecnici dell'azienda tedesca sono riusciti a mantenere un rapporto peso/potenza vantaggioso, grazie anche allo sgravio di peso dovuto all'assenza del compressore volumetrico.

horex vr6 2012 001

Abbandonata anche l'originaria trasmissione finale a cinghia dentata in luogo di una tradizionale trasmissione a catena poichè durante i test, guidabilità, comfort e capacità ammortizzante si sono discostate parecchio dalle aspettative progettuali.

VIDEO HOREX VR6 ROADSTER

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{nomultithumb}